Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 14 di 14

Discussione: Elmetto AU AW64

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di Ari65
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    279

    Re: Elmetto m17 austiaco AW64

    Ciao Stoner,

    bellissimo elmetto


    č il fratellino del mio, dovremmo farli incontrare



    Un saluto.

    Ari
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Localitā
    Lagorai
    Messaggi
    344

    Re: Elmetto m17 austiaco AW64

    Che bellezza!! concordo con Stefano sul fatto di togliere la polvere e nient'altro, l'ossalico lasciamolo per i pezzi di scavo
    Ps ai coordinatori: non sarebbe meglio raccogliere tutte queste discussioni sugli M17 in una sola creando un gran bel archivio?

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    194

    Re: Elmetto m17 austiaco AW64

    Grazie,
    Vorrei sapere se intervenire o meno sulle piccole parti in cuoio del soggolo, sono molto secche, e ho notato che da quando ho portato a casa l'elmetto (che era in sottotetto) il cuoio si e' seccato di piu'.
    Volevo dagli un po' di crema mani. essendo cosi piccole queste parti non penso di "deturpare" l'elmo, il mio scopo principalmente e' quello di conservare al meglio queste parti.

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: Elmetto m17 austiaco AW64

    senti stoner l'elmo ha quasi 100 anni ed e' arrivato a te sano x quanto secco e penso superera' altri 100 se lo tieni in casa; al contrario se lo ungi anche solo nel cuoio si nota, le cuciture si scuriscono o rimangono imbrattate, la fibbia pure.
    so che alcuni non approvano e tentano la conservazione/ripristino ma mi chiedo anche se poi penseranno di utilizzarlo in combattimento
    al contrario i cultori fanatici del ruspante e vergine (leggi anche acquirenti e pagatori come me) se solo fiutano un piccolo ripristino gia' storcono il naso.
    in ultimo mi ti faccio una riflessione: spesso al solo ritrovamento di un pezzo da solaio sporco, polveroso, intoccato andiamo tutti in bisibiglio per poi quasi subito andar a restaurare e compiaciuti del ripristino ci accorgiamo che il pezzo non ha piu' quel sapore e allora mi chiedo: ma perche' lo facciamo? lui e' li' con il suo secolo di abbandono e non chiede nulla, noi interveniamo e modifichiamo in modo irreparabile per quanto convinti di migliorare.

    PARERE PERSONALE, poi sei padrone di farci tutto quello che credi, ma se me lo offri cosi' come e' posso anche acquistarlo, con solo il puntale unto dico "no grazie ne prendo un altro"

    stefano

    ps. e' un po' come il discorso dei componenti riparati (una patta staccata o il rinforzo in pelle che regge la fibbia), io li preferisco rotti dal tempo ma lasciati nello stato in cui sono stati ritrovati piuttosto che riassemblati con inestetica colla, che poi x tutti rimangono comunque componenti rotti con l'aggravante della riparazione che molti non gradiscono, ai posteri l'ardua sentenza

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato