Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 31

Discussione: Elmetto che si sfoglia

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255

    Elmetto che si sfoglia

    Come da titolo, possiedo un m38 da paracadutista tedesco in condizioni di scavo, pulito con ossalico, che si sfoglia e perde scaglie di metallo appena lo si sfiora sia dall'interno che dall'esterno del guscio

    Come agire per preservarlo al meglio? o per lo meno fermare l'agonia di vederlo perdere pezzi, se servono delle foto per una analisi ottimale le faccio ma preferirei toccarlo il meno possibile...


    Grazie in anticipo

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    1,391
    Non ricordo dove, ma avevo letto di usare del vinavil se l'elmetto è in tali condizioni.......poi non so se fosse attendibile.......
    Sono anche su Facebook: German militaria collezionismo

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di memento11
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    472
    Beh, le foto sarebbero comunque d' aiuto per un consiglio.
    Ricordati di non Dimenticare

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    4
    Ciao,io ho avuto il tuo stesso problema su uno scudo austriaco,ho risolto eliminando tutte le croste e dandogli due mani di owatrol...sul mio ha funzionato

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,127
    Penso però che l'elmetto così scomparirebbe. Certo che non è facile, anche l'azione con acqua e vinavil è invasiva sul ferro.

    RR
    Tutto considerato, un militare non è altro che un uomo rubato alla sua abitazione. (Il buon soldato Sc'vèik)

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    Posto qualche foto sperando che possano aiutare nel darmi qualche consiglio sul da farsi...

    Questo era l'elmo non pulito con ancora il terriccio e super incorostato tanto che aveva una forma non ben definita

    m38.JPG

    m382.JPG


    Qui l'elmo come si presenta oggi

    1795601_233653616817957_1610011638_n.jpg


    1653478_233653563484629_1418162466_n.jpg

    1795686_233653303484655_925841202_n.jpg

    Dettaglio delle esfoliazioni

    1620389_233653506817968_249291670_n.jpg




    1619485_233653183484667_2081992465_n.jpg

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Alpi Occidentali
    Messaggi
    101
    bisognerebbe far si che il metallo non arrivi a contatto con l'aria pero' prima bisogna togliere la ruggine piu' grossa. Potresti fargli un bagno in ossalico, poi con le scaglie piu' ammorbidite/staccate dovrebbe pulirsi un po' di piu'; dopodiche' una bella e profonda asciugatura in forno (in modo da essere sicuri che l'umidità sia andata via tutta se no riprende a sfogliarsi) poi si passa a qualcosa di protettivo. Direi cera microcristallina o vernice spray. Ti consiglio l'ossalico perché toglie bene ossido di ferro soprattutto ci fosse del colore lo mantiene. Questo è solo un consiglio,io per cose simili ho fatto e farei cosi'!
    Attila

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    1,391
    Non so, l'ossalico toglie appunto la ruggine, e questo elmetto ha un grosso strato di ruggine, quindi temo che se gli fai fare il "bagnetto", resterà ben poco.....
    Sono anche su Facebook: German militaria collezionismo

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    L'elmo è già stato pulito con acido ossalico, non penso che una nuova pulizia gli gioverebbe...

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di swiss
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    90
    Ciao, forse dato le condizioni generali l'ossalico ha peggiorato un po la situazione.....in effetti tale acido va bene su pezzi con ancora buona parte della vernice integra,ma non è questo il caso.
    Secondo me, come dice giustamente Hans 98 c'era troppa ruggine che intaccava il metallo e l'ossalico FORSE e ripeto FORSE ha un po indebolito il tutto.
    Io ho avuto gli stessi problemi con alcuni oggetti che ho appena recuperato da scavo, mi sono recato in colorificio e mi hanno preparato una sorta di vernice trasparente bi-componente molto resistente da dare a spruzzo con compressore o anche a pennello. Per ora i miei pezzi resistono e la pellicola formatasi è molto resistente, l'unico neo è che lascia un effetto bagnato, però se è questo il prezzo da pagare per preservare i miei ritrovamenti più delicati lo pago volentieri.
    Spero di esserti stato di aiuto perché è davvero un bel ritrovamento che merita di essere salvato.
    Ciao e auguri
    Cerco quello che non ho trovato!!

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato