Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Elmetto da scavo, pezzo interessante

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9

    Elmetto da scavo, pezzo interessante

    Ciao a tutti, posto le foto di questo elmetto da scavo. Volevo avere qualche consiglio su come trattarlo per recuperarlo e conservalo al meglio. Avevo pensato di usare una carta vetrata molto sottile per sgrattare la ruggine piu' dura e poi fare un trattamento in ossalico per quella superficiale. La cosa che mi mette dubbi e' l'ossalico che potrebbe rovinare la decal, voi cosa mi consigliate??????
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    lascialo stare così ! é un bel relic ... che ne dici di passare dalla stanza presentazioni e raccontarci qualcosa di te?
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9
    Certamente!!!!comunque volevo fare qualche trattamento per evitare che la ruggine se lo divori lentamente...poi a me sembra un M35!!!
    accetto consigli e pareri, sono ancora alle prime armi

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    un bagno in ossalico male non gli fa,se usato nelle dovute magnere,ma per quanto riguarda il dopo qualche scaglietta di ruggine probabilmente si stachherà comunque.
    secondo me con l'ossalico nella parte esterna recuperi poco, mentre la parte interna e già bella così ...
    se fosse mio agirei così..... in un recipiente mettere 5 litri di acqua un po calda,poi mettere 2 cucchiai da minestra di ossalico,attenzione però adesso, non immergere l'elmo, ma mettersi in un posto dove si può spaciugare in pace,e con un bel pennello cominciare a bagnare l'elmo e pennellarlo, sulla decal , bagnare un poco alla volta,e pennellare,delicatamente.
    appena l'elmo ha migliorato un po e la decal è un po più viva,sciacquare abbondantemente con acqua pulita.
    dopodichè ripetere l'azione ma con due cucchiai di bicarbonato, poi risciacquare molto abbondantemente con acqua pulita.
    poi vedi un po tu se vuoi farlo anche dentro cercando di bagnare meno possibile la pelle, in fine puoi dare una spruzzata di wd40 lasciandolo a riposo per 5 minuti,dopodichè strofinare a dovere con uno straccio, si perchè se lo strofini con uno straccio dopo qualche giorno ,quando si asciuga, torna nella sua opacità originale, se non lo strofini invece rimane lucido ,
    dopo tutto questo, a parte qualche micro scaglia che troverai ogni tanto la

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    o scusate ma mi ha inviato il messaggio incompleto, comunque la conclusione era che dopo tutto questo ,la ruggine dovrebbe essere arrestata e l'elmo non dovrebbe avere più problemi.
    un saluto... andrea...

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Il problema è che ci sono zone dove la ruggime è superficiale ed altre dove è profonda e passante.
    Nelle prime il lavaggio con l'ossalico dovrebbe ottenere un discreto risultato, sulle seconde è pari all'acqua fresca...
    Se noti ci sono poi diveri punti dove la ruggine ha lavorato sotto la venice sollevandola con evidenti bolle.
    Qaulsiasi tipo di intervento porterà alla perdita di parte della colorazione, inevitabilmente.
    Sensato il consiglio di evitare l'immersione completa nell'ossalico per preservare le parti in pelle. Se credi puoi addirittura trattarle con creme per la pelle che trovi nei negozi che vendono cuoio o calzature.
    Comunque non puoi esimerti dall'intervenire, l'aria "fresca" e l'esposizione all'umidità dell'aria lo faranno degradare rapidamente.
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9
    ma se dovessi togliere il cerchione interno, metterlo interamente in acido ossalico per 8-10 ore facendo un paio di bagnetti e poi rimontarlo?????

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    potresti !!! io personalmente non lo farei , anche perchè l'ossalico è molto efficace su oggetti arrugginiti si , ma con una ruggine sottile,
    come diceva centerfire, l'esterno di questo elmo è vario , nel senso che ci sono punti molto rugginosi e corrosi , altri invece sono ben conservati, quindi,i punti messi peggio,
    anche con bagni prolungati non miglioreranno,mentre i punti meglio conservati con poco miglioreranno.
    i bagni in ossalico più prolungati e aggressivi si addicono a oggetti molto rugginosi,in questo caso dove ci sono dei punti da preservare basta una lavata come ti ho descritto, a volte succede che con bagni prolungati, la vernice o la decal cambino colore.
    ovviamente questo è un mio parere e ognuno deve agire come pensa, se lo smonti devi stare molto attento ai rivetti ,perchè questa operazione comporta a piegare le linguette 2 volte,una per smontarlo e due per montarlo essendo di scavo potrebbero spezzarsi.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9
    Seguirò i vostri consigli. spennello acqua con ossalico sull'elmo e con uno spazzolino spazzolo delicatamente. Ci vorrà credo un bel po di olio di gomito :-)
    grazie dei consigli ragazzi, presto avrò bisogno di altro parere visto che mi arriva un pezzo davvero bello, molto meglio conservato solo con ruggine superficiale in alcune parti e gran parte della decal presente!!!! Appena finisco il trattamento posto le foto...

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato