Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Sardinien
    Messaggi
    192

    ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Posto questo raro elmetto che da anni è nella mia collezione. Peccato per la decal della bahnshutz che non è perfetta. Un saluto. Marius
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Il soldato tedesco ha stupito il mondo! Il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    In pratica la nostra Polfer,giusto?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Sardinien
    Messaggi
    192

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    In pratica la nostra Polfer,giusto?
    Si Blaster Twins, Polizia Ferroviaria. Ciao. Marius
    Il soldato tedesco ha stupito il mondo! Il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Più che un transizionale, questo è un regolamentare M34 (del tipo a spigoli arrotondati) della Polizia ferroviaria del Reich, come avete già* detto.

    Direi che è un esemplare molto bello e sicuramente autentico; faccio notare lo scudetto con la svastica di tipo allungato, tipicissimo e esclusivo di questi elmetti, e sinceramente il primo che ho occasione di vedere.
    Peraltro una caratteristica poco conosciuta e facile da "sbagliare" per gli eventuali falsari".
    Belli anche la cuffia e il soggolo.

    Si, peccato per l'altro scudetto, ma senz'altro un elmetto raro e in condizioni molto buone. Complimenti.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Sardinien
    Messaggi
    192

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Più che un transizionale, questo è un regolamentare M34 (del tipo a spigoli arrotondati) della Polizia ferroviaria del Reich, come avete già* detto.

    Direi che è un esemplare molto bello e sicuramente autentico; faccio notare lo scudetto con la svastica di tipo allungato, tipicissimo e esclusivo di questi elmetti, e sinceramente il primo che ho occasione di vedere.
    Peraltro una caratteristica poco conosciuta e facile da "sbagliare" per gli eventuali falsari".
    Belli anche la cuffia e il soggolo.

    Si, peccato per l'altro scudetto, ma senz'altro un elmetto raro e in condizioni molto buone. Complimenti.
    Ciao Piesse e grazie per il tuo apprezzamento e delucidazione sulla decal. Non concordo però sul fatto che è un modello 34. Forse le foto ingannano ma le dimensioni sono tipiche del modelo 16/17. E' l'elmetto n.32.102 illustrato sul libro "Elmetti" di P. Marzetti. che viene definito transizionale, (credo appunto dtra il tipico modello 16 al modello 34). Spero di non aver detto castronerie!! Ciao. Marius
    Il soldato tedesco ha stupito il mondo! Il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Si, certo, l'elmetto è come quello che tu dici, ma non è sicuramente un 16/17/18; le caratteristiche sono quelle di un 34, anche se di una forma un po' particolare; del resto questi 34 ce ne sono davvero tanrti tipi.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Sulle prime non avevo notato che avesse una forma riconducibile ai modelli 16/18!Interessante.Potrebbe essere che sia un M34 pimo tipo?Si,insomma,che abbia seguito l'evoluzione dei più conosciuti elmetti tedeschi.

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    I primi M.34 avevano questa forma. Di M.34 ne esistono se non mi sbaglio ben 26 varianti
    secondo gli studiosi americani e forse qualcuno di piu' secondo Baer ed altri autori. Tutto dipendeva dalle fabbriche che producevano questi elmetti non militari. Lo standard M.34 è leggermente piu' piccolo com'è noto. Questo della Bahnschutz illustrato, fa' parte di uno dei primi tipi costruiti. In questo senso puo' essere considerato transizionale, perché richiama anche gli elmetti della 1^GM.Prima dell'entrata in uso dell'M.34 la Bahnschutz, aveva a disposizione elmetti M.16 ed M.18. E' ovvio che i primi M.34 'transizionali' richiamassero nella forma questi vecchi elmetti. Essi vennero consegnati 'ad esaurimento' se disponibili, fino a tutto il 1945 e forse anche dopo,ovviamente con insegne cambiate. Bellissimo tutto l'insieme, decals e imbottitura copresa. PaoloM

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Sardinien
    Messaggi
    192

    Re: ELMETTO DI TRANSIZIONE DELLA BAHNSCHUTZ

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    I primi M.34 avevano questa forma. Di M.34 ne esistono se non mi sbaglio ben 26 varianti
    secondo gli studiosi americani e forse qualcuno di piu' secondo Baer ed altri autori. Tutto dipendeva dalle fabbriche che producevano questi elmetti non militari. Lo standard M.34 è leggermente piu' piccolo com'è noto. Questo della Bahnschutz illustrato, fa' parte di uno dei primi tipi costruiti. In questo senso puo' essere considerato transizionale, perché richiama anche gli elmetti della 1^GM.Prima dell'entrata in uso dell'M.34 la Bahnschutz, aveva a disposizione elmetti M.16 ed M.18. E' ovvio che i primi M.34 'transizionali' richiamassero nella forma questi vecchi elmetti. Essi vennero consegnati 'ad esaurimento' se disponibili, fino a tutto il 1945 e forse anche dopo,ovviamente con insegne cambiate. Bellissimo tutto l'insieme, decals e imbottitura copresa. PaoloM
    Grazie marpo attendevo il tuo commento proprio in virtù del fatto di aver preso come esempio quello del tuo libro.Saluti. M arius
    Il soldato tedesco ha stupito il mondo! Il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •