Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 32

Discussione: Elmetto giapponese da Iwo Jima

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    Alla precedente Militalia,ne ho visto uno simile con stessa etichetta! dal solito e unico venditore di materiale nipponico,ne aveva accatastati diversi e in varie condizioni solo guscio,e tutti con la medesima etichetta della descrizione del ritrovamento! che il venditore sia stato a fare un giro sull'isola? mah!
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    956
    non posso che complimentarmi con "scavo e trovo" per il pezzo acquisito per il quale "mi auguro sia stato uno scambio favorevole".


    questo elmetto e il suo cartellino mi spingono ad alcune considerazioni:

    mettiamola così..

    l'elmetto non è più tanto raro almeno da noi! oserei dire....

    tra i possibili souvenir che si son portati via dall'isola quegli operai c'erano probabilmente... "altri" elmetti.

    all'ultima edizione di Militalia "sono stato infatti tentato da un insolito esotico acquisto"..

    in compagnia dell'amico "panzer65" tenevo giusto fra le mani il "fratello gemello" di questo elmetto posto su una pila di quattro con tanto di "identico cartellino" attestante la provenienza "IWO JIMA" e oserei dire la "fotocopia".

    il costo nemmeno esagerato veniva via per meno di settanta euro.

    se questo fosse buono, (qui lascio il parere agli esperti) visto il proliferare, direi per chi fosse interessato (mè compreso)di aspettare la prossima Militalia e darci appuntamento dal venditore di militaria giapponese.

    ranville [:7]
    Cedo Wehrpass /Cerco Wehrpass da Toscana in sù

  3. #23
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ovviamente nessuna polemica solo una precisazione sui punti di vista.
    Giusto Piesse così relic si possono trovare provenienti da molti altri luoghi e questo non esclude però che sia anche da lì.
    Ado devo dire che sono cose un pò differenti ma se dobbiamo giustamente dubitare di tutto e di più il discorso si fa più complesso, perché nel tutto tutto posso anche includere oggetti, carte, foto e personaggi.
    Sempre volendo dubitare chi mi dice che per dare maggior valore alla cosa si aggiungono lettere scritte a macchina e foto? chi mi assicura che il tutto sia coerente? tu mi dirai "una persona molto conosciuta" e io posso rispondere "non da me"
    Hai ragione quando dici che sulla fiducia si compera poco o nulla (compreso il matrimonio sono stato fortunato a me è andata bene).
    Sempre restando sulla fiducia quando andiamo a fare la spesa ci fidiamo di quello che c`è scritto sia come date di scadenza che contenuto, ma correggimi se sbaglio a volte è stato scoperto che date e contenuto non erano conformi.
    Per quanto riguarda le garanzie ti fidi del venditore o ti fidi di più del marchio? Io credo del marchio perché è lui che ti garantisce con 24 mesi il prodotto e non certo il tizio.
    Per le polizze assicurative credo sia capitato un po` a tutti (malgrado il nome fosse molto conosciuto) di avere problemi sia per riscuotere e sia per altro.
    Per i televisori è ovvio fare dei paragoni sui prezzi ma sono certo che li fai sempre facendo il raffronto con la stessa marca e modello.
    A volte penso che Topo Gigio sarebbe stato più sincero di tanta gente che negli anni ho avuto modo di conoscere.
    Comunque il residuato bellico non avendo marchi che garantiscono il tutto (data la sua natura credo sia impossibile) se si vuole si acquista se no lo si lascia questo vale per tutto il materiale bellico in particolare quello da scavo non avendo al seguito un pedigree e se c`è sarà* poi vero? ovviamente di questo elmo è accertato che trattasi di giapponese modello 1930-32 fanteria ed è un relic .
    Sia chiaro che con questo non intendo dire che di sole non ce ne siano anzi ce ne sono sempre di più e bisogna stare sempre molto attenti e fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio(a volte però un pò di fiducia non guasta parere personale).
    [ciao2]
    luciano

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    659
    Cocis ti ringrazio per questo tuo ultimo intervento! A me l'elmetto piace da impazzire e spero tanto che la persona che lo ha fatto arrivare sino a me sia stata sincera a scrivere quel cartellino! Che provenga da iwo jima o no per me resta un pezzo con una grande storia. Ovviamente non si può sapere con esattezza se arriva realmente da quell'isola, ma io dentro di me ci voglio credere!
    Voglio dare fiducia a quel venditore americano e alla sua storia raccontata. Poi come detto da altri non è poi così improbabile che esso provenga da iwo jima visto che ci sono periti purtroppo 18.000 giapponesi...
    Ringrazio tutti per qualsiasi intervento fatto!
    Inno grazie per avermi mostrato il marchio!
    Di nuovo un saluto a tutti![ciao2]

  5. #25
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao scavo e trovo ho solo voluto presentare un mio punto di vista giusto o sbagliato che sia ma pur sempre una mia considerazione.
    Come ho già* detto questo elmetto mi piace molto.
    [ciao2]
    luciano

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    6
    poco da dire stupendo e ancora stupendo

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Aggiungo una mia considerazione da profano del settore elmetti che purtroppo non può sgombrare il campo da dubbi ed incertezze ma solo aggiungere un'altro punto di vista.
    Spesso gli oggetti che ci arrivano non sono stati raccolti da maniaci collezionisti come noi ma da persone che si portano via un semplice souvenir. Gli interni dell'elmetto, così sporchi e rovinati, possono benissimo essere stati tolti all'origine da chi era attirato dal solo guscio e da quello soltanto.
    Vi voglio raccontare a scopo esemplificativo quello che mi è successo anni fa. Un semplice conoscente sapendo della mia passione mi disse che mi avrebbe portato un poco di vecchie "lame" che aveva trovato non so dove. Pensavo nella solita sparata che sarebbe finita in niente ma dopo un pò si presentò con un pacco e queste terrificanti parole: Erano tutte nere ed arrugginite e prima di portartele le ho pulite in officina.
    Erano una quindicina di pezzi tra baionette di 91 steyr e mauser lebel ed altro. Tra tutto sono riuscito a salvare e poi denunciare regolarmente solo 5 0 6 pezzi. Erano stati "puliti" con la mola da banco per rimuovere quell'antiestetica ruggine assieme a marchi e matricole e bruniture.
    Il resto era così rovinato che l'ho buttato nei rottami ferrosi dopo averlo definitivamente distrutto.
    Non tutti sanno cosa hanno tra le mani e trattano gli oggetti con la cura dell'archeologo.
    La supposta provenienza aggiunge ad un bell'oggetto un'ulteriore aura di fascino senza nulla togliere all'oggetto stesso.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    659
    Andrea grazie per questo tuo intervento! Purtroppo come hai detto tu, non tutte le persone sono maniaci collezionisti, alcuna persone posseggono dei pezzi per loro privi significato.
    Li tengono magari solamente perchè hanno una bella forma e stanno bene sopra un mobiletto...
    Magari tentano anche di riparare quello che gli anni e la storia passata hanno "rovinato", senza sapere che sono loro con quegli interventi maldestri a !rovinare! il pezzo originalissimo e stupendo così come lo hanno trovano!
    [ciao2]

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Citazione Originariamente Scritto da scavo-e-trovo

    Andrea grazie per questo tuo intervento! Purtroppo come hai detto tu, non tutte le persone sono maniaci collezionisti, alcuna persone posseggono dei pezzi per loro privi significato.
    Li tengono magari solamente perchè hanno una bella forma e stanno bene sopra un mobiletto...
    Magari tentano anche di riparare quello che gli anni e la storia passata hanno "rovinato", senza sapere che sono loro con quegli interventi maldestri a !rovinare! il pezzo originalissimo e stupendo così come lo hanno trovano!
    [ciao2]
    Beh...i così chiamati "maniaci collezionisti" sono i primi, in alcuni casi, a modificare, riparare e rimontare ciò che trovano.

    Su questo forum sono stati aperti topic che hanno dell'imbarazzante. La storia e il tempo nemmeno scalfiggono ciò che "alcuni" collezionisti fanno sui loro pezzi..Qui non si tratta di essere maniaci, ma solo ed unicamente ignoranti.

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  10. #30
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    Avevo perso il topic perchè nel week-end non ero a casa, ed ero rimasto in dietro...
    Sono d'accordo con quanto ha detto Cocis.
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •