Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Elmetto M.33 CC con fregio sconosciuto!

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Sardinien
    Messaggi
    192

    Elmetto M.33 CC con fregio sconosciuto!

    Tralasciando i dettagli relativi al ricondizionamento dell'elmo in periodo post e quant'altro, il mio intervento è chiedere lumi circa il fregio rinvenuto su questo 33.
    L'elmo presenta la doppia verniciatura post bellica, dapprima il cachi poi il verde nato. Al disotto di tutto c'è il griogioverde. Nel mio tentativo di tirare fuori qualche fregio dei CCRR è invece venuto fuori questo color argento posto sulla vernice cachi anni 50. La forma è quella del fregio del cappello da grande uniforme.
    Da parte mia questa è stata un'altra sopresa.
    Concludo escludendo qualsiasi gioco o inventiva di chicchessia visto che l'elmo proviene da luogo "sicuro".
    Saluti.
    Marius
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Il soldato tedesco ha stupito il mondo! Il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,048

    Re: Elmetto M.33 CC con fregio sconosciuto!

    Posto che il colore più esterno non mi sembra il verde NATO ma il kaki-oliva anni '60, in questo caso probabilmente applicato dopo il 1969 data di abolizione dei fregi sugli elmetti, i carabinieri ci hanno abituato a ogni tipo di combinazione, negli anni successivi al 1946 generalmente i fregi sugli elmetti dei carabinieri venivano privati del monogramma VE oscurando la bomba (credo che l'operazione venisse praticata direttamente sulla mascherina eliminando la parte centrale), di solito i fregi erano neri ma evidentemente ci troviamo di fronte ad una eccezione, il colore è argento o bianco? Gli elmetti del periodo immediatamente successivo al dopo guerra generalmente avevano una tonalità di kaki tendente al nocciola questo sembrerebbe più sabbia, non è facile immaginare il percorso di questo elmetto, potrebbe trattarsi anche di una livrea desertica (?) ma ill fregio con la bomba piena lo colloca sicuramente neò periodo successivo al 1946.

    Per quanto riguarda il disegno questo mi sembra nella norma e corrisponde alle tante varianti utilizzate da questo corpo; bell'esemplare, io fossi in te mi fermerei qui evitando assolutamente di danneggiare questo fregio...

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Sardinien
    Messaggi
    192

    Re: Elmetto M.33 CC con fregio sconosciuto!

    Grazie Adriano per il tuo prezioso commento. Tranquillo non è mia intenzione andare oltre e questo esemplare rimarrà così. Escludo in maniera assoluta e categorica il discorso RSI. L'elmo ha vissuto qui in Sardegna. IL fregio è sicuramente post 46 perchè posto sulla prima livrea cachi. Quindi datiamolo dal 1946al 1969. Anche se credo possiamo restringere il campo ai primissimi anni post 46. Probabile quello che penso possa trattarsi di un fregio di transizione o comunque di iniziativa della allora Legione CC di Cagliari. Il colore è identico a quelli dei fregi sugli elmi CCRR neri. Pertanto suppongo l'utilizzo di quella stessa vernice.
    Saluti
    Marius
    Il soldato tedesco ha stupito il mondo! Il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato