Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: elmetto marina

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    un altro elmetto postbellico, stavolta verniciato rozzamente con vernice bianca.
    Proviene dall'Accademia Navale di Livorno e potrebbe anche essere un elmetto usato nella missione in Libano del 1982; il mio amico ritiene più semplicemente che si tratti di un elmetto da "moviere", personale incaricato del servizio d'ordine nelle cerimonie o manifestazioni.
    Notare anche qui il soggolo assolutamente frutto di ricondizionamento in Arsenale e la pelle biancastra antifungina con le cuciture sui due lati.








  2. #12
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Ecco invece un Regia Marina del periodo 1940-1943.
    Elmetto, come si dice, text book, con caratteristiche da manuale.







  3. #13
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao harris il tuo elmo per il fregio non saprei ma per l'interno ritengo che sia post bellico in quanto la cucitura di unione del cuoio è a Z mentre quelli bellici la cucitura era diritta con due cuciture orizzontali
    Ciao mulon il fregio mi pare di vedere una corona e anche un'ancora e l'elmetto mi risulta a posto.
    Ciao piesse il tuo ultimo postato è bello.
    luciano

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Ed ora un Marina Repubblicana.
    Tipologia di elmetti come sappiamo sempre discutibile.
    Comunque quest'elmetto si presenta con caratteristiche "giuste": il guscio di tipo prebellico, con colore grigioverde chiaro e i rivetti primo tipo a due linguette, l'imbottitura con cucitura a linee parallele, il soggolo coerente anche se mancante della parte con la fibbia.
    Il residuo dell'ancora RSI in corretto colore bianco (poteva essere comunque anche gialla), il leggero camo e l'insegna della X ai quali ognuno è libero se credere o meno, però che appaiono, specie dal vero, coerenti.
    Faccio notare, perché è già* stato evidenziato in altre occasioni, che la X rossa è stata dipinta SOPRA i graffi, in particolar modo di quello grande un po' semicircolare e dalla parte sinistra per chi guarda, dove invece sembra che il graffio passi sopra alla X, perché manca un pochino di colore rosso, dal vero si evidenzia che era stato colorato anche dentro il graffio ma poi la vernice non vi ha fatto presa, probabilmente per via della ruggine, e si è staccata.
    Il tutto lo ritengo coerente perché non credo che gli elmetti ex RE o RM, venuti in possesso della RSI, già* usati, in questo caso con minimo quattro anni di servizio sulle spalle se non di più, venissero restaurati prima di essere fregiati di nuovo, per cui si dipingeva o applicava decal anche sopra graffi e ruggine.







  5. #15
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Cocis, permettimi, la convinzione che la cucitura a Z sia esclusivamente postbellica è oramai una di quelle "leggende" superate e gli esempi sono molteplici.
    Quello che si può affermare quasi con certezza è che invece la doppia cucitura a = sia assoluto indice di elmetto prebellico e bellico, anche se, sia pur raramente, la si ritrova in elmetti postbellici, ma derivanti da ricondizionamenti che hanno mantenuto l'interno originale.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Insomma,voleva qualche informazione sul mio elmetto,e l'ho avuta,ma voi non vi accontentate,soprattutto Piesse...ora mi toccherà* passare un'insonne notte di studio[self]
    Scherzi a parte,Piesse,mi sento veramente di ringraziarti per l'ottimo lavoro che stai facendo.
    Ti conosco già* da prima,ma lo slancio che stai dimostrando anche qui è veramente notevoile e da lodare.Io sono purtroppo un "pesce piccolo",ma accetta i miei complimenti che sono veri e spassionati
    Grazie per tutte le informazioni che dai a me e atutti gli altri utenti del forum.C'è n'era davvero bisogno.
    Ciao.

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ah,una domanda mi sono dimenticato di farti,ed ovviamente è se mi consigli di farci un pensiero e di sbilanciarti su una sua valutazione.Tieni conto anche del fatto che il soggolo è rotto e riparato.
    Grazie.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Ciao Mulon,
    molto simile al tuo mi avevano chiesto 120€ in fiera a Bologna. Stesso identico problema al soggolo, fregio appena visibile (per appena intendo che bisognava anche immaginarselo un pochino), interno discreto e vernice buona al 80%.

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060
    Ciao Mulon, dei 3 che hai postato oggi, questo RM è quello che mi piace di più.

    un ringraziamento a Piesse x aver condiviso con noi i suoi elmi.
    Per quanto riguarda quello Libano, se trovo le foto , ti mostri quelli che hanno usato al mio vecchio reparto, il Btg San Marco,e che ho visto giacere ammassati in uno stanzone mezzo allagato, a marcire. Erano molto simili a quello da te postato,ma l'ancora era leggermente differente.

  10. #20
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao piesse non posso escludere quanto hai detto in effetti con le cose militari bisognerebbe andarci un pò cauti vuoi che scrivono e dicono una cosa vuoi per ricondizionamenti fatti dai militi o dall'esercito stesso vuoi per avanzi di depositi le cose possono essere le più disparate in particolare noi italiani che marcavamo gran poco e a volte si ritiene a torto o ragione che l'oggetto può essere di un altro momento se poi mi interessa un tipo di elmetto anche se è stato magari riparato dal milite o ha una cinghiola del sotto gola rotta o la fibbietta mancante l'imbottitura semi distrutta e non è stato riverniciato lo acquisto ma personalmente un elmetto con un interno così cucito non lo acquisterei una cosa è il vissuto e un'altra il rivissuto. Preciso che questo è il mio parere personale.[ciao2]
    luciano

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato