Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Elmetto RSI - Originale o repro?

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695
    Citazione Originariamente Scritto da coloniale Visualizza Messaggio
    pensoo anch'io che in questo caso sia opportuno parlare di replica piuttosto che di falso , dato le fattezze e imprecisioni enormemente grossolane....
    Replica é un forestierismo collezionistico mutuato dall'Inglese ove significa (Oxford Dictionary) An exact copy or model of something, especially one on a smaller scale [Una copia esatta o il modello di qualcosa, specialmente uno in scala ridotta] ed é entrato in uso a metà del '700 per derivazione dall'Italiano replicare (= ripetere). In Italiano replica é (Sabatini - Coletti) , secondo i casi, ripetizione di qualcosa, esecuzione di uno spettacolo successiva alla prima, ripetizione di una trasmissione TV, copia artistica eseguita dall'autor stesso oppure risposta. Coloniale non me ne voglia per queste precisazioni lessicali, a me non sembra ricorrere alcuno di questi casi: é un falso (cioé non autentico, non originale) bello (neppure tanto) e buono (si fa per dire).
    MP

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    356
    Ragazzi,ma la cuffia non è bellica?,i reggisoggolo sono rettangolari e non trapezioidali come nei post

  3. #13
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    Citazione Originariamente Scritto da MarcoPennisi Visualizza Messaggio
    Replica é un forestierismo collezionistico mutuato dall'Inglese ove significa (Oxford Dictionary) An exact copy or model of something, especially one on a smaller scale [Una copia esatta o il modello di qualcosa, specialmente uno in scala ridotta] ed é entrato in uso a metà del '700 per derivazione dall'Italiano replicare (= ripetere). In Italiano replica é (Sabatini - Coletti) , secondo i casi, ripetizione di qualcosa, esecuzione di uno spettacolo successiva alla prima, ripetizione di una trasmissione TV, copia artistica eseguita dall'autor stesso oppure risposta. Coloniale non me ne voglia per queste precisazioni lessicali, a me non sembra ricorrere alcuno di questi casi: é un falso (cioé non autentico, non originale) bello (neppure tanto) e buono (si fa per dire).
    MP
    forse sono stato frainteso o più facilmente mi sono spiegato male , per falso , nel collezionismo oggi si intende un qualcosa che può essere spacciato per vero , che può trarre in inganno un occhio anche esperto , un "falso d'autore" insomma ....quest 'elmetto é talmente palese che non sia originale che chiamarlo "falso" mi sembrava riduttivo nei confronti dei "falsi" che ci sono in circolazione oggi giorno. é un elmetto che vedo più destinato alla rievocazione che ad ingannare un collezionista tanto é palese la sua non originalità
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  4. #14
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549
    ... aggiungo che in giurisprudenza il "falso grossolano" (esempio banalissimo della vita quotidiana: certificato assicurativo, voucher di sosta, biglietto del tram, ecc. ecc., fatto a mano ed esposto sul parabrezza, o esibito), proprio in quanto per la sua natura non può indurre in inganno alcuno, non è penalmente rilevante.

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    L'assenza del soggolo era già un ovvio indizio. Per quanto concerne la falsità cd ."grossolana"io i metterei la mano sul fuoco che qualche neo-collezionista un po sprovveduto comprerebbe anche uno scolapasta per autentico elmetto "battle damaged" magari insieme a qualche bella storiella. Io, se ho un ragionevole dubbio, nn acquisto mai...
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  6. #16
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,563
    Scusami btgak47 ma non ho capito perchè l'assenza del soggolo era un ovvio indizio sulla falsità; mi puoi illuminare per favore?
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  7. #17
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549
    Citazione Originariamente Scritto da btgak47 Visualizza Messaggio
    L'assenza del soggolo era già un ovvio indizio. Per quanto concerne la falsità cd ."grossolana"io i metterei la mano sul fuoco che qualche neo-collezionista un po sprovveduto comprerebbe anche uno scolapasta per autentico elmetto "battle damaged" magari insieme a qualche bella storiella. Io, se ho un ragionevole dubbio, nn acquisto mai...
    Premetto che è un discorso generale, non mi riferisco a questo elmo postato che "colleghi" di Forum autorevolmente esperti hanno disaminato;
    io un elmo RSI .e mimetico per di più - peraltro ampiamente fuori dal mio tema collezionistico, l'ho acquistato solo due volte in mercatini delle pulci da paese: un guscio a 2 euro ed uno che ho postato qui nella sezione elmetti RSI, preso come 33 semi relic che pareva una crosta di ruggine, pagato quanto un paio di pacchetti di sigarette o poco più.
    Diversamente mai lo acquisterei, troppo rischio, troppi falsari veramente ma veramente in gamba, i maledetti!!!...e troppa poca cultura, nel merito, da parte mia.
    Dovessi cederlo, il mio, come fu per il guscio, neppure passerebbe on line, c'è la fila per averlo...e parlo di un mimetico senza fregi.

    Quanto al discorso inesperti e, aggiungo, non solo quelli: mah sai...esiste il libero arbitrio, anche nel voler credere a tutto ed il suo contrario... e nel farsi fregare consapevolmente!
    Basta guardare certe ciofeche vendute su aste on line (per altro ripetutamente dagli stessi figuri che pare abbiano la macchina del tempo tanti sono i copricapi -pure brutti!!!- dei reparti i più rari WW1 e WW2 che puntualmente mettono in vendita) e che puntualmente vengono acquistati....difficile capacitarsene, ma son convinto che c'è gente che gli garba farsi buggerare...
    come saggiamente dicono in Toscana, 'un v'è paradiso pe' i bischeri!

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    Gli elmetti m33 anni 50-60 avevano soggolo in canapa (diverso da quello bellico che era in cuoio) quindi se avessi trovato quello sarebbe stato super-palese la falsità. Inoltre negli elmetti italiani i soggoli sono fissati per bene (diversamente dai tedeschi) ed è difficile che vadano persi. Poi come sopra detto è ovvio che se un elmetto dubbio lo vendono a pochi euro io potrei anche comprarlo ma se il prezzo sale non bisogna rischiare.
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    su un noto libro dedicato ai 33,si dice che, con certezza , la cucitura a z,fu iniziata da alcune ditte,addirittura già dal 1936,una di queste era la sinigagliesi..
    andrea

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    356
    infatti io credo (anche se non me ne intendo di militaria italiana)che la cuffia sia bellica,anche dai reggisoglo rettangolari

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato