Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 38 di 38

Discussione: Elmetto Simil M1

  1. #31
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    552
    Grazie Nitro. Ho cercato in rete qualche informazione sul marchio P2 all'interno del liner, ma senza successo.

  2. #32
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    4,481
    Citazione Originariamente Scritto da 32°Fanteria Visualizza Messaggio
    Grazie Nitro. Ho cercato in rete qualche informazione sul marchio P2 all'interno del liner, ma senza successo.
    in rilievo non c'era nessun logo americano delle ditte che hanno prodotto liner? magari è stato rimarcato "p2" ma non direttamente prodotto da "loro".

  3. #33
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    552
    Apparentemente no.. c'è qualcosa sotto il 2 (si vede anche in foto) , molto poco leggibile.. sembrano piccoli numeri, ma non ne sono sicuro.. proverò a guardare meglio anche con la luce del giorno. Sugli automatici del paranuca si legge a stento A. RAY... un liner ricondizionato da qualche alleato europeo ?

  4. #34
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    552
    Dopo un esame più approfondito del guscio ed una ricerca in rete, ho trovato sul bordo la scritta ABL 82 Us Lot 1, che attesta trattarsi di un elmetto dell'esercito belga (ABL sta per Armée Belge/Belgisch Leger), fabbricato nel 1982 dal costruttore austriaco Ulbricht's Witwe.
    Il liner in fibra sembra precedente e questo rafforza la mia impressione iniziale che non sia il suo. Cercherò di approfondire i marchi riscontrati sul liner e vedere se ne troverò altri meno evidenti.

    20191029_212358.jpg

  5. #35
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    4,481
    Citazione Originariamente Scritto da 32°Fanteria Visualizza Messaggio
    Dopo un esame più approfondito del guscio ed una ricerca in rete, ho trovato sul bordo la scritta ABL 82 Us Lot 1, che attesta trattarsi di un elmetto dell'esercito belga (ABL sta per Armée Belge/Belgisch Leger), fabbricato nel 1982 dal costruttore austriaco Ulbricht's Witwe.
    Il liner in fibra sembra precedente e questo rafforza la mia impressione iniziale che non sia il suo. Cercherò di approfondire i marchi riscontrati sul liner e vedere se ne troverò altri meno evidenti.

    20191029_212358.jpg

  6. #36
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    552
    A distanza di qualche mese, aggiorno il thread per quanto riguarda il liner presentato qui sopra: si tratta di un liner olandese. Nel topic su un forum estero di cui a questo link ne viene presentato, tra gli altri, uno analogo:
    m1 clone pickup (dutch m53) - Page 3

    Si tratta quindi di un insieme tra un guscio belga anni '80 e un liner per M53 olandese schubert di primo tipo, ispirato a quello USA ww2, cui è stata aggiunta una headband francese per Otan51.

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    4,481
    Grazie fanteria per questo aggiornamento.

  8. #38
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    552

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato