Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22

Discussione: Elmetto Staaldak M.64 nell'Africa Australe

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    ciao Piesse

    sai che non so ... il mimetismo mi pare invece più sudafricano ti allego la foto di questi due Casspir che hanno un mimetismo identico. A quanto ne so i rhodesiani aggiungevano una rete camo particolare molto folta, oppure infoltivano quella SA..., o se no lo tenevano verde.
    Vero però anche che i rhodesiani mimetizzavano tutto dall'R1 al webbing e tutto a pennello mai visto, io, a spruzzo. Anche van Zyl è un cognome tipicamente SA ma questo può non voler dire molto.
    Esistono altri tipi di camo su questi elmi, anche molto differenti dal tuo che oltretutto è spettacolare.
    ciao

    Immagine:

    52,65Â*KB

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    La Rodesia acquistava questi elmetti dal Sud Africa, per cui gli elmetti erano gli stessi.Ho foto di soldati rodesiani e sudafricani con elmetti
    mimetizzati come questo. Difficile stabilire se l'uno o l'altro.
    [8D]Ciao, PaoloM

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    Ciao
    Premetto che tutto può essere []
    Di regolamenti su questi titpi di mimetismo finora non ne ho mai trovati, quindi se ci sono foto di rhodesiani con questo tipo di camo mi piacerebbe vederle [ff], anche in MP se per la privacy....
    Vado semplicemente per analogia:
    I colori dei mezzi SADF erano sino grossomodo all prima metà* degli anni settanta verdi (i Puma ancora per un po') dopodichè adottarono il marrone nutria. Quasi immediatamente vennero chiazzati di verde per cercare di mimetizzarli nelle operazioni cross-border. e' da dire che questo venne fatto sopratutto da SAP e reparti speciali più raramente dalla SADF.
    I rhodesiani invece doverebbero aver mantenuto il verde fino alla fine.
    Quindi, come scritto sopra, direi che come colori per me sono più sudafricani.
    I camo per elmi rhodesiani (usati tra l'altro pochissimo) per quello che ne so sono differenti, hanno macchie più piccole e a più colori, uno schema, finora riscontrato su 3 elmi che è molto particolare... poi....... [:O]
    Allego delle foto per i confronti.
    ciao!

    UN PUMA sull'Angola
    Immagine:

    88,36Â*KB


    Un DC3/C47 sempre sull' Angola
    Immagine:

    81,31Â*KB


    un CASSPIR del Koevoet in SWA
    Immagine:

    114,5Â*KB

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Da questo topic (e osservando lo stesso sull'altro forum) ne e' venuta fuori una cosa interessante. Se effettivamente e' esatta e vera la classificazione M.64,allora si puo' ipotizzare che il brevetto di questo elmetto adottato dai sud africani non e' francese, bensi' portoghese, infatti e' nota la classificazione ufficiale M.64 per l'elmetto OTAN
    portoghese, fatto in Portogallo. Se fosse stato di origine francese, la
    cui classificazione ufficiale e' M.51,sarebbe stato sicuramente un altro M.51:Mauro, sei sicuro della classificazione M.64 per il Sud Africano?
    Poi e' ovvio, viste anche le caratteristiche peculiari,sono stati fatti
    in Sud Africa, con marchi ben differenti.Saluti[8D]PaoloM
    PS:non ho sul computer le foto dei sudafricani con elmetti mimetizzati, dovrei cercarle e non ho tempo. Comunque c'è qualcosa sui volumetti della Osprey.

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    ciao!
    Per quanto con il materiale SA ogni notizia sia sempre da prendere coi molloni ho sentito due persone di là* che mi hanno detto la stessa cosa. Loro comunque lo chiamano "staaldak". Non è che abbia indagato più di tanto perche non sapevo nulla del portoghese. In effetti loro hanno avuto una grandissima influenza giù tanto che in Mozambico lo parlano (dialetti tribali a parte) ancora tutti. So che però i francesi hanno fornito molti armamanti, sopratutto pesanti tipo le Eland i Puma e gli Alouette per cui non saprei cosa dire....

    ciao!

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Osservando i portoghesi M.64 e i sudafricani Staaldak chiamiamoli pure
    64 (ora ho scritto in Sud Africa tramite l'HelmNet, e credo mi daranno la
    risposta se c'è), sembrano fratelli gemelli, molto ben curati rispetto ai francesi OTAN M.51 delle varie serie (ben 4 !). Solo l'OTAN M.56 da paracadutista francese si avvicina come qualita' ai sudafricani e ai portoghesi normali, ed e', come evoluzione, l'ultimo prodotto dalla Francia con questa forma. Mi sa che involontariamente, pero' e' tutto merito tuo, siamo riusciti a dirimere un quesito che molti collezionisti avanzati si erano posti, e nessuno riusciva a capire come mai i sudafricani non erano proprio uguali agli OTAN francesi...;mi sa che sono
    la copia dei portoghesi, e non dei francesi...
    Ciao[8D]PaoloM

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Vado certamente OT rispetto agli elmetti, ma visto che avete parlato del presidente rodesiano Ian Smith vorrei chiedere se qualcuno ha notizie circa la sua partecipazione alla guerra partigiana in Italia dopo l'abbattimento del suo aereo in Liguria. Grazie
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    14
    diversi anni fa, ne trovai uno ( staaldak africano) nuovo di magazzino a Novegro ma mancava la pArte del sottogola piu' corta e non lo presi. Ci tornai piu' tardi perche' in fondo mi avevano chiesto 50.000 lire ma non c'era piu' ..... !!!!
    Mi piacerebbe sapere se c'e' un venditore dal quale acquistarne uno in buonissime condizioni.
    Grazie per l'aiuto.

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Il mio 'staaldak' 64:PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #20
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Piero se riesci a postare di nuovo le tue foto scomparse, ci farai cosa gradita. PaoloM

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato