Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 60

Discussione: Elmetto Volontari Croati SS

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Elmetto Volontari Croati SS

    Flag_of_Independent_State_of_Croatia.svg.png
    presento un elmetto che, premetto subito, è stato decisamente "maltrattato" in un altro forum, in assoluta buona fede e da utenti molto esperti, e in piena legittimità*.

    Però, senza alcuna polemica, ci tengo a precisarlo, lo posto anche qui, anche perché io per quanto ho fatto, non ho trovato in questo elmetto alcun indizio di non autenticità* e i riscontri eseguiti sono tutti non negativi.

    E' un elmetto sicuramente insolito e raro, e come tale giustamente può dare adito a dubbi e sospetti, ma è comunque una tipologia di elmetto esistita e anche abbastanza catalogata.

    Inoltre la provenienza, per quanto tutte le provenienze possono essere comunque belle storie, è piuttosto tranquilizzante; gli amici triestini ne possono sapere anche di più.

    Bando alle ciance, si tratta come vedete di un M40 tedesco produttore Quist e taglia 64, lotto n. DN267; l'interno è ancora tipo M35, con cerchio in alluminio rinforzato e anche il soggolo ha fibbia e rivetti in alluminio.

    Sul lato sinistro abbiamo uno scudetto SS che in base a tutti i riscontri fatti, con calibro, goniometro, righello e quant'altro, ha caratteristiche fedeli allo standard delle decal Pocher, cosa per altro che sarebbe molto logica per gli elmetti dei "volontari"; le foto non rendono bene il particolare aspetto metallico di queste decal, ma ho fatto foto sia all'interno che all'esterno, e si può avere un'idea.
    Sull'altro lato uno scudetto Croato con caratteristiche identiche ad altri visti su elmetti anche pubblicati su noti libri del settore; allego anche un paio di immagini gentilmente fornitemi da un amico collezionista friulano, che legge i forum ma non partecipa attivamente, e ha pensato di farmi cosa utile inviandomi questa documentazione, del che lo ringrazio ancora.

    I riscontri "a vista" su questo elmetto non danno adito a dubbi particolari, i riscontri sulle decal con la lampada di Wood danno risultato eccellente e ottimale.
    Non ultimo, credo da parte di mia di aver superato da molto tempo la fase del "mi autoconvinco della bontà* di un pezzo perché mi piace averlo" o qualcosa del genere; credo di riuscire ad analizzare con il necessario distacco, anche se è conivolto il mio portafoglio.

    Insomma, un elmetto che a parer mio merita delle chanches, anche perché sostanzialmente i pareri negativi ricevuti sono comunque di carattere soggettivo, dovuti anche al fatto che di questa tipologia esistono repliche più o meno ben fatte.
    Ma, dico io, le repliche esistono di tutto, ma ciò non credo sia motivo sufficiente per bocciare un pezzo.


    "immagini non più disponibili"


    Questo invece è un M35 anch'esso SS, pubblicato su questo volumetto degli anni 80, elmetto catturato da un GI americano in Cecoslovacchia nel 1945 e ancora negli USA probabilmente:


    "immagini non più disponibili"


    Questo M42 invece, anch'esso negli USA, pubblicato su un volume di Radovic, ed è uno Heer con lo scudetto con l'aquila dalla parte destra, altro particolare rivisto sugli elmetti dei volontari.


    "immagini non più disponibili"

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Guarda,Piesse,io non so se sia buono o meno,perchè come sappiamo gli elmetti SS sono sempre un campo minato.Ti posso dire che a vederlo così mi sembra decisamente convincente.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Sì, è un campo minato, ma anche le mine piano piano si impara a evitarle e a disinnescarle..[]

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Sì,indubbiamente.Ripeto,a me piace molto di più di tanti altri che sono stati giudicati buoni su altri forum.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Ciao Piero, mi scoccia ammetterlo pero' la Pocher di sinistra non va'.
    Ne ho già* viste altre di queste, e tutte hanno lasciato sorpresi per la buona qualità*. Almeno ora si possono smascherare: pensa quando non c'era nulla per vedere le differenze! Mi sarebbe piaciuto all'epoca avere le opinioni di qualcuno di oggi.
    Comunque, la cosa ha scarsa importanza. Circa lo scudetto croato,conosco il modello e non ho elementi per giudicarlo un falso.
    Se qualcuno dice che sono stati rifatti, e' probabile che ne abbia cognizione. Io francamente non ho elementi, anche se la decal è oserei dire perfetta e probabilmente attaccata secondo i canoni.
    Ve ne sono alcuni identici in un museo di Zagabria, senza rune SS, su elmetto M.40 e su elmetto M.42, pero' sul lato sinistro. Ne ho viste anche dipinte con lo stesso schema ed anche la tipologia differente che ti illustro con foto d'epoca:


    Che tutte quelle applicate siano false? Mi pare strano.
    Io ne ho cominciato a vedere sin dalla fine degli anni '60.Un campo più minato di questo non potevi trovarlo.
    Ciao,[8D]PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Ciao Paolo, oh, finalmente ti decidi a dire qualcosa su 'sti tedeschi!![]

    Ma, cosa c'è che non va, in questa Pocher? io veramente l'ho esaminata in tutti i particolari, angolature, misure, ecc. ecc.

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Piero, e' solo questione di distanza delle rune tra esse. Da lontano o da una distanza media, puoi scambiare la decalcomania per buona, ma se vai a distanza di lente ti accorgi che la distanza delle rune tra esse e' impercettibilmente più corta. Che la decal sia molto bella, non c'è dubbio, ma e' inquietante sapere che circoli sta' roba cosi' ben fatta. E' per questo che non mi occupo più da tempo di elmetti tedeschi: ne ho visti pochi buoni sia qui, che di là* che su WA !Ti ho già* detto cosa penso invece della decal croata. Se e' falsa pure quella, credo sia tempo di lasciar perdere gli elmetti tedeschi!Io l'ho fatto e mi tengo ciò che ho raccolto nel lontano passato.Potro' fare qualche eccezione se l'oggetto non viene fuori da una collezione privata anche se sono portato per quanto mi riguarda a portare rispetto per quei collezionisti che hanno acquistato in buona fede, dei pezzi, che prima o poi si riveleranno delle falsificazioni ad opera dei soliti gentiluomini.Per concludere, un mio amico americano, su 6 elmetti SS che aveva, acquistati anche con garanzie scritte di aste blasonate, si è accorto, dopo che li abbiamo esaminati insieme, alla luce di ciò che si sa ora,con calibri, contarighe, lampada di wood, righelli, ecc, che uno solo era buono! I cinque scartati li ha regalati! E per essi, in totale aveva speso quasi 25mila$!
    [ciao2]PaoloM

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Piero,il mio parere da neofita è che,per me,è credibile.
    Ma stona,e molto,con quello di chi ne sa molto e meglio più di me.
    Non so cosa pensare.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    301
    Ciao Piero!
    Ho guardato e riguardato le foto del tuo pur bellissimo nuovo acquisto. Sempre premettendo che si parla su foto e che esprimo solo il mio umile personale parere, confesso che purtroppo istintivamente non mi è piaciuto da subito perché non mi convince affatto la ruggine sui fregi, in particolare quella presente sulla decal SS (molto bella e probabilmente molto credibile dal vivo). Per me è artefatta. Invece niente da dire sull'imbottitura. Mi pare in regola.
    Spero davvero di sbagliare nella mia valutazione e che qualcuno più esperto di me sia in grado di smentirmi.
    Personalmente, un pezzo così raro e ricercato io lo prenderei solo direttamente dal reduce che dovrebbe anche essere una persona di specchiata onestà* e del tutto al di fuori dell'ambiente collezionistico. Così, penso, mi fiderei. Infine, prima di mettere mano al portafogli, vorrei anche il pollice alzato unanime degli esperti del forum.
    Questo è il mio parere
    Un saluto
    Silvio/Terry

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Tanto per aggiungere due motivi di osservazione: la misurazione delle rune e dello spazio fra esse, controllato anche col calibro, dice mm. 6,4 per la runa di sinistra, mm. 6,4 per lo spazio bianco tra le due, mm. 6,4 per la runa di destra, totale mm. 19,2.

    Ma, particolare assai curioso, del quale nessuno si era accorto, e nemmeno io fino ad ora, è l'indubbia presenza di uno scudetto più piccolo sotto a questo.
    Ipotesi?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato