Pagina 24 di 44 PrimaPrima ... 14222324252634 ... UltimaUltima
Risultati da 231 a 240 di 435

Discussione: ELMI ED ELMETTI FARINA (database)

  1. #231
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075
    Con la speranza di non far morire questo topic posto qui le foto
    di un Farina con crestina:


    Immagine:

    48,58*KB

    Immagine:

    49,29*KB

    Immagine:

    50,04*KB

    Per correttezza debbo dire di averle postate in contemporanea anche
    nell'altro forum (in un altro contesto). Vista l'eccezionalita' del pezzo, mi e' parso giusto che anche gli utenti di WW lo possano vedere.
    Si, pero' non facciamo morire questo topic...[ciao2]PaoloM

  2. #232
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    So che si dibatte sul fatto se questi Farina con crestina siano esistiti o no.

    Dalle foto di questo esemplare si direbbe di si, questo sembra credibile, al di là* della storia e del fatto che si sappia che è in una collezione importante da diverse decine di anni.

    Devo dire che quelli (un paio) recentemente comparsi sul solito sito di aste non sono assolutamente credibili, ne l'uno né l'altro.

    Uno, di proveienza USA, pare che sia stato venduto ad un nostro connazionale alla bella cifra di circa 900 dollari USA, l'altro, roba nostrana, almeno un paio di giorni fa quando l'ho visto era a quota 1400 euro.......

    Mah.....

  3. #233
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075
    Grazie per la risposta Piero. Si visti i falsi attualmente in corso
    di vendita, questi elmetti crestinati possono essere controversi.
    Su questo non ho dubbi perché molti collezionisti che ne dibattono
    ora, non erano neanche nati, comunque attendo fiducioso le critiche
    che spero ci siano. Quelli su eBay, non fanno storia ormai: crestini
    cecoslovacchi M.25, come su quello aggiudicato dal nostro connazionale
    che evidentemente colleziona repliche... (ci sono anche questi collezionisti).Comunque io l'ho postato, e all'occorrenza postero' anche il commento del proprietario che ci puo' dare un sacco di indicazioni. Ma comunque vedo che qui sono giorni che posto e non
    interviene nessuno, anche su argomenti interessanti. Che sia un periodo di stanca? Comunque saro' fuori una settimana e poi vedremo.
    Ciao[^]PaoloM

  4. #234
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Ciao Marpo,
    ho anch'io seguito "di sfuggita" qualcosa sul forum da te chiamato in causa.
    Conoscevo le teorie di coloro (la maggior parte) che asseriscono la tesi secondo la quale, non avendone mai reperito alcun modello di scavo, non è provata l'esitenza.
    Francamente e personalmente la teoria mi è sempre sembrata un po' forzata e l'equazione:
    NO SCAVO = NON ESISTE, piuttosto ingenua e presuntuosa.
    E' vero che i ritrovamenti hanno, statisticamente, numeri e percentuali elevati ma, chiaramente, in misura direttamente proporzionale alle quantità* di materiale disponibile all'epoca. Se si trovassero migliaia di proiettili per 91 su molti milioni (forse miliardi) dispersi nei campi di battaglia, si avrebbe un rapporto di uno a mille; ma se riduciamo queste quantità* a pochissime unità*? Quali sarebbero le possibilità* di reperire un solo esemplare? Pochissime, e dovrebbero essere integrate da una grandissima dose di fortuna. Stesso discorso credo si possa applicare alla prova fotografica d'epoca.
    Queste considerazioni le facevo pur non avendone mai visto uno; sapevo d i una presenza in una famosa collezione, ma questa è la prima volta che lo vedo in foto, e, accidenti, è bellissimo! [:P]
    Quello che appare strano e che nonostante questa evidenza si continui a negarne l'esistenza! Allora, in questo caso, bisognerebbe dimostrare che quello da te postato sia un falso! E con quali argomenti? Non mi pare di individuare alcun punto debole o attaccabile.
    Per concludere, innannzi tutto ti ringrazio per aver dato anche a noi la possibilità* di ammirare questa rarità* e poi vorrei chiederti un paio di curiosità*:
    -i rivetti sono gli stessi usati per il 15 francese oppure (come sembra) sono quelli usati per l'assemblaggio dell'elmo farina;
    -il crestino è fissato solo con i 4 rivetti oppure è anche saldato elettricamente?
    - pensi che il farina con crestino sia nato così già* nella sua fase progettuale oppure che sia stato fabbricato come gli altri e successivamente modificato?
    Grazie e ciao
    Dimonios

  5. #235
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075
    Grazie amico per queste domande ! Finalmente un po' di cose tecniche.
    Dunque, io l'elmetto in questione l'ho avuto in mano per un'oretta e basta
    nel lontano '68.Dave Powers, bonta' sua mi ha fornito oggi a tempo di record
    le foto di questo suo elmetto, su semplice richiesta, neanche spiegandogli il
    perché mi servissero cosi' urgentemente. Lui temeva, e' una mia impressione, che
    io o qualcuno dei miei amici si fosse infognato con qualche elmetto di questo tipo
    presente su Ebay, in origine prodotto dal noto K,finito in USA, ed ora rifinito a
    quanto so, notizia di oggi, in Italia.Non e' cosi' per fortuna, ormai lo sappiamo
    tutti.Si l'equazione non di scavo=non foto d'epoca= falso sicuro la conosco benissimo
    e l'ho vista applicata piu' volte in tempi recenti e passati in piu' forum, una
    volta anche a mie spese, ma pur non condividendola e' un'equazione che fa' sbagliare
    poco anche se puo'tutto sommato far sbagliare molto ignorando certi pezzi.
    Tornando all'elmetto postato,io l'ho osservato bene:
    -Bulloncini Farina, non di Adrian
    -Crestino di concezione differente rispetto all'Adrian e al nostro M.16
    -Crestino non elettrosaldato, ma fissato tramite i suddetti bulloncini, 4 in totale
    -Certamente questo modello e' nato da una specifica esigenza e forse è sperimentale anche
    se il Farina, di per sé e' un 'elmo' di quelli standard, nato senza aereazione.
    Cio' spiegherebbe il mancato ritrovamento di pezzi di scavo, e per ora, anche la
    mancanza di documentazione fotografica d'epoca.
    C'è un altro particolare, che per il momento tengo per me, per motivi che che all'occorrenza
    spieghero' se sara' il caso, ma e' una cosa abbastanza eclatante che chi è munito di buon
    occhio, puo' ossevare da solo.... comunque a tempo debito.[ciao2]PaoloM

  6. #236
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Grazie per le spiegazioni Paolo,effettivamente il crestino non sembra quello del 16, quindi se si tratta di elmo concettualmente nato con queste caratteristiche ed a livello sperimentale, quando sarà* mai possibile trovarne uno di scavo?
    Senti però, guradando le foto con attenzione mi incuriosce un particolare, vedo che sono 3 dischi o rondelle, uno sistemato posteriormente (ad ore 6) e gli altri due in posizione frontale (ad ore 10 e 2), di cosa si tratta? Non mi dire che quest'elmo aveva anche una sua imbottitura!!

    Fammi sapere.
    Ciao
    Dimonios

  7. #237
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075
    Caro Dimonios, sei un osservatore attento e di cio' mi complimento
    con te.E' mia opinione, ma non solo mia, che le tre rondelle servissero a sostenere una sorta di imbottitura, plausibilmente tipo
    M.16, magari anche in tela cerata per via del fatto che esisteva una
    aereazione cupolare. Utilizzando il berretto o un cuffiotto, a diretto
    contatto con la cupola,sarebbe stata vanificata la funzione dello
    sfiatatoio cupolare. E' un'ipotesi, ma direi plausibile.Comunque
    per concludere questo e' un semplice 'elmo' senza aereazione,modificato non artigianalmente con l'applicazione di un
    crestino sui generis, appositamente ideato per questo elmo che ha
    comunque le solite caratteristiche degli elmi Farina di questo genere,
    compresa la falda blindata a quattro strati,la tinta e tutte le altre
    caratteristiche che ormai conosciamo bene. Non mi trovo con chi ipotizza un suo uso postbellico presso associazioni combattentistiche, per il fatto che gia' il Farina veniva portato
    malvolentieri durante la guerra perché pesante, sbilanciante e scomodo,figurati se sono andati a farne o a modificarne in epoca
    postbellica per uso reducistico![ciao2]PaoloM

  8. #238
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    390
    Il farina postato da Marpo,e' palesemente buono.Non credo che le creste siano state aggiunte in epoche successive,anzi direi che e' improbabile.
    Mi rimane sempre il dubbio da "recuperante" ,non ne ho mai visti in nessuna collezione di "scavatori" e vi assicuro che ne conosco veramente tanti.
    Sara' solo un caso ma in ogni caso meglio rifletterci.
    Marco

  9. #239
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    390
    Una perplessita:
    Per smascherare un Farina tarocco ci sono quei 4/5 trucchetti che in linea di massima funzionano sempre,ma val poi la pena di divulgarle????
    Ciao Marco

  10. #240
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075
    No Marco, lascia stare! Li conosco anch'io ! Qualcuno, se li riveli, potrebbe in futuro maledirti!
    [ad]PaoloM

Pagina 24 di 44 PrimaPrima ... 14222324252634 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato