Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Elmo m1 rear seam e ganci mobili con liner sanita'

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    31

    Elmo m1 rear seam e ganci mobili con liner sanita'

    Gentili Amici,
    buongiorno, sono Stefano, già altre volte in passato ho chiesto il Vostro aiuto.
    Questa volta accludo foto di un elmo M1 che posseggo dalla metà ann'80 (provenienza Inghilterra).
    E' un rear seam a ganci mobili con soggolo anomalo, il n° di matricola impresso sul guscio sembra essere 1520.
    La livrea ultima applicata è di colore verde chiaro semilucido.
    Il liner è marcato Firestone 28 e reca, dipinte a mano, le insegne della Sanità, nonchè due fibbie supplementari su lati, applicate mediante ganci con alette (tipo "fermacampione").
    Avete gentilmente commenti in merito ?
    Grazie,
    Stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886
    Ciao Stefano vediamo un attimo se posso darti una mano per quel che posso.
    Allora il guscio ha un numero di lotto molto alto quindi sicuramente dopoguerra, visto che la McCord li ha prodotti fino al 1945 con lotti numerati fino a 1300 e rear seam, i ganci del soggolo mi sembrano bellici cioè quelli introdotti dal giugno 1944, sicuramente il soggolo in se no.

    Il liner come hai detto è un firestone bellico, ma assemblato verso il finire della guerra se non dopo, viste le washers di colore nero.
    Per la headband e il neckband e il soggolino del liner servirebbero altre foto, hanno marchi?

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    31
    Gentilissimo amico,
    ringrazio per la cortesia della risposta !
    Invio altre foto degli accessori del liner.
    Sul bottone del soggolino c'è la scritta "DOT", null'altro invece su headband etc.
    La neckband fu aggiunta da me e non fa testo.
    Il numero di lotto 1520 è alto ma, a naso, forse neanche poi troppo rispetto al 1300 ?
    In una foto d'epoca bellica, anche abbastanza comune (che naturalmente non ritrovo), avevo notato un soggolo applicato ai ganci metallici mediante i rivetti con le alette come in questo esemplare, certo frutto di riparazione campale.
    Il colore verdino è comune a qualche impiego conosciuto ?
    Grazie ancora, ciao !
    Stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886
    di nulla figurati, il soggolino in pelle marchiato dot è post bellico, se guardi sotto il gancino (ribattino) dovresti avere anche stampata nel metallo un simbolo di una ancora, il che può essere dotazione originale del liner, visto l'assemblamento con le washers nere.

    Per quanto riguarda la datazione, come già detto tieni conto che la Mccord ha prodotto elmetti bellici fino a lotto 1300 quelli in poi sono dopoguerra praticamente, quindi boh... potrebbe essere databile ( se facciamo riferimento alla tabella di datazione con lotto) al 1946-47 ma prendiamolo con le "pinze".
    Per il soggolo aspettiamo qualche esperto soggolaio

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927
    Ciao, sul guscio io direi che se le foto non mi ingannano ha il copri bordo in acciaio inox quindi é di produzione fine ww2 , il sogolo non é originale.
    Il liner é di produzione ww2 e sarebbe interessante sapere il perché delle 2 fibbie supplementari che io non ho mai visto.
    per la verniciatura si possono fare solo delle ipotesi, tu hai detto che la provenienza é Inghilterra , sai dirci qualcosa di più?
    Berto

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Penso che si debba controllare meglio il numero di lotto.
    Non esiste infatti una produzione McCord, e neppure di altre ditte, del 1946-47.
    La produzione degli M1 terminò con la fine della guerra, più o meno nel novembre 1945, appunto con la serie 1300 / 1330 circa, per onorare io contratti in essere.
    Gli altri contratti non ancora "operativi" furono cancellati.
    La produzione degli M1 / T21 ripreese nel 1951-1952 in concomitanza con la guerra di Corea, ma non mi risulta che fu più la McCord a costruirli.

    Comunque anche negli elmetti postbellici ci sono marchi, non sempre, almeno per mia esperienza, ma quando ci sono non sembrano seguire la logica e la tipologia di quelli del periodo 2gm.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    31
    Grazie a tutti.
    Ecco un'altra raffica di foto.
    L'elmo lo presi nel 1987 da un commerciante abbastanza noto , Mr. Tredwen (padre) di Military Antiques in Londra. Di solito gli inglesi sono noti per non toccar mai i pezzi.
    Costò 22 Sterline, pari a 44.000 lire di allora che, rivalutate, corrispondono ad Euro 42 circa.
    L'elmo mi pervenne con la retina in foto.
    Il copri bordo è in acciaio inox.
    Per il numero di lotto, le cifre mi sembrano proprio quelle (1520), a meno che l'ultima a destra sia una "o" invece che uno zero.
    Sulla parte anteriore del liner, sotto la vernice della croce, si notano due barre per il grado di Capitano.
    Ho notato che i rivetti con le alette che bloccano le fibbiette supplementari all'intero del liner sono identici , anche per dimensioni (8 mm.), a quelli usati per boccare il soggolo ai ganci mobili.
    Pertanto, soggolo e fibbiette sono coevi.
    Inoltre, il webbing usato per costruire il soggolo è di tipo e colore propriamente americano.
    Sulla fibbia del soggolo, che è in ottone (e non ha trattenuto il colore), permangono alcune macchiette di colore kaki, identico a quello che ricopre la fibbietta metallica rettangolare che regola la lunghezza del sottogola.
    Di più non mi sembra ci sia da dire ?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #8
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927
    Ok confermo allora il guscio é di produzione USA fine WW2 probabilmente il numero é stato stampato male, il sogolo non é originale il materiale usato non é quello degli M1 US , forse é stato riutilizzato qui in Europa gli M1 furono adottati da diversi stati dopo la guerra.Il liner é molto più interessante del guscio .
    Berto

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    31
    Carissimi amici,
    un sentito grazie per l'inquadramento generale: guscio e liner WWII , colore del guscio, soggolo e fibbiette interne al liner non identificati.
    Bene, pensa e ripensa, ho fatto quanto di più banale potessi fare, e cioè ho sfogliato pagina per pagina uno dei libri del nostro valoroso marpo e ... credo di aver risolto il rebus !
    Alla voce Argentina (ma anche Colombia), ho visto la foto di un M1 riutilizzato dall'Esercito argentino, recante un soggolo molto simile al mio.
    Una veloce consultazione di Internet e ... sono facilmente saltate fuori numerose foto di elmi M1 riutilizzati dagli argentini (anche) durante la guerra delle isole Falkland - Malvinas, aventi soggoli identici (allego alcune foto)
    Pertanto, se il conflitto delle Falkand si svolse nel 1982, e l'elmo mi pervenne da Londra nel 1987, i conti tornano ed il problema forse è risolto.
    ll caro Mr. Tredwen mi vendette per elmo americano M1 WWII un elmo si risalente all'ultimo conflitto mondiale, ma riutilizzato, ed in parte modificato dagli argentini (colore del guscio, soggolo, fibbiette supplementari interne e, molto probabilmente, croci rosse).
    In linea con le usanze britanniche, non si può sostenere che disse il falso ... ma neanche tutta la verità !
    Che cosa ne pensate ?
    Grazie,
    Stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #10
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927
    La tua ipotesi è plausibile , é comunque un pezzo interessante sopratutto x il Liner.
    Berto

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato