Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    32

    ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Ciao a tutti e complimenti innanzitutto!
    Gradirei ricevere consigli critiche commenti su questo elmo che a breve andrò' a "ripulire"
    Da ricerche effettuate dovrebbe trattarsi di un M35 ET64(?) delle Waffen SS colore "verde mela" periodo 1939, confermate?
    Dopo aver letto svariati vostri consigli in questo forum ho deciso di acquistarmi una scorta di Acido Ossalico :P ora non mi resta che:
    Per 1 litro di acqua calda aggiungere un cucchiaio da cucina o da caffè di Acido Ossalico ?
    Fatto questo tenere l'elmo immerso nel catino in un ambiente aperto e controllare come prosegue la pulizia
    Detto questo la mia unica preoccupazione è quel che resta delle decal rischia di andare perso per sempre anche solo a causa dell' Acido Ossalico ?
    Inoltre una volta ripulito l'elmo lavarelo con acqua e bicarbonato, 1 litro di acqua per 1 cucchiaio da cucina o da caffè di bicarbonato ?
    Effettuato anche questo "conservarlo" come ? Spennellarlo con olio paglierino ? Acqua ragia e olio di lino cotto? Rustoil ?
    Vi allego le foto prima del "mio restauro"
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Ciao. ET è la sigla del fabbricante dell'elmetto,cioè la Eisenhutten werke di Thale.64 è la taglia del guscio,che corrisponde alla misura 57 dell'imbottitura interna.Per le dosi dell'ossalico e del bicarbonato lascio campo ai più esperti in materia.Ti dico solo che più calda è l'acqua dove vien messo l'ossalico,meglio lavora.Non temere per la decal,l'ossalico non la rovina,anzi direi che la fa risaltare...
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Ciao, non vorrei disilluderti ma ho seri dubbi, anzi di più, sull'autenticità di questo elmetto, e parlo addirittura del "ferro".
    Ne' la sagoma, ne' gli areatori, e tanto meno l'invecchiamento artificioso mi sembrano deporre a favore della originalità.

    Mi spiace.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    E' vero accidenti, ora che vedo bene le foto del guscio (il mio precedente intervento l'ho scritto collegandomi con il telefonino e non vedevo bene le foto), devo concordare con Piesse.Anche per me il guscio è molto sospetto, di conseguenza anche le decals
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Si è un guscio di M. 35 assolutamente anomalo!Gli M.35 erano in genere perfetti come fattura. Su questo, che non saprei classificare, si vede che ci hanno lavorato pesantemente.Rimane il dubbio di cosa fosse prima. Guardando le imperfezioni dall'interno,
    avrei detto ungherese, ma poi non tornano i fori esterni.Mah!? PaoloM

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    32

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Vi allego 2 particolari delle Decal in modo da veder meglio sia loro che i fori ed il metallo
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #7
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Continuo ad essere perplesso dal guscio la cui forma non mi convince. E non mi suonano bene nemmeno i "rivetti" delle prese d'aria, che mi sembrano avere un aspetto strano. Attendiamo altri pareri. Riesci a fare una foto del punzone ET 64?Dove si trova?Nell'usuale posizione sotto la tesa del guscio?Anche il bordino interno del frontino mi suona strano, così irregolare, quasi "squadrato". Io non ne ho mai visti così. Magari mi sbaglio (non ho l'esperienza necessaria per dare opinioni sicure al 100%), però esaminando i miei gusci che son quasi tutti provenienza locale, quindi indubbiamente di sicuro "pedigree" anche se più o meno rugginosi e vissuti, il bordino interno ove presente è sempre perfetto e regolare
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    32

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Confermo
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #9
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Che rapidità! Il punzone sembrerebbe consono, molto simile a quello dei miei gusci, però mi sembra che sia più in basso del solito. Per darti un aiuto nel confronto ti rimando a questo link, dove puoi vedere le differenze nel profilo del guscio e questo particolare del punzone interno che ti ho appena accennato:

    viewtopic.php?f=146&t=24233
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    32

    Re: ELMO M35 WAFFEN SS - CONSIGLI PER LA PULIZIA

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Ciao, non vorrei disilluderti ma ho seri dubbi, anzi di più, sull'autenticità di questo elmetto, e parlo addirittura del "ferro".
    Ne' la sagoma, ne' gli areatori, e tanto meno l'invecchiamento artificioso mi sembrano deporre a favore della originalità.

    Mi spiace.
    Tenendo in considerazione la tua analisi fatta anche su un altro forum e quelle degli altri utenti non mi resta che convincermi che sia una replica, potete cmq confermarmi che le modalità per una pulizia siano quelle scritte nel mio primo post?

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato