Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: ELMO MOD.33 ARTIGLIERIA PESANTE

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    465

    ELMO MOD.33 ARTIGLIERIA PESANTE

    Ciao,
    Dato che sto morendo di caldo vorrei arrivarci a condividerlo con voi. Quest'elmo viene dagli USA, mi è piaciuto moltissimo perchè si presenta con il quarto foro d'areazione cupolare....penso raro da trovarsi.
    Chi mi sa dare info riguardo il 1° Artiglieria Pesante?
    Vai con le foto:

    Immagine:

    54,83*KB

    Immagine:

    61,81*KB

    Immagine:

    59,61*KB

    Immagine:

    50,33*KB

    Immagine:

    61,86*KB

    Immagine:

    56,17*KB

    Ciao

    Vincenzo
    CERCO MILITARIA DELLA M.V.S.N. NELLO SPECIFICO: DISTINTIVI DIVISIONALI DELLA MILIZIA, MEDAGLIE DIVISIONALI PERIODO 40/43, PUGNALI DA MARCIA E NON, FOTO FRONTE GRECO/ALBANESE, JUGOSLAVO E RUSSO, SCUDETTI DA BRACCIO, TESSERE MVSN E MEDAGLIE AL VALORE CONFERITE AD APPARTENENTI ALLA MILIZIA E NON. IN PARTICOLARE CERCO MILITARIA DELLA 167° LEGIONE CC.NN. "ETNA".

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    strano che abbia il rivetto sulla cupola.sapevo che fossero una specie di "seconda scelta" destinata a corpi non militari.[]

    mi sbaglio?[:I]
    H/Haflinger

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,079
    Credevo anch'io che non fossero bellici. [:I]
    Cerco tutto ciò che riguarda il 157^LIGURIA

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    965
    Ciao,
    Anche a me la colorazione e il tipo di elmo mi sembra dell'unpa, durante la Repubblica sociale so che furono utilizzati anche dall'esercito, ma prima non penso.
    Io possiedo questo con interno in tela cerata e soggolo in canapa col fregio della Polizia del dopoguerra, probabilmente sotto ha un'altro fregio ma non rischio


    Immagine:

    131,45*KB
    Potresti postare una foto dell'interno.
    Grazie
    Giovanni

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,130
    ciao, 1 curiosita' ma l'interno con le borchie sulle linguette? postbellico?
    Novara fa da se'

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    No, gli interni con occhielli in alluminio possono essere anche prebellici a volte è capitato di vederne con timbri a secco della Sinigallesi di Torino e con timbri ad inchiostro sull' interno delle patte riportanti l'arsenale e l'anno di fabbricazione.
    Quelli sicuramente post bellici sono quelli con occhielli metallici in ferro cromato.
    Quelli prodotti durante il periodo bellico presentano il solo rinforzo ad anello incollato sul retro della linguetta.
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    A propsito l'elmo non è dell' artiglieria pesante ma dell' artiglieria pesante di corpo d'armata (vedi palle sotti il tondino) quindi il 1° reggimento segue le vicende dell' intero corpo d'armata.
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    Lafitte disse:
    l'elmo non è dell' artiglieria pesante ma dell' artiglieria pesante di corpo d'armata
    Ciao a tutti il fregio è dell'artiglieria "pesante" o "d'armata".
    Lo stesso senza le 5 palle sotto il tondino indicava l'artiglieria "pesante campale" o di "corpo d'armata".

    Ciao

    Fante71 [][][]
    E' la somma che fa il totale.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    465
    Mi è stato detto che in seconda linea venivano usati anche questi tipi di elmetti.....il fregio mi sembra buono.

    Lafitte potresti spiegarmi la differenza? Nella tabella che ho dei fregi mi dice che solamente ARTIGLIERIA PESANTE.

    Ciao

    Vincenzo
    CERCO MILITARIA DELLA M.V.S.N. NELLO SPECIFICO: DISTINTIVI DIVISIONALI DELLA MILIZIA, MEDAGLIE DIVISIONALI PERIODO 40/43, PUGNALI DA MARCIA E NON, FOTO FRONTE GRECO/ALBANESE, JUGOSLAVO E RUSSO, SCUDETTI DA BRACCIO, TESSERE MVSN E MEDAGLIE AL VALORE CONFERITE AD APPARTENENTI ALLA MILIZIA E NON. IN PARTICOLARE CERCO MILITARIA DELLA 167° LEGIONE CC.NN. "ETNA".

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    No ho sbagliato in effetti il fregio del tuo elmo è quello per l'artiglieria d'armata o pesante campale (meglio la prima dicitura per individuare meglio l'assegnazione dei reggimenti in quanto anche quella priva di palle era pesante campale ma è meglio definirla di corpo d'armata onde evitare confusioni), questi fregi creano sempre problemi di attribuzione a causa delle vicende storiche a cui furono soggetti, a grandi linee dovrebbero essercene stati 11, anche se dal 6° al 10° compreso erano considerati artiglieria GAF, a rigor di logica questi ultimi erano con tondino verde, ma può anche essere che se ne trovino con tondino nero per la difficoltà* di reperimento del fregio specifico.
    Non mi esprimo sul fregio, in quanto è impossibile dare alcun giudizio dalla foto anche se la mascherina sembra avere gli intagli giusti, quel che sembra più palese è che l'elmo a mio parere aveva una colorazione più scura e che sia stato in qualche maniera sverniciato e/o ripulito in quanto la vernice chiara su cui è stato realizzato il fregio è bella carica e priva di ossidazioni.
    Quanto al 4° foro, si non si tratta di un elmo da reparto combattente in quanto l'intero lotto (cifre alfanumeriche sul retro) dovrebbe essere stato demilitarizzato tramite la foratura. Poi che tale elmo lo utilizzasse l'artigliore o il cuoco del reggimento questo non lo sapremo mai!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato