Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: Enrico Toti 1916

  1. #11
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    1.jpg

    Riposa in pace ...

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    Da un interessante ritaglio di giornale.PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #13
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #14
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #15
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Così il Bollettino per l’ Associazione nazionale famiglie dei caduti in guerra diede la notizia della morte della madre di Enrico Toti, nel suo numero del 1 maggio 1929 –VII.
    ___________

    LA SCOMPARSA DELLA MADRE DI UN GRANDE EROE


    LA MORTE DI SEMIRA TOTI
    La mamma di Enrico Toti, il leggendario eroe, il bersagliere che, mutilato di una gamba, volle partecipare nel corpo più ardito alla Grande Guerra, e, mortalmente colpito, scagliò in faccia al nemico la stampella al grido di: <<Viva l’ Italia !>>, ultimo suo grido; la grande madre di questo eroe, che in lui infuse tutto il suo grande cuore e la sua passione di donna italiana, non è più. Aveva settantun anno. E’ finita improvvisamente, silenziosamente, attaccata al cuore. Di notte, sola col suo ricordo, nel silenzio della sua casa, in più stretta comunione col suo grande figlio. Due ore prima di morire si era recata nella stanza che ne raccoglieva i cimeli. Fu come un presentimento che la spinse a rivedere tutto un’ ultima volta prima di adagiarsi in quel letto donde non si sarebbe mai più levata.
    ***
    Può dirsi di questa gran madre che essa sia vissuta sempre col figlio, anche dopo la sua materiale scomparsa: chè infatti essa dedicò tutte le sue attività ed i suoi pensieri alla celebrazione costante del sacrificio, affinchè esso rivivesse, in solenne e fattivo monito, in ogni circostanza della nostra vita nazionale. Intervenne così a tutte le manifestazioni patriottiche della Capitale, fu madrina di innumerevoli gagliardetti. Malgrado la sua tarda età si recò recentemente a Spezia per assistere al varo del sommergibile Enrico Toti, e ultimamente a Mantova per l’ adunata dei Bersaglieri. All’ inaugurazione della Casa dei Mutilati in Roma, il Duce l’ abbracciò a testimonianza del suo ammirato affetto: e di tale alta considerazione la scomparsa andava particolarmente orgogliosa. Dinanzi alla bara che ne contiene i resti mortali ci inchiniamo commossi nel ricordo. Enrico Toti resta esempio sublime di sacrificio e di eroismo italico: Semira Toti resta esempio di donna romana ed italiana, che nella visione di una patria sempre più grande seppe nobilitare lo strazio materno rivivendo la passione del suo grande scomparso.

    LE CONDOGLIANZE DEL RE E DEL GOVERNO
    Alla famiglia Toti sono pervenuti i seguenti telegrammi da parte di S.M. il Re e del Sottosegretario di Stato per la Marina, ammiraglio Sirianni.
    << S. M. il Re ha appreso con vivo rammarico la triste notizia e mi incarica di esprimere alla famiglia Toti vive condoglianze >>. – Firmato: Primo Aiutante del Re: Asinari di Bernezzo
    << La Marina che ricorda con orgoglio di aver avuto tra i suoi valorosi l’ eroe caduto per la Patria, prende viva parte al lutto che colpisce la Sua Famiglia >>. Firmato: Sirianni

    I FUNERALI
    I funerali si sono svolti nel pomeriggio del 26 aprile u. s., in forma solenne, a spese del Governatorato. La salma era stata trasportata nella mattinata nella Chiesa di Santa croce in Gerusalemme, e quivi alle ore 15, alla presenza della famiglia, delle autorità civili e militari, di rappresentanze delle Forze Armate, del P.N.F. e delle Associazioni combattentistiche è stato officiato il rito funebre.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •