Pagina 2 di 13 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 128

Discussione: Equipaggiamenti ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    11)Milano, 6 Maggio 1945. Qualcuno sa perché portano il cappello alpino rovesciato? PaoloM[attachment=0:q6r2e75i]a4.jpg[/attachment:q6r2e75i]
    Ciao, questa è una cosa che mi sono sempre chiesto anche io, da qualche parte mi è stato risposto che lo facevano per distinguersi dalle truppe alpine della RSI, però mi pare poco probabile.
    Interessante l'esibizione del TZ45 e del MAB 38/44.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Bene!!!! Un altro bel topic, anche in questo domani posterò delle foto. Alcune sono tratte dai combattimenti per la liberazione di Roma, altre invece dalla liberazione di varie città* tra cui Bologna.

  3. #13
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Milano, 6 Maggio 1945. Qualcuno sa perché portano il cappello alpino rovesciato?
    da qualche parte mi è stato risposto che lo facevano per distinguersi dalle truppe alpine della RSI, però mi pare poco probabile.
    ... lo portavano a rovescio per distinguersi non dagli alpini della Rsi, che in quei giorni erano già* spariti dalla circolazione, ma da quelli del RE che avevano risalito la Penisola con gli alleati e che in quei giorni ricominciavano ad apparire nelle città* liberate...

    Per quanto riguarda gli M3 americani si tratta della versione prodotta in 9 para distribuita (paracadutata) ai componenti della Resistenza in qualsiasi nazione europea pertanto non è nel classico calibro 45.

    Ciao

    F.M. :P
    E' la somma che fa il totale.

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Per quanto riguarda gli M3 americani si tratta della versione prodotta in 9 para distribuita (paracadutata) ai componenti della Resistenza in qualsiasi nazione europea pertanto non è nel classico calibro 45.
    Ciao, quando si parla dell'M3 in 9 mm mi trovo sempre in difficoltà*.
    Se si leggono vari autori, americani e non, si trova sempre la notizia che la conversione in 9mm sarebbe stata studiata, prodotta in pochissimi esemplari (qualcuno azzarda 500), testata....... e rifiutata, in quanto nel frattempo la guerra era finita.
    Se invece leggiamo le cronache partigiane sembra che ne siano stati paracadutati milioni, tutti in 9mm. Tra l'altro mentre nei libri stranieri si parla di una conversione reversibile con semplici operazioni, nelle cronache italiane si parla sempre di esemplari solo in 9mm, che non risulterebbero nemmeno mai studiati.
    Su un altro pianerottolo un utente mi ha mandato una foto di un 9mm non convertito trovato nelle nostre montagne. Ho cercato di contattare qualcuno degli autori stranieri ma non ho ottenuto risposta.
    Comunque non mi sento di essere categorico in merito: ci sono troppi dati discordanti.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Ciao, in attesa di altre foto vi invio queste due e vi pongo una specie di indovinello: cos'è quello raffigurato? Però non vi chiedo il modello, che è evidente, ma da dove viene? A me non sembra l'originale ma una copia prodotta su licenza.
    12)-13)
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    14)
    Avevo reperito questa foto in rete e messa da parte per riguardare meglio l'uso di elmetti m33 (e forse qualcos'altro) da parte di alcuni partigiani della zona di Lecco.
    Visto che ci sono delle armi, a voi il riconoscimento e la descrizione.

    Saluti
    Corrado
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  7. #17
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    ... per quanto riguarda la conversione dell'M3 in 9mm ricordo un bell'articolo su DA di qualche trentennio fa nel quale era ricordato anche che la conversione in 9mm era stata pensata e prodotta proprio per la Resistenza che poteva, in questo modo, utilizzare munizionamento sottratto/recuperato ai tedeschi ...

    Ti allego lo scan tratto dal famoso Small arms of the world, pag. 670 - 7.a edizione 1964, a proposito dell'attrezzo in questione.

    Ciao

    F.M. :P
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... per quanto riguarda la conversione dell'M3 in 9mm ricordo un bell'articolo su DA di qualche trentennio fa nel quale era ricordato anche che la conversione in 9mm era stata pensata e prodotta proprio per la Resistenza che poteva, in questo modo, utilizzare munizionamento sottratto/recuperato ai tedeschi ...
    Ciao, come ho detto prima molti altri autori affermano si che la conversione fu pensate, prodotta e testata per la resistenza europea, però affermano anche che effettivamente non fu mai distribuita. Per citarne solo uno F. Iannamico nel suo "U.S. Submachine Guns" dedica ben cinque pagine zeppe di foto e dati a questa conversione, di cui erano previsti 25.000 esemplari ma di cui sembra non si sia arrivati a 500. Era prevista la possibilità* di utilizzare caricatori sia dello sten che del Lanchester.
    Come indicato comunque la stranezza sarebbe data dal fatto che fonti resistenziali non parlano di M3 convertiti ma di M3 nati in 9mm e non convertiti dal .45, modello che sembra non sia nemmeno mai stato pensato.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    ...la stranezza sarebbe data dal fatto che fonti resistenziali non parlano di M3 convertiti ma di M3 nati in 9mm e non convertiti dal .45...
    ... mi sono espresso male io, per "conversione" intendo dire che la versione in 9 era costruita direttamente in fabbrica cambiando/modificando alcuni componenti e, tra l'altro, visto che poteva utilizzare anche il caricatore dello sten non era certo una "conversione" da effettuare "alla macchia" ecc.

    Teniamo presente che l'attrezzo fu massicciamente utilizzato verso la fine del '44 pertanto la versione "europea" sicuramente fu marginale come risulta anche dalla sua presenza nelle foto d'epoca infatti se ne vedono pochi in confronto a sten, mab, MP 38 e 40 ecc.

    Ciao

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Militaria ed armi della Resistenza nelle foto d'epoca

    Ciao F.M., la conversione era stata studiata per essere lanciata insieme all'originale in .45, ed in effetti sembra non fosse una cosa molto complicata: in fondo si trattava di una canna, un adattatore per il bocchettone ed un nuovo otturatore.
    Come ho già* detto la cosa veramente strana è invece il fatto che da nessuna parte si cita produzioni di fabbrica di M3 direttamente in 9mm, mentre a leggere resoconti partigiani ne sarebbero arrivati milioni. Sembra che le prime versioni nate direttamente in 9mm siano state prodotte molto dopo la guerra in Argentina ed in altri stati sudamericani.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 2 di 13 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •