Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Feldbluse m. '43 - Gefreiter der Artillerie - Modificata.

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Fano (Pesaro)
    Messaggi
    634

    Feldbluse m. '43 - Gefreiter der Artillerie - Modificata.

    Buongiorno amici,
    trattasi di una giacca m43 da Gefreiter (caporale) di artiglieria; niente di così ecclatante se non fosse per le modifiche subite affinchè assomigliasse alla m'36, il modello più apprezzato dai soldati tedeschi. Non è raro che venissero eseguite alcune di queste modifiche sulle Feldbluse, specialmente se la giacca in questione era quella da libera uscita riposta nell'armadietto. In effetti ai soldati più giovani piaceva rapportare il taglio della propria Feldbluse al modello civile, considerando che la moda dell'epoca imponeva un indosso attillato e soprattutto che non superasse l'altezza del sedere. Nel contesto generale, le feldbluse così modificate erano decisamente tante.
    Ritornando alla giacca, la modifica più evidente è la sostituzione dell'intero colletto passato dal panno di lana color feldgrau a quello in panno distintivo color verde bottiglia. Le mostrine sono rimaste le classiche m40 in grigio topo essendo quelle con il waffenfarbe fuori ordinanza da ormai cinque anni. L'aquila in BeVo m40 è stata sostituita con una più 'importante' ricamata su fondo in lana ed applicata con punto a mano. Le spalline sono le tipiche m36 profilate di rosso anche queste fuori ordinanza ma molto più tollerate. La giacca ha subito anche un accorciamento per quanto detto sopra.
    Spero vi piaccia,
    Alessandro
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Collaboratore L'avatar di milit73
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Verona,Italia
    Messaggi
    1,422

    Re: Giacca m43 modificata.

    Ciao a tutti,

    bella giacca.
    Io ne ho una trasformata però da un ufficiale.

    Pratica molto diffusa,in particolar modo l'alzamento delle tasche e conseguente accorciamento della giacca

    Ciao
    Michele

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: Giacca m43 modificata.

    Spettacolare....

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: Giacca m43 modificata.

    Favolosa
    kappa

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Giacca m43 modificata.

    Una feldbluse fantastica. Pero' e' proprio vero, basta applicare il colletto e le spalline della 36 per trasformare una ordinaria M43 in una feldbluse elegante ed austera nello stesso tempo. Questa la ragione del perche' i soldati tedeschi ambivano ad indossare una 36 o comunque feldbluse che le somigliassero. Ciao e complimenti per questa stupenda feldbluse.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di der graf
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    569

    Re: Giacca m43 modificata.

    Ho aspettato ad intervenire a questa discussione in quanto volevo ritagliarmi un poco di tempo per sviluppare lo "spunto" tematico aperto da Alessandro, e cioè le varie modifiche apportate dai soldati alle loro giubbe.
    Va detto che nella stragrande maggioranza dei casi, i soldati solevano modificare le uniformi per adattarle alle proprie esigenze fisiche, quindi per ragioni di comodità*, ma anche per guadagnare quel "look" da "Alte Kampfer" tipico del combattente veterano e gallonato.
    Alcuni collezionisti tendono a "snobbare" le Bluse modificate in virtù del pezzo mai toccato "textbook"....dal mio punto di vista collezionistico, in una collezione certi pezzi, modificati d'epoca, non dovrebbero mancare in quanto sicuramente mantengono un maggior effetto di portato, di vissuto, che ci riporta a quell'aspetto "combat", testimonianza della storia vissuta.

    Le modifiche più frequenti nelle giacche post-mod.36, concernevano, per l'appunto, la sostituzione del collo con uno in stoffa verde-blu-scuro ad imitazione della giubba modello 36 portata fino alla fine del conflitto dai veterani parallelamente alle altre giubbe ed appannaggio esclusivo delle giacche da ufficiale e della tradizione militare tedesca.
    Altre modifiche frequenti furono l'accorciamento della giacca ed il restringimento in vita ( modifica frequentissima ), modifiche dettate dalla ricerca di un look più marziale, più attillato peraltro in linea con la moda del tempo degli abiti civili.

    Nei reparti GebirgsJager la sostituzione nelle giubba del collo con uno verde scuro era prassi consolidata ancor più che negli altri corpi, in quanto questi reparti per vari motivi erano maggiormente attaccati alle tradizioni militari.

    La Feldbluse presentata è una mod.42 e mantiene quell'aspetto di vissuto in virtù del suo stato conservativo e delle modifiche apportate dal proprietario, sottufficiale di fanteria veterano della campagna di Russia

    [attachment=7:2pnmkb8q]vista front.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    la prima modifica evidente è la sostituzione del panno superiore del collo originariamente feldgrau con una stoffa di colore verde blu scuro

    [attachment=6:2pnmkb8q]vst dietro.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    la parte posteriore si presenta consona alla tipologia delle'mod.42. La feldbluse presentata non è stata accorciata, ma ristretta in vita; gli occhielli in filo per il passaggio dei ganci reggicinturone sono stati rinforzati dall'interno, modifica che vedremo più avanti

    [attachment=5:2pnmkb8q]petto.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    il collo mantiene mostreggiatura consona al periodo ( mostrine GT ) e fa sfoggio di un gallone da sottufficiale di primo tipo; le spalline sono anch'esse in stoffa verde scuro. L'aquila è stata riposizionata con un punto zigzag passante all'interno della fodera, modifica non sempre facile a collocare nel tempo

    [attachment=4:2pnmkb8q]sottocollo.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    il sottocollo è quello originale della Feldbluse, solo la parte sopra del collo è stata modificata

    [attachment=3:2pnmkb8q]tasca attalk.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    la giacca non è stata accorciata, ma le tasche sono state fissate al corpo della giacca eliminandone gli spessori interni

    [attachment=2:2pnmkb8q]int pk med.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    dall'integrità* della tasca per i pacchetti di medicazione notiamo che la giacca, come già* detto, non ha subito accorciamenti, ma i fori di passaggio per i ganci reggicinturone sono stati chiusi ed asportate le martingale apposite. Possiamo apprezzare le generose dimensioni del marchio codice RB.
    [attachment=1:2pnmkb8q]pk md.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    vista ravvicinata del marchio con l'anno di produzione ed altri particolari



    [attachment=0:2pnmkb8q]modif ganci.JPG[/attachment:2pnmkb8q]
    all'altezza dei fianchi la feldbluse presentata è stata stretta in vita, inoltre sono stati rinforzati gli occhielli per i ganci reggicinturone e riposizionati; anche le bretelline sono state smontate e ricucite in posizione abbassata come possiamo evincere dall'immagine fotografica.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Unsere Mauern brachen aber unsere Herzen nicht"
    ----------------------------------------------------------------------
    "der graf" ist Carlo Cicconi-Massi

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato