Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Feldmutze originale ?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    4

    Feldmutze originale ?

    Ciao a tutti , sono nuovo del forum, posseggo questo cappello e vorrei sapere da voi se è originale o se è un falso. Se possibile spiegarmi il perchè dell'uno o dell'altro caso. Vi ringrazio tanto
    1b.jpg1c.jpg1a.jpg

  2. #2
    Moderatore L'avatar di der graf
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    568
    Esistono falsi di vario livello, quasi fino ad essere indistinguibili dagli originali....qui per fortuna è tutto molto semplice, quasi elementare. A parte che dalla foto non si evince bene il profilo del copricapo, ma tanto basta per dirti, caro amico, che il berretto in questione è palesemente un falso. Non ha nemmeno la "puzza" di un copricapo Panzer Waffen SS.
    I fregi sono diversi dalle tipologie originali conosciute e ne diffreriscono per vari particolari, come anche il waffenfarbe che è di fattura assai grossolana ed improponibile per un copricapo "vero" e cosi' i marchi(?) che mostri nella prima foto.
    Se sei nuovo del forum e ancora non l'hai fatto ti invito a presentarti nella stanza apposita.
    Cordialità
    kdg
    "Unsere Mauern brachen aber unsere Herzen nicht"
    ----------------------------------------------------------------------
    "der graf" ist Carlo Cicconi-Massi

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695
    Raramente sono lapidario nei giudizi, non fosse altro per non urtare la sensibilità altrui, tuttavia non riesco a trovare un'espressione diversa da che obbrobrio! Le foto non consento di vedere bene il taglio del copricapo: risvolti, cuciture, foggia, pieghe etc.etc.
    La fodera reca, insolitamente, l'emblema
    Sonnenrad (ruota del sole) emblema sia delle SS Danesi (Schalburgkorps), sia dell'11^ div. Waffen-SS Nordland. Nel primo caso i distintivi non c'entrerebbero assolutamente nulla.
    L'aquila , riproduzione ben conosciuta, é il facsimile ricamato (male) a macchina di un'aquila tessuta in rayon da giacca, però sottodimensionata. Le sole aquile da bustina SS ricamnate a macchina sono di tutt'altre foggia e dimensioni, previste per le bustine M34 d'anteguerra.
    Il gallone a V rovescia nel colore distintivo (rosa) delle truppe corazzate é assolutamente diverso per forma, dimensioni e sistema di cucitura da quello impiegato all'epoca.
    Il teschio, affetto da un curioso prognatismo, lascia molto a desiderare. Per altro, le foto dell'epoca testimoniano l'uso di teschi metallici in via del tutto occasionale e fuori regolamento, principalmente sulle bustine dei carristi WH (= dell'Esercito) talora utilizzate dagli omologhi
    Waffen-SS.
    C'é , poi, abbondante letteratura e più abbondante iconografia, sia d'epoca sia di cimeli, sui copricapi
    Waffen-SS. Tra l'altro sta proprio uscendo l'opera omnia sulle uniformi delle truppe corazzate del III°Reich in 4 volumi, di cui uno dedicato alle truppe corazzate Waffen-SS. Hai una vasta mole di documentazione per approfondire l'argomento.
    MP

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato