Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Film: BOZAMBO

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Film: BOZAMBO

    In Nigeria un capo chiamato Bozambo si mostra fedelissimo agli inglesi. Quando il Governatore si allontana per una licenza di un anno, alcuni avventurieri spargono la notizia della sua morte e della fine della dominazione inglese, per poter facilmente contrabbandare l'alcool e le armi. Tutto il paese si accende di stragi e di guerre per opera sopratutto del re Mofolaba, nemico degli inglesi, che compie cosė le sue vendette. Bozambo č il solo a resistergli e riesce a impedirgli di entrare nel suo territorio fino al ritorno improvviso del Governatore. Ma Re Mofolaba rapisce la moglie di Bozambo e questi, pur di non perderla, si presenta solo al campo nemico. Catturato, viene legato con la sposa a un palo per essere torturato. Giunge perō in tempo l'imbarcazione del Governatore, che impedisce l'esecuzione. Re Mofolaba č ucciso e Bozambo prende il suo posto.
    ____________________________________

    GENERE: Avventura
    REGIA:Zoltan Korda
    SCENEGGIATURA:
    Lajos Birķ, Jeffrey Dell, Arthur Wimperis
    ATTORI:
    Paul Robeson, Leslie Banks, Nina Mae McKinney, Martin Walker, Robert Cochran, Richard Grey, Tony Wane, Eric Maturin, Allan Jeayes, Charles Carson
    FOTOGRAFIA:
    Georges Périnal, Osmond Borradaile, Louis Page
    MONTAGGIO:
    Charles Crichton
    MUSICHE:
    Mischa Spoliansky
    PRODUZIONE: LONDON FILM PRODUCTIONS
    DISTRIBUZIONE: MANDER
    PAESE: Gran Bretagna 1935
    DURATA: 96 Min
    FORMATO: B/N


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  2. #2
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Film di avventura realizzato per il mercato interno britannico: intriso di paternalismo razzista dipinge i sudditi neri dell' impero come poco pių di fanciulloni tutto muscoli e poco cervello, adombrando il "fardello dell' uomo bianco" ed altre amenitā. Si noti che mentre una cosa del genere andava nelle sale, dipingendo l' imperialismo inglese come il migliore dei mondi possibili, il governo di sua maestā appoggiava - siamo nel 1935! - le rivendicazioni etiopiche contro l' Italia alla SDN (Societā delle Nazioni). Per curiositā, i "bianchi cattivi" che tramano contro l' autoritā del buon padre bianco - re Giorgio VI° - sono dipinti come piccoli, intriganti, panciuti, baffuti, dai capelli neri imbrillantinati, mangiatori di spaghetti. Vi dice qualcosa? Mancavano solo la pizza e il mandolino...
    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •