Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Film: COME PERSI LA GUERRA

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Film: COME PERSI LA GUERRA

    Film farsesco del primo dopoguerra con Erminio Macario e Carlo Ninchi, dove entrambi vestono di volta in volta uniformi italiane, tedesche e alleate che sembrano originali.
    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  2. #2
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Localitā
    GENOVA
    Messaggi
    5,796

    Re: Film: COME PERDETTI LA GUERRA

    intanto il titolo č "COME PERSI LA GUERRA" č un film del 1947 diretto da Carlo Borghesio.

    Trama del film COME PERSI LA GUERRA:
    Leo, compiuto il servizio militare, va dal cappellaio, per scambiare finalmente con un cappello borghese, la sua bustina. Ma la radio l'avverte che l'Italia ha dichiarato guerra all'Etiopia e che la sua classe č richiamata. Ed ecco cominciare l'odissea del povero soldato, costretto a combattere in Etiopia, in Spagna, di nuovo in Africa, in Russia. Eccolo in Italia, messo a far la guardia ad un crocevia. Fedele alla consegna, il bravo soldato intima l'alt agli alleati tedeschi; ma giungono gli americani, i tedeschi scappano e Leo vien fatto prigioniero. Spera di aver trovato finalmente il riposo: č una breve illusione. Contro la sua volontā, il prigioniero si trova trasformato in cobelligerante. Una breve parentesi di riposo in casa della madrina di guerra č interrotta dall'arrivo dei tedeschi, dai quali sta per essere fucilato, quando il nome, preso a prestito da un eroico compagno, lo salva. Ed eccolo trasformato in nazista. Finalmente la resa tedesca viene a metter fine ai suoi guai; ma che fare ora? Per vivere, deve vestire ancora una volta una uniforme, quella pacifica e umanitaria di pompiere!

    REGIA: Carlo Borghesio
    SCENEGGIATURA: Carlo Borghesio, Aldo De Benedetti, Mario Amendola, Steno, Mario Monicelli, Tullio Pinelli, Leo Benvenuti
    ATTORI: Nando Bruno, Carlo Campanini, Vera Carmi, Fritz Marlat, Erminio Macario, Folco Lulli, Nunzio Filogamo, Marco Tulli, Piero Lulli
    Ruoli ed Interpreti

    FOTOGRAFIA: Aldo Tonti
    MONTAGGIO: Rolando Benedetti
    MUSICHE: Nino Rota
    PRODUZIONE: LUIGI ROVERE PER LUX - RDL
    DISTRIBUZIONE: LUX FILM
    PAESE: Italia 1947
    GENERE: Comico, Commedia
    DURATA: 90 Min
    FORMATO: B/N

    preso da comingsoon.it
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Localitā
    Torino
    Messaggi
    1,619

    Re: Film: COME PERDETTI LA GUERRA

    Commedia spassosa che ho avuto in vhs anni fa. Il mio concittadino MAcario č favoloso! Coraggiosa fu la scelta di farlo passare anche nella Wehrmacht senza malizia se si pensa quando fu girato il film. Gran parte dei materiali seppur combinati con poca cognizione erano certamente originali. Insomma merita guardarlo senza troppe pretese e per sorridere!
    Le imbecillitā in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Localitā
    Torino
    Messaggi
    1,619

    Re: Film: COME PERDETTI LA GUERRA

    Tuttavia si salva dalla fucilazione tedesca perchč riconosciuto da un soldato che lo riteneva un eroe poihč Leo non capendo che il ponte era minato non si era allontanato. I tedeschi avevano a pių riprese tentato di far capire al soldato italiano che il ponte stava per saltare...ma la lingua...
    Le imbecillitā in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •