Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 28

Discussione: Film:Dove osano le aquile

  1. #11
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396
    Già* visto varie volte ed oggi in parte mentre ero di stiratura. Dicrete le uniformi dei gebirsjager a mio modestissimo parere.
    sven hassel
    duri a morire

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Sono fatte abbastanza bene.
    A me sono piaciute in particolare le giubbe che indossano prima di scappare con la funivia, quelle internamente bianche ed esternamente con mimetismo splittertarn.
    Ciao[^]
    <<< Nec videar dum sim >>>

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Citazione Originariamente Scritto da Alpino X

    Sono fatte abbastanza bene.
    A me sono piaciute in particolare le giubbe che indossano prima di scappare con la funivia, quelle internamente bianche ed esternamente con mimetismo splittertarn.
    Ciao[^]
    Quelle esistevano in tre modelli, bianco/splinter, bianco/feldgrau, bianco/eichenlaub, si, capo d'abbigliamento molto pratico, ideato dopo l'entrata in unione sovietica;
    MMMMh, la trama non è che mi piace molto, la solita americanata in cui Eastwood con due MP40 ti fà* fuori due reggimenti di Gebirsjager SS, bello perchè è uno dei pochi in cui ho visto la Tante JU52, in modello "neve" pure;
    Le uniformi non erano malaccio, non mi piacevano gli feldmutze M43 di Burton e Eastwood, con stà* visiera lunga un chilometro e i fregi cuciti storti, e non mi è piaciuto troppo stò uso delle uniformi nere da cerimonia delle Waffen SS per gli uomini della Gestapo, mi fà* troppo "eroi di hogan";
    l'elicottero poi, (anche se fù in trodotto a fineguerra), mi sembra una vera boiata.
    altro particolare che non mi è piaciuto, per tutto il film Burton e Eastwood girano senza cinturone, ma dove si è mai visto che due ufficiali girano senza cinturone???!!!

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    87
    Ci voleva l'intervento di Die Nadel...grazie per le precisazioni, il tuo occhio clinico serviva al post []
    In effetti il film è molto "americano" (basta guardare le scene delle sparatorie!), però almeno la trama non è palesemente scontata come in altri film.
    Da profano, ho notato anche io un uso forse eccessivo dell' uniforme da parata delle Waffen per la Gestapo (che sull'ufficiale biondone cotonato risalta ancora di più [])...licenza cinematografica?

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    EEEEEh, esagerato!!![:I]
    Si, anche perchè quelle uniformi vennero abolite con lo scoppio della guerra per la Feldgrau, sarebbero state riprese dopo la Vittoria Finale, anche se ho visto una foto di Berlino nel 1945, durante la battaglia un ufficiale SS con l'uniforme nera, elmetto nero, equipaggiamento da fante e bombe a mano [II][II].

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Grazie mille Nadel per la precisazione, comunque molto belli quei giacconi[^]
    <<< Nec videar dum sim >>>

  7. #17
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Film:Dove osano le aquile

    Ciao, questo film del 1969 con R.Burton e Clint Eastwood mi e' sempre piaciuto soprattutto per le uniformi tedesche ben realizzate. Gli scenari innevati del film sono molto interessanti e suggestivi e lodevole e' l'utilizzo di un aereo trasporto truppe originale tedesco che all'epoca era in servizio nell'aereonautica svizzera e fu opportunamente mimetizzato con la mimetica da neve e munito degli appositi contrassegni di nazionalita'. La trama e' avvincente esaltata dalla interpretazione dei due maggiori protagonisti. Ciao.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    196

    Re: Dove osano le aquile

    va beh,ma l'elicottero......

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Dove osano le aquile

    Si lo so ma tieni comunque presente che l'esercito tedesco aveva progettato e prodotto alcuni prototipi di elicottero, anche se molto piu' antiquati rispetto all'elicottero del film che e' un Bell 47 prodotto dal 1946. Quindi, se vogliamo, a parte il modello effettivamente utilizzato nel film, l'uso dell'elicottero non e' un anacronismo considerati i prototipi di elicottero prodotti dai tedeschi durante la guerra. Ciao.

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,177

    Re: Dove osano le aquile

    e le piccozze dei Gebirgsjager anni '70? Va beh dai piccoli errori che non tolgono nulla a un film bellissimo, epico e con una colonna sonora da brivido. Certo l'ufficiale delle SS biondo sembra un pò ambiguo però alcune scene rimarranno nella storia .... come quando Richard Burton si finge il fratello di Himmler o la scena in cui si paracadutano nella vallata alpina ....... sembra quasi di essere lì con i protagonisti tanto sembra rarefatta l'aria e ovattata l'atmosfera.
    Ah, dimenticavo, anche le due spie in costumino bavarese non sono male!!!
    Comunque, insieme a "La notte dell'aquila" tratta dal bel romanzo di Jack Higgins, rimane uno dei film migliori del periodo.
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •