Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 61

Discussione: Film:Generation War (Unsere Mütter,unsere Väter)

  1. #21
    Utente registrato L'avatar di Lev
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    930

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    Jacobs non fu un caso isolato,in Italia ci furono moltissimi altri militari tedeschi che disertarono e decisero spontaneamente di collaborare con i partigiani contro i nazisti.
    Purtroppo la storia ufficiale si e' occupata pochissimo di questo argomento e la documentazione non e' facilmente acessibile,in pratica sembra un argomento un po' scottante,non pagante,per tutti,con cio' reperire informazioni e foto di questi protagonisti non e' cosa facile.
    Si sa' per certo che battaglione composto da disertori tedeschi austriaci e cecoslovacchi si formo' nel sud tirolo-il Freies Deutschland Bataillon-questi tedeschi combatterono a fianco dei partigiani della divisione Val Carnia,in seguito collaborarono con gli alleati per la cattura dei criminali di guerra nazisti.
    Difficile dire con precisione quanti militari tedeschi disertarono per combattere il nazismo in Italia,so' per certo che solo nella provincia spezzina dove ci fu il caso Jacobs,si poterono contare circa 400 disertori tedeschi aggregati alle formazioni partigiane,molti di essi non vollero piu' combattere,usare armi,decisero di combattere aiutando i partigiani in altri modi,trasporto e cura dei feriti,trasporto munizioni o in mille altri modi,altri invece decisero di continuare a combattere con le armi contro l'ingiustizia nazista,purtroppo solo poche foto di questi disertori/ribelli sono giunte sino a noi.

    [center:c28kmh53][attachment=5:c28kmh53]post-20089-13497020748328g.jpg[/attachment:c28kmh53][/center:c28kmh53]
    [center:c28kmh53][attachment=4:c28kmh53]post-20089-13497040521467.jpg[/attachment:c28kmh53][/center:c28kmh53]
    [center:c28kmh53][attachment=3:c28kmh53]post-20089-13497051509008.jpg[/attachment:c28kmh53][/center:c28kmh53]

    Un altro caso abbastanza conosciuto e' quello del sottuficiale della Luftwaffe Hans Schmidt,nato a Berlino nel 1914 e fucilato in italia nel 1944,insieme ai suoi camerati Erwin Schlunder,Erwin Bucher,Karl-Heunz Schrever e Martin Koch.A tutti loro e' stata concessa la cittadinanza onoraria del comune di Albinea in una solenne cerimonia avvenuta nel 1995,fu presente anche la figlia di Hans Schimitd,Eva Watchkow.
    Essi erano di stanza ad Albinea/Reggio Emilia,e da molti mesi collaborarono con i partigiani,fornendo loro armi e informazioni,segnalando anche gli ufficiali tedeschi che si erano resi protagonisti di crimini contro la popolazione civile,tenevano un rapporto fraterno con la popolazione e forse fu questo che li fece scoprire,furono tutti fucilati,essi oggi riposano nel cimitero militare tedesco di Costermano sul lago di Garda.In germania figurano come caduti in combatimento.

    [center:c28kmh53]Hans Schmidt[/center:c28kmh53]

    [center:c28kmh53][attachment=2:c28kmh53]post-20089-13497012525452.jpg[/attachment:c28kmh53][/center:c28kmh53]

    Un altro caso famoso fu quello dello scrittore antinazista Alfred Andersch,che diserto' per unirsi ai partigiani che lo protessero fino all'arrivo degli alleati,Alfred ebbe molti problemi quando rientro' in germania a guerra finita.

    [center:c28kmh53][attachment=1:c28kmh53]post-20089-13497045684977e.jpg[/attachment:c28kmh53][/center:c28kmh53]
    [center:c28kmh53][attachment=0:c28kmh53]post-20089-13497045684977.jpg[/attachment:c28kmh53][/center:c28kmh53]

    Concludo,e spero di non avervi annoiato,dicendo che nel film qui' presentato,io personalmente non trovo nulla di buonismo nessun argomento scottante di cui non si possa parlare o per cui i tempi non siano ancora maturi.
    Ci sono ben altre storie "buoniste" che andrebbe la pena di approfondire e raccontare,la storia dei 5 amici del film e' una storia plausibile,credibile,non ho idea se essa abbia preso spunto da fatti realmente accaduti o sia di pura fantasia,ma trovo il film ben fatto,curato molto nei particolari storici,uniformi armi ecc,e condivido quanti altri hanno gia' detto,cioe' anche i tedeschi riescono a fare della fiction molto meglio di noi.....e fuori discussione che anche in germania,forse e sicuramente piu' di noi,devono ancora fare i conti con il loro recente passato,e non sempre ci riescono.
    I tedeschi furono allo stesso tempo vittime e complici dei crimini nazisti,e con questo grande fardello che si devono confrontare,ma molti preferiscono dimenticare,trovo questo assolutamento sbagliato.

    riguardo ai disertori tedeschi che collaborarono e combatterono contro il nazismo, ritengo di scarsa importanza il fatto che la loro decisione sia scaturita da un atto di resistenza alla consapevolezza del carattere criminale della guerra di annientamento nazista, o per motivi personali. Tutti coloro che hanno rifiutato l'ingiustizia di quella guerra meritano un riconoscimento.

    Ciao Max
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #22
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,706

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    Mi complimento per l'ottima spiegazione e su notizie che non conocevo minimamente.
    sven hassel
    duri a morire

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,481

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    ottimo reportage, complimenti!

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    purtroppo è stato rimosso da youtube!!!!
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di Lev
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    930

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    Un altra storia "che sembra vera" di cui pare si fara' un film,sarebbe accaduta in Austria nel maggio del 1945 nei pressi del castello di Schloss.
    Gli americani che occupavano il castello dovettero difendersi da un forte contrattacco di una divisione delle SS,a me sembra esagerato che fosse addirittura una divisione,comunque sia si unirono agli americani nella difesa anche ex prigionieri francesi e prigionieri tedeschi,in quello che fu definita World War II’s Strangest Battle - la piu' strana battaglia della WWII,l'unica,credo,in cui americani e tedeschi combatterono insieme,e' uscito anche un libro,non credo per il momento in lingua italiana,intitolato The Last Battle,l'ultima battaglia 5 maggio 1945.Non ho idea se sia una storia attendibile o solo pura fantasia
    Non capisco come mai nel link sia postata una foto di quelli che sicuramente sono carri leggeri CV33 italiani,che non erano certo in dotazione agli americani e tantomeno a una ipotetica divisione SS.........


    http://www.thedailybeast.com/articles/2 ... ether.html

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,127

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    Bel lavoro davvero, garzie. Per me però il vecchino deve andare in galera, dove sarà trattato a tarallucci e vino, visite mediche comprese, ma non sarà Mangele a visitarlo. E ricordiamoci che ha vissuto 65 anni in più di quelli che ha ammazzato o fatto ammazzare. O vogliamo fargli cantare OTannenbaum circondato dai nipotini, che molti non hannpo avuto la possibilità di generare? Giustizia, non vendetta. Comunque.

    RR
    Tutto considerato, un militare non è altro che un uomo rubato alla sua abitazione. (Il buon soldato Sc'vèik)

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di Lev
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    930

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    Grazie Rawa,hai ragione riguardo al vecchino forse meriterebbe anche di piu' della galera,anche se sono contro la pena di morte.....pero' io sono diverso da lui,io ho pieta' per un vecchio di oltre 90anni,quella che lui nego' a molte persone,abbiamo punti di vista differenti niente di piu'. Spero che ora che e' alla fine della sua vita provi rimorso per quello che ha fatto,ho dei forti dubbi non si sa' mai!

    Comunque criminali simili esistono anche oggi,guarda solo quello che riguarda l'ILVA di Taranto,tanto per farti un esempio dei tanti che ti potrei fare......dai dirigenti,ai proprietari,a tutta la nostra classe politica erano tutti a conoscenza che questa grande acciaieria era ed e' una fabbrica di morte,le sue emissioni/polveri hanno ucciso centinaia di persone,bambini compresi,e continuano a uccidere anche oggi,ma hanno tutti chiuso gli occhi e continuano a farlo.......tu come li definiresti questi individui? personalmente non ci vedo molta differenza tra' quel vecchietto e questi loschi individui,sono tutti dei criminali,non ha importanza se il vecchietto ne ha uccisi di piu' o di meno......personalmente continuo a provare piu' pieta' per il nostro vecchietto mentre non avrei nessuna pieta' per quelli che hanno fatto ammalare di tumore e leucemie centinaia di persone,bambini compresi......................hai un'idea di cosa soffre un leucemico? hai una vaga idea di quanto si soffre e come e' dolorosa la morte per cancro o leucemia? hai mai guardato negli occhi un bambino malato di leucemia?

    Avrebbero dovuto mettere L'ILVA in sicurezza molti anni fa,ma hanno preferito spendere i soldi in un altro modo,tanto loro non vivono di certo a Taranto.Tutto questo nella piu' completa indifferenza,a parte qualche giudice che ha cercato di fermare questa fabbrica di morte,ma pare che non ci sia riuscito.
    io non sono un dirigente dell'ilva,non sono un politico e non sono nemmeno del sud,e neanche ho parenti al sud,ma mi sento responsabile lo stesso per quanto e',e per quanto sta' succedendo a Taranto,in quanto cittadino italiano, non ho fatto nulla in mio potere per poter fermare queste morti,con cio' mi sento anche un po' complice e credo che tutti dovremmo sentirci cosi'.




    Forse dobbiamo aspettare che i rensonsabili di questi massacri,in nome della democrazia,in nome del progresso e del lavoro,arrivino oltre i 90anni per poi poterli processare ed eventualmente aprire un dibbattito se avere o no pieta' per questi vecchietti......no mi spiace io continuo a sentirmi diverso,vorrei vedere in galera a "vita" chi ha e continua a permettere l'inquinamento di un'intera citta' e la morte lenta e dolorosa di molti dei suoi abitanti,non provo nessuna pieta' per questi criminali.
    Si puo' essere dei criminali in tanti differenti modi e in differenti epoche ,datti una sbirciata intorno e vedrai quanti altri criminali simili al nostro vecchino troverai.
    Voglio prima di tutto giustizia adesso per quello che riguarda il presente,e poi possiamo anche discutere della giustizia per quanto riguarda i colpevoli del passato,della storia.

    ps
    questo ovviamente e' solo il mio punto di vista......che assolutamente non vuole criticare,offendere,il tuo punto di vista,o quelli di altri.

    "Non condivido le tue idee, ma darei la vita perchè tu possa liberamente professarle" - Voltaire.

    ciao Rawa e grazie ancora per il tuo commento,Max

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,127

    Re: FILM TV:Unsere Mütter,unsere Väter

    Grazie Max. Nemmeno io vivo vicino all'ILVA ma ho avuto amici morti per cause legate all'amianto, Fincantieri, per capirci... o Certo, chi per far profitto ammazza la gente e tace merita la stessa "considerazione" dell'agguzzino novantenne. Di oggi la notizia che il boss dell'amoanto è mrto ultranovantenne e naturalmente ... i rimbordi ai deceduti verranno messi in discussione.

    Ciao, RR
    Tutto considerato, un militare non è altro che un uomo rubato alla sua abitazione. (Il buon soldato Sc'vèik)

  9. #29
    Banned
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    91
    cmq e' gia' disponibile con sottotitoli in inglese...un po' meglio del tedesco...

  10. #30
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,706
    Se non erro viene proiettato in italiano la settimana prossima (venerdì e sabato) su RAI 3 dalle 21
    sven hassel
    duri a morire

Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •