Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Film: IL RE DI POGGIOREALE

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Film: IL RE DI POGGIOREALE

    Titolo originale
    Il re di Poggioreale
    Lingua originale
    italiano
    Paese di produzione
    Italia
    Anno
    1961
    Durata
    113 min
    Colore
    bianco e nero
    Audio
    sonoro
    Genere commedia drammatica
    Regia Duilio Coletti
    Soggetto Vittoriano Petrilli
    Sceneggiatura Duilio Coletti
    Produttore Duilio Coletti, Dino De Laurentiis
    Casa di produzione Dino De Laurentiis Cinematografica, Duilio Cinematografica, Standard Films
    Fotografia Leonida Barboni
    Musiche Carlo Savina
    Interpreti e personaggi  
    Ernest Borgnine: Peppino Navarra
    Max Cartier: Enrico
    Guido Celano
    Ermelinda De Felice
    Giacomo Furia: ministro Califano
    Cristina Gaioni: Pupetta
    Mariangela Giordano
    Aldo Giuffrè: brigadiere Crisquolo
    Eugenio Maggi: ministro Ciaffa
    Enzo Maggio: ministro Crescenzo
    Charles A. Navia: Frigerio
    David Opatoshu: commissario Natalucci
    Mario Passante: ministro Razzullo
    Carlo Pisacane: Abbate
    Rosita Pisano: Donna Amalia
    Salvo Randone: vescovo
    Yvonne Sanson: Mariannina
    Renato Terra: agente
    Sergio Tofano: conte Pignatelli
    Lino Ventura: bandito
    Nino Vingelli: ministro Sgarra
    Keenan Wynn: Di Gennaro
     


    ________________

    A dispetto della polizia italiana, inerme, priva di mezzi e di autorità Peppe Navarra, piccolo camorrista nella Napoli occupata dagli alleati, diviene improvvisamente ricco, potente e rispettato dal popolo, anche grazie ai buoni rapporti coi criminali italoamericani presenti nelle autorità di occupazione. Richiestone dal vescovo della città riesce nella difficile e rocambolesca impresa di riportare a Napoli il tesoro di San Gennaro, custodito in Vaticano negli anni della guerra, attraverso le strade del sud infestate da briganti, sbandati e disertori. Si illude di poter tutelare il "suo" popolo grazie al malaffare assicurandogli cibo e lavoro meglio delle autorità costituite, ma dopo aver perso in un tentativo di rapina l' unico figlio, per il quale sognava un futuro onesto, viene abbandonato e depredato proprio da quel popolino che prima lo osannava. L' unico a fare un gesto di umanità nei suoi confronti sarà solo il commissario di polizia, suo ex - acerrimo avversario.

    __________________

    Film ispirato alla storia del vero Giuseppe Navarra, camorrista di Poggioreale in ottimi rapporti con il Col. Charles Poletti
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976
    Visto...
    Grande Ernest Borgnine....
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  3. #3
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Grande attore troppo spesso ridotto al ruolo di caratterista...

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •