Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Film:La bandera: marcia o muori

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Film:La bandera: marcia o muori

    Titolo originale March or Die
    Lingua originale Inglese
    Paese Regno Unito
    Anno 1977
    Durata 107 min
    Regia Dick Richards
    Soggetto David Zelag Goodman, Dick Richards
    Sceneggiatura David Zelag Goodman
    Fotografia John Alcott
    Montaggio Stanford C. Allen, O. Nicholas Brown, John C. Howard
    Effetti speciali Gitt Magrini
    Musiche Maurice Jarre
    Scenografia Gil Parrondo
    Costumi Gitt Magrini

    La bandera: marcia o muori, titolo originale March or Die, è un film del 1977 diretto da Dick Richards, con Gene Hackman, Terence Hill, Catherine Deneuve e Ian Holm.

    Il film è ambientato negli anni '20, e celebra la Legione straniera francese insediata in Marocco. Il maggiore della legione straniera William Sharman Foster (Gene Hackman), reduce americano delle battaglie della prima guerra mondiale in Europa arruolatosi nella Legione dopo aver visto gli orrori delle trincee a Verdun, viene messo a comando di un battaglione di legionari destinati alla protezione di un gruppo di archeologi inviati nel deserto alla ricerca della tomba dell'Angelo del Deserto, alla cui testa è il dottor François Marneau (Max von Sydow), e minacciati dal rivoluzionario beduino El-Krim (Ian Holm) e dalle tribu' nomadi riunite sotto di lui. Tra questi legionari è arruolato Marco Segrain (Terence Hill), che intrattiene una relazione con l'unica donna francese del luogo, M.me Simone Picard (Catherine Deneuve).

    I legionari partono e si recano nel deserto scortando gli archeologi, che scopriranno la tomba e ne estrarranno il sarcofago dell'Angelo del Deserto. Foster comprende che quelle reliquia è troppo importante per i beduini e, dopo aver imprigionato gli archeologi si reca al campo di ElKrim e la offre loro in segno di pace. El Krim la accetta, questa è pero' è anche l'occasione ideale per lui di unire le tribu' definitivamente contro gli uomini della Legione Straniera, per mezzo della quale la Francia depreda il Marocco dei suoi tesori artistici.

    Le tribu' nomadi attaccano l'accampamento e fanno strage di legionari. Durante la battaglia muore eroicamente lo stesso Maggiore Foster mentre assieme a Segrain tenta di abbattere alcuni cavalieri lanciati verso l'accampamento e che sicuramente avrebbero sfondato le difese dello stesso. El Krim, visto cadere il capo avversario, ferma l'attacco, rende onore al nemico e lascia tornare a casa i pochi superstiti del battaglione, una decina in tutto affichè possano tornare, testimoniare dell'accaduto e quindi far capire ai francesi di star lontani.

    Segrain puo' tornare alla base da M.me Picard, che nel frattempo si è adoperata per farlo tornare con sè in Francia, ma egli ha cambiato idea e resterà nella legione per onorare la memoria dei compagni caduti per mano dei beduini.

    [attachment=0:nmsip0ww]la bandera.jpg[/attachment:nmsip0ww]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  2. #2
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,796

    Re: Film:La bandera: marcia o muori

    Terence hill in questo film è straordinario..............a me è piaciuto moltissimo questo film.

    Christian M.
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275
    Non male come film. La versione italiana è stata parecchio censurata rispetto all'originale, per motivi che ignoro. La scheda descrittiva dimentica che nella parte dell'archeologo c'è Max Von Sidow. Un bel cast.

  4. #4
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,401
    Anche a me il film è piaciuto molto. In relazione alla censura sai cosa hanno tagliato maggiormente?
    sven hassel
    duri a morire

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275
    Citazione Originariamente Scritto da sven hassel Visualizza Messaggio
    Anche a me il film è piaciuto molto. In relazione alla censura sai cosa hanno tagliato maggiormente?
    Dei dialoghi... Ricordo ad es. tra Max Von Sidow e la Deneuve o tra Terence Hill e il legionario russo. Non saprei dire perchè... immagino che considerato che il film è degli anni '70 i dialoghi censurati siano stati considerati politicamente scorretti. In Spartacus venne censurato il dialogo tra Crasso (Laurence Olivier) e il suo servo (Tony Curtis) perchè aveva chiari riferimenti all'omosessualità... ma lì eravamo negli anni '60, in un contesto diverso.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •