Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Film:La storia di Glenn Miller (1954)

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Film:La storia di Glenn Miller (1954)

    The Glenn Miller Story, USA1954
    Regia di Anthony Mann
    Con James Stewart, June Allyson, Charles Drake, Henry Morgan

    Non è esattamente un film di guerra...
    Ma James Stewart nel ruolo di Glenn Miller è grande...

    La vita e le opere del grande trombonista, compositore e direttore d'orchestra, del suo amore per la donna che diverrà sua moglie, della sua tragica fine in un volo transatlantico abbattuto per errore durante la II guerra mondiale.
    La vita di un uomo eccezionale , per come ha "inventato" l'orchestrazione di musichette qualunque trasformndole in un tempesta sonora (quattro sax, quattro trombe. quattro tromboni e un clarino) che cattura i sensi e costringe a ballare anche chi non ne è capace ; eccezionale perché passò anni di miseria ma non mollò mai la sua idea di formare un'orchestra secondo questa nuova concezione finché non ci riuscì ; eccezionale perché all'apice del successo , ormai ricco, quando gli Stati Uniti entrarono in guerra decise di arruolarsi volontario per suonare in Europa presso le truppe combattenti e dare ai soldati qualche ora di svago con le musiche della patria lontana , il che gli costò la vita ; eccezionale perché praticamente inventò il "Boogie Woogie" (fratello maggiore del rock and roll che sarebbe esploso dieci anni dopo sviluppandone gli schemi sonori e danzanti) e ne innondò tutta Europa. In quanti film l'accompagnamento musicale della visione delle truppe di liberazione è il brano In the Mood . Anthony Mann, da regista immenso, alterna con maestria la storia privata di Miller (eccezionale anche la figura della moglie) con momenti orchestrali piacevolissimi : addirittura ci mostra una jam session con i veri Louis Armstrong e Gene Krupa scatenati in un Basin Street Blues da urlo. Piacevolissimo anche l'omaggio finale al Maestro dove l'orchestra , per quasi 15 minuti, esegue una carrellata dei maggiori suoi successi. Inutile parlare degli attori, semplicemente sublimi.

    [attachment=1:2sjaint1]Glenn_Miller_Story_DLP1024.jpg[/attachment:2sjaint1]

    [attachment=0:2sjaint1]glenn-miller-story-DVDcover.jpg[/attachment:2sjaint1]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •