Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Film:L'impero del sole

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,078

    Film:L'impero del sole

    film di Steven Spielberg. Con Christian Bale, John Malkovich, Miranda Richardson, Nigel Havers, Joe Pantoliano.USA-GB 1987.[attachment=0:v2dsq9th]Impero.jpg[/attachment:v2dsq9th]
    Trama da Wikipedia:Jamie "Jim" Graham figlio di inglesi benestanti trapiantati a Shangai, vive in una casa lussuosa alla periferia della città con la sua famiglia. È un grande appassionato del gioco del bridge, canta nel coro della chiesa e ha una grandissima passione per gli aeroplani.Nel 1941 l'esercito giapponese invade la Cina. La città viene occupata e Jamie e la sua famiglia sono costretti a lasciare la loro casa. Durante uno sfollamento, nel tentativo di recuperare un modellino di aereo cadutogli per terra, Jamie lascia la mano della madre e si perde tra la folla. Tornato a casa, attenderà invano il ritorno dei suoi genitori. Quando il cibo in casa finisce, decide di addentrarsi in città dove si imbatte in Basie, ladruncolo americano cinico e poco affidabile. Jamie decide di affidarsi a lui e Basie si approfitta dell'ingenuità del ragazzo. In un primo momento cerca di venderlo ma non ci riesce. Jamie capisce che sta per essere abbandonato per la sua inutilità e per evitare di restare nuovamente da solo, spiega a Basie che nel quartiere dove viveva prima è possibile trovare oggetti e denaro all'interno delle case abbandonate, compresa la sua. Si dirigono così nella sua vecchia villa dove vengono accolti da alcuni giapponesi che si sono insediati nell'edificio. Gli uomini, picchiano Basie davanti al bambino terrorizzato e, successivamente, li internano in un campo di concentramento dove sono stipati altri cittadini inglesi ed americani.Alcuni dei prigionieri vengono spostati in un altro campo e tra questi vengono scelti anche Basie e Jamie. Il bambino, inizialmente, non viene scelto per il trasferimento ma la sua intraprendenza e la conoscenza della strada da seguire gli vale un posto sul furgone. In questo nuovo campo il bambino si rende utile barattando oggetti e servizi (come il lavaggio della biancheria) in cambio di cibo riuscendo ad accontentare un po' tutte le richieste che comprendono anche quelle dei militari giapponesi stessi. Continua a frequentare e rispettare Basie che nel campo ha il ruolo di capo della sua baracca e, grazie al bambino, riesce a recuperare piccoli oggetti che gli consentiranno poi di realizzare un piano di fuga. Tra le persone che Jamie aiuta c'è anche il medico del campo che gli impartisce anche lezioni di latino e con il quale discute spesso sulla guerra e sulla vita. Dopo tre anni le sorti del conflitto si capovolgono: gli americani avanzano ed il campo viene pesantemente bombardato. I prigionieri vengono così trasferiti verso il nord. Dopo una lunga marcia vengono fatti sostare presso uno stadio dismesso in cui sono presenti auto, mobili e oggetti sottratti alle ville degli inglesi. Dopo qualche tempo i giapponesi cercano di far proseguire i supersiti ma Jamie decide di non lasciare sola la signora Victor, la donna con la quale divideva la baracca, che ormai allo stremo delle forze morirà durante la notte.
    All'alba, Jamie veglia il cadavere della donna e assiste al lampo causato dallo sgancio della bomba atomica. Ingenuamente, crede che quella luce sia lo spirito della signora Victor che sale nel cielo. Jamie, rimasto solo, ritorna al campo dove ha vissuto per tre anni. Gli americani lasciano andare alcuni paracaduti con i viveri e il ragazzino finalmente ha di che sfamarsi. Intanto la radio annuncia l'esplosione atomica su Hiroshima e Nagasaki e la resa del Giappone. Al campo capita anche Basie che cerca di portarlo via con sé ma Jamie decide di non seguirlo e di restare al campo. Dopo qualche giorno un gruppo di soldati americani, finalmente lo trova e viene trasferito in un orfanotrofio e unito al gruppo di bambini che, come lui, ha smarrito i genitori.Un pomeriggio, un gruppo di adulti entra nella struttura in cerca dei loro bambini. Tra loro, anche i genitori di Jamie che, guardando i ragazzini non si accorgono subito della presenza del loro figlio, pesantemente cambiato dai tre anni trascorsi in prigionia. Jamie stesso, quando la madre lo chiama, stenta a riconoscerla a causa dei suoi ricordi ormai quasi del tutto sfumati. Finalmente, dopo averla osservata bene la riconosce e la famiglia si ricompone. Il film è stato girato per gli interni negli studi britannici Elstree Studios. Le riprese esterne sono state effettuate tra Shanghai, Spagna e Inghilterra. La produzione cercò in tutta l'Asia dei luoghi che potessero assomigliare alla Shanghai del 1941, senza successo. Entrarono quindi in trattative per la location con la Shanghai Film Studios e la China Film Co-Production Corporation nel 1985. Dopo un anno di negoziati, fu concesso un permesso di tre settimane per effettuare le riprese agli inizi di marzo del 1987. Dal 1940 L'impero del sole è stato il primo film americano ad essere girato in Cina. Le autorità cinesi hanno permesso di modificare le segnalazioni stradali e di chiudere alcuni tratti della città per effettuare le riprese.Per le comparse locali furono utilizzate più di 5000 persone, alcune abbastanza anziane da ricordare la vera occupazione giapponese avvenuta quarant'anni prima. Per il ruolo di alcuni soldati vennero utilizzati veri militari appartenenti alla Forza Aerea della Cina. Vennero inoltre utilizzati veicoli e aeroplani d'epoca. La scena del bombardamento atomico di Nagasaki venne realizzata con effetti speciali computerizzati mentre per le immagini dei combattimenti degli aerei Zero A6M e P-51 Mustang vennero utilizzati modellini in scala 1:6 radiocomandati. La Industrial Light & Magic si occupò degli effetti speciali.Un film realizzato molto bene, pieno di pathos e di riflessioni sull'esistenza.
    Si nota la mano di Spielberg.Bello! PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Re: Film:L'impero del sole



    L'ho visto parecchio tempo fa...
    Ora che l'hai segnalato mi è venuta voglia di rivederlo...
    Bel film, grazie di averlo segnalato...

    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  3. #3
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,407

    Re: Film:L'impero del sole

    Visto diverse volte e pieno di spunti interessanti.
    sven hassel
    duri a morire

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •