Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Film: MILIZIA TERRITORIALE

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Film: MILIZIA TERRITORIALE

    Il Cav. Orlandi, impiegato presso un calzaturificio, č del tutto succube e del principale e dei suoi colleghi. Ed anche in famiglia egli č vessato dalla propria dispotica sorella. Ma allo scoppiare della guerra egli č richiamato con il grado di maggiore e ritrova, con il comando, tutta la propria fierezza di uomo. Anzi ha il piacere di vedersi ossequiato dallo stesso industriale, che lo raggiunge nella sua ridotta per pregarlo di voler tenere presso di lui, al sicuro, il proprio figliolo che č stato chiamato alle armi. E' in tale occasione che il Cav. Orlandi riceve la formale promessa di essere avanzato nell'ufficio, a guerra finita, all'ambito posto di capo del personale. La guerra finisce e l'Orlandi ritornato al suo antico impiego, non solo non vede realizzate le promesse fattegli ma, a poco a poco, ritorna alle antiche abitudini di sottomissione, aggravata, ora, dall'amarezza del ricordo di una gloria troppo breve. Ma l'improvvisa comparsa della Martina (una popolana che ha ospitato il comando di tappa nella sua casa) la quale viene a chiedere dal "Signor Maggiore" l'appoggio per ottenere la liquidazione dell'indennizzo di guerra, riaccende i bellicosi spiriti dell'ottimo cavaliere. Egli ritrova sé stesso e in uno scatto, che lo ripaga di tutte le umiliazioni sofferte, dice il fatto suo a quanti, superiori e inferiori, l'hanno tormentato mentre, a braccetto della popolana, abbandona l'ufficio a passo di marcia.
    ___________________________

    GENERE: Commedia
    REGIA:Mario Bonnard
    SCENEGGIATURA:
    Aldo De Benedetti, Luigi Bonelli, Nunzio Malasomma
    ATTORI:
    Antonio Gandusio, Leda Gloria, Enrico Viarisio, Rosina Anselmi, Maurizio D'Ancora, Luigi Almirante, Giorgio De Rege, Guido De Rege, Gemma Bolognesi, Piero Pastore, Mimo Billi, Enzo Gainotti, Loris GizziRuoli ed Interpreti

    FOTOGRAFIA:
    Ferdinando Martini
    MONTAGGIO:
    Eraldo Da Roma
    MUSICHE:
    Giulio Bonnard
    PRODUZIONE: EIA - GIUSEPPE AMATO PER LA G.A.I.
    DISTRIBUZIONE: E.I.A.
    PAESE: Italia 1935
    DURATA: 75 Min
    FORMATO: B/N

    SOGGETTO:
    TRATTO DALLA COMMEDIA OMONIMA DI ALDO DE BENEDETTI
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  2. #2
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Tanto per chi non lo sapesse, il titolo del film non si riferisce al corpo armato fascista, ma ai reparti territoriali formati negli anni della 1^ g.m. con personale di etā superiore ai 40 anni e armati coi vecchi fucili Vetterli 70/87 e le relative baionette dalla lunghissima lama, che valse il soprannome ironico di "La Terribile"...
    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Localitā
    toscana
    Messaggi
    1,422
    Citazione Originariamente Scritto da Il Cav. Visualizza Messaggio
    Tanto per chi non lo sapesse, il titolo del film non si riferisce al corpo armato fascista, ma ai reparti territoriali formati negli anni della 1^ g.m. con personale di etā superiore ai 40 anni e armati coi vecchi fucili Vetterli 70/87 e le relative baionette dalla lunghissima lama, che valse il soprannome ironico di "La Terribile"...

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •