Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Film: Monuments Men

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    6

    Film: Monuments Men

    The Monuments Men racconta la storia di un gruppo di storici dell'arte che durante la seconda guerra mondiale rischiavano la vita in giro per l'Europa a caccia dei tesori trafugati dai nazisti che rischiavano di essere distrutti.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976
    “The Monuments” Men di George Clooney sarà presentato in anteprima internazionale a Berlino 64: “Più di cinque milioni di patrimonio artistico rubato dai Nazisti è tornato alla destinazione di origine negli anni successivi alla fine della seconda guerra mondiale. Come dimostrato dalle recenti notizie di Monaco, i furti d’arte erano frequentissimi a quei tempi; The Monuments Men finalmente rende noto un tema fino ad ora scarsamente conosciuto, rivolgendosi al pubblico Mondiale”
    Sono parole di Dieter Kosslick, direttore della Berlinale: in effetti “The Monuments Men”, con la recente scoperta delle 1.400 opere d’arte scoperte in un appartamento di Monaco, si innesta perfettamente in un contesto di scottante attualità.

    Il film è una co-produzione tedesco Americana, basata su una storia vera e costruita attorno ad un corpo militare speciale della seconda guerra mondiale, addestrato dagli alleati per recarsi in germania a recuperare capolavori artistici, sottraendoli ai Nazisti per restituirli ai legittimi proprietari. Una missione impossibile per il contesto bellico e per la preparazione del plotone, costituito da sette direttori di musei, storici dell’arte e curatori di mostre, più a loro agio con Michelangelo che con le armi. La loro sarà una battaglia contro il tempo per salvare 1000 anni di cultura dalla distruzione, rischiando le loro vite per proteggere e difendere le grandi creazioni dell’ingegno umano.

    “The Monuments Men” è il secondo film di Clooney come regista a far parte del programma della Berlinale, dopo la sua partecipazione del 2003 con “Confessioni di una mente pericolosa”; il cast messo insieme per il suo nuovo film comprende attori del calibro di Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin, Bob Balaban, Hugh Bonneville e Cate Blanchett. La sceneggiatura è scritta dallo stesso George Clooney insieme al fedele Grant Heslov, ed è basata sul libro scritto da Robert M. Edsel e Bret Witter. “The Monuments Men” è prodotto da Clooney e Heslov insieme Obelisk Productions Limited e Studio Babelsberg. Il film è stato girato presso Studio Babelsberg, e anche a Berlino, tra le altre location. La 20th Century Fox ha i diritti internazionali di distribuzione e distribuirà il film nelle sale a partire dalla fine di Febbraio 2014 per quanto riguarda l’europa, mentre Sony, che detiene i diritti per gli stati uniti, lo farà uscire il 7 Febbraio.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Altri 'veri' Monuments' Men: PaoloM
    monuments men-Marburg-Germany-1945-June.jpg

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Lavagna (Ge)
    Messaggi
    34
    Consiglio a tutti la lettura di "Salvate Venere" di Ilaria Dagnini Brey edizioni Le Scie Mondadori, racconta la storia dei "monuments men" (comunemente chiamati dai militari alleati "Venus Fixers" (Aggiusta Veneri)) in Italia. Decisamente una lettura molto interessante.
    Ciao
    Franz

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •