Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Film: O sole mio

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Film: O sole mio

    Nella notte tra il 18 e il 19 settembre 1943 un cantante italoamericano arruolato nello "Special American Service" viene lanciato con il paracadute nella campagna napoletana con il compito di recarsi a Napoli, mettersi in contatto con elementi della resistenza e cercare di poter cantare alla radio in modo da poter trasmettere, attraverso segni convenzionali, delle informazioni militari. Con l'aiuto di alcuni popolani riesce nel suo intento e le cose sembrano andare per il meglio, ma una impiegata della radio, informatrice dei tedeschi, scopre la sua vera identitā e inizia cosė una serrata lotta tra le due spie. La ragazza sta per avere la meglio ed ha giā fatto arrestare molti elementi del centro di resistenza, ma gli avvenimenti incalzano e il popolo napoletano insorge contro l'oppressore. La spia dei tedeschi, dopo un drammatico confronto con il proprio fratello, si riscatterā e perderā la vita in un nobile gesto e il cantante sposerā una umile popolana che lo ha aiutato nella rischiosa avventura.
    _______________________

    GENERE: Drammatico
    REGIA:
    Giacomo Gentilomo
    SCENEGGIATURA: Akos Tolnay, Mario Sequi
    ATTORI:
    Tito Gobbi, Adriana Benetti,
    Vera Carmi, Carlo Ninchi, Vittorio Caprioli, Arnoldo Foā, Domenico Serra, Cesare Polacco, Giovanni Petti, Vittorio Sanipoli, Ernesto Almirante, Heinrich Bode, Salvatore Cuffaro, Cesare Fantoni, Lilly Granado, Armando Francioli
    FOTOGRAFIA: Anchise Brizzi, Tonino Delli Colli
    MONTAGGIO: Guido Bertoli
    MUSICHE: Ezio Carabella
    PRODUZIONE: LUCIANO DORIA PER RINASCIMENTO FILM
    DISTRIBUZIONE: RINASCIMENTO, REGIONALE - GENERAL VIDEO
    PAESE: Italia 1945
    DURATA: 92 Min


    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

  2. #2
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Film costruito nell' immediato dopoguerra attorno alla figura dell' allora popolarissimo cantante Tito Gobbi, miscela la sceneggiata napoletana con l' rgomento bellico. Risulta perō interessante per i sostanziosi e inediti inserti documentari, filmati dalle "combat camera" americane durante e subito dopo la liberazione di Napoli.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Chissā a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •