Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 60

Discussione: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

  1. #41
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    Ma è un film di Tarantino tipo quelli precedenti, senza nessuna pretesa di verità* storica,
    lui stesso lo ha definito tipo un spaghetti-action, cosa vi aspettavate?
    Giustamente Fabio ha fatto notare di saperlo perfettamente prima di vederlo, mi fa pensare
    di più il fatto che sia uno dei topic con più risposte....
    ciao

  2. #42
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    Citazione Originariamente Scritto da spadon
    Citazione Originariamente Scritto da u03205
    quali sarebbero allora i film da vedere ?
    Bè, ce n'è tanti migliori di sta gran troiata, se poi per te questo è un buon film, non ti preoccupare, c'è anche chi reputa ottime cose ben peggiori...
    al tempo .
    come dice mariob , questo e' un film che non ha pretese di storicita' , magari anche curato bene come divise e accessori ma niente velleita' storiografiche , un film di quelli che quando hanno finito i colpi e' finito anche il film .
    pero' non si puo' dire che tutta una parte di filmografia sia semplicemente spazzatura .

    per quanto riguarda i film in generale e qui vado o.t. , trovo ad esempio che i film di bergman siano delle boiate incredibili mentre ritengo i film di nichetti dei piccoli capolavori , questione di gusti .

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    808

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    Citazione Originariamente Scritto da u03205
    trovo ad esempio che i film di bergman siano delle boiate incredibili mentre ritengo i film di nichetti dei piccoli capolavori , questione di gusti .
    No, io non critico il film di Tarantino in quanto film di genere, io stesso ho divorato centinaia di pellicole di genere all'italiana, dai polizieschi con Maurizio Merli ai western con Tomas Milian e tutti i film di Lenzi, Caiano, Martino e potrei andare avanti con una lista di nomi interminabile... Di Bergman...non ho visto neanche un film.

    Il discorso è un'altro, penso che sia ora di finirla di sfruttare l'immagine del tedesco come male assoluto a priori, una sorta di "materasso" dove chiunque per un motivo o per l'altro ci può saltare sopra e dire...tanto...son tedeschi.

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,659

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    Ieri me lo son cuccato pure io il film....la mano di Tarantino c'è e si vede/sente lungo tutta la durata del film.
    Essendo io di bocca buona, devo dire che il film non mi è dispiaciuto del tutto, anzi, alcune scene le ho trovate azzeccate.
    Però....però....c'è però un però!!!!
    Il finale ha, secondo me, rovinato del tutto il film.....ok che Tarantino(e altri)pensano di poter fare quello che voglio, ma che si faccia addirittura morire Hitler e tutto(o quasi)il suo massimo enturage ben prima dell'Aprile 45 mi sembra una forzatura del tutto fuori luogo.
    Ripeto, per me film guardabile fino a 10 minuti dalla fine...poi

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,201

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    beh, adesso che ho visto il film, posso esprimere un parere... è il classico film di Tarantino, che gioca con la parodia dei generi filmici, in questo caso i B movies di guerra... Come sapete, l'idea gli è venuta guardando un classico dei B Movies di guerra, Quel maledetto treno blindato di Castellari, che ha un cameo nel film stesso. E' un film che gronda letteralmente di citazioni cinefile, menziona quasi tutta la cinematografia tedesca, francese e statunitense degli anni '30, più tutti i film sulla guerra girati durante la guerra e dopo (si pensi alle allusioni ad Audry Murphy, l'eroe di guerra che interpreta se stesso in un film di cui è il protagonista!). E' di una precisione filologica allucinante nella ricostruzione degli ambienti, delle uniformi e dei personaggi (in pochi avranno roconosciuto Alanbrooke, per esempio...), anche se i personaggi storici sono tutti - direi volutamente - poco somiglianti (mica solo Hitler!): esattamente come nei B movies degli anni '70. E a tutta questa operazione da Cahiers de cinema appone un incipit: "C'era una volta nella Francia occupata..." e fa allegramente morire Hitler, Goebbels e Borman nell'incendio di un cinema... non so se avete notato la faccia dei due attori che sparano con l'MP40 su Hitler... è la faccia di bambini che giocano e che stanno ammazzando i cattivi tedeschi.... Insomma: Tarantino è diventato grande e adesso ha a disposizione milioni di dollari per giocare "agli americani e ai tedeschi" attirando su di se l'attenzione della critica cinematografica di tutto il mondo, dei cinephiles francesi e può perfino sostituirsi a Dio e fare cambiare corso alla Storia ... Se non è genio questo, allora non so che cosa sia.... Detto questo, è ovvio che il film possa piacere o meno... ma attendersi della fedeltà* storica da un film che inizia con lo stesso incipit di una favola dei fratelli Grimm, diciamocelo, è un po' ingenuo....

  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    411

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    DAVVERO PRETENDERE una somiglianza o attinenza storica da tarantino vuol dire proprio nn conoscere il suo cinema... la solita storiella tedeschi assassini americani buoni?....vero, ma neanche troppo...ci sono dei personaggi tedeschi che sono fantastici e ad essere sincerie stremamente simpatici (uno su tutti il tipo che origlia nel pub)..
    anzi sorprende l'accuratezza delle uniformi che non corrisponde poi alla trasandatezza dei b-movie anni 60...questo è da sottolinearlo...la recensione/spiegazione diLoupie è chiara.
    Sicuramente un americanata...ma alla fine se proprio devo dare un giudizio morale secondo me nel film nn si salva nessuno ma nn penso che questo pretendesse tarantino, daltrond eanche ne suoi film precedenti non c'è mai un "buono" e anche "la vendetta ebrea" non è a caso...
    come sempre gli attori, nel film, muoiono cosi all improvviso che ci rimani male ...per me forse il miglior film di tarantino incentrato su discorsi stupendi che ti tengono attaccato con l'orecchio al film, su tutti quello proprio all inizio. Personaggi stupendi studiati alla perfezione..nessuno sembra li a caso...e questo e un gran merito!
    La morte del hitler e company non vuole essere nulla di elaborato nessuna significatio nascosta...niente di niente...forse un gioco , un ucronia...geniale!

    La verita e "i film di propaganda americana" sono altra cosa...questo è un gioco e non un film di guerra...ma un capolavoro di gioco!

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,201

    Re: Film: Quentin Tarantino + WW2 = ..

    Citazione Originariamente Scritto da ussaronero
    DAVVERO PRETENDERE una somiglianza o attinenza storica da tarantino vuol dire proprio nn conoscere il suo cinema... la solita storiella tedeschi assassini americani buoni?....vero, ma neanche troppo...ci sono dei personaggi tedeschi che sono fantastici e ad essere sincerie stremamente simpatici (uno su tutti il tipo che origlia nel pub)..
    anzi sorprende l'accuratezza delle uniformi che non corrisponde poi alla trasandatezza dei b-movie anni 60...questo è da sottolinearlo...la recensione/spiegazione diLoupie è chiara.
    Sicuramente un americanata...ma alla fine se proprio devo dare un giudizio morale secondo me nel film nn si salva nessuno ma nn penso che questo pretendesse tarantino, daltrond eanche ne suoi film precedenti non c'è mai un "buono" e anche "la vendetta ebrea" non è a caso...
    come sempre gli attori, nel film, muoiono cosi all improvviso che ci rimani male ...per me forse il miglior film di tarantino incentrato su discorsi stupendi che ti tengono attaccato con l'orecchio al film, su tutti quello proprio all inizio. Personaggi stupendi studiati alla perfezione..nessuno sembra li a caso...e questo e un gran merito!
    La morte del hitler e company non vuole essere nulla di elaborato nessuna significatio nascosta...niente di niente...forse un gioco , un ucronia...geniale!

    La verita e "i film di propaganda americana" sono altra cosa...questo è un gioco e non un film di guerra...ma un capolavoro di gioco!
    non potrei essere più d'accordo con te, ussaro.. i dialoghi sono assolutamente geniali! a essere sinceri il film un difetto ce l'ha, ma la colpa non è di Tarantino, è dei distributori italiani: i tedeschi nel film parlano in tedesco, i francesi in francese e americani/inglesi in... italiano! ma quando diventeremo un paese civile e sottotitoleremo i film, invece di doppiarli? Perché dobbiamo soltanto immaginare che Brad Pitt parla come Marlon Brando nel Padrino, alla fine del film? Almeno potevano farlo doppiare a Ferruccio Amendola, a proposito di B movies.. ma c'è un ma... è morto!

  8. #48
    Moderatore
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Gustav Line
    Messaggi
    1,589

    Bastardi senza gloria...

    Finalmente (per modo di dire) sono riuscito a vedere questo film tanto pubblicizzato al momento della sua uscita...ebbene, nonostante io guardi films di guerra da quando avevo otto anni, difficilmente mi è capitato di vedere una buffonata simile, qualcosa che, anche se preso per "un film di Tarantino" (come dice il mio amico Mauro, grande appassionato di cinema) e non per "un film di guerra", non suscita alcuna emozione se non quella data dall'eccessivo "splatter" di sangue tipico di questo regista nei suoi lavori.
    La storia è poco credibile, anche se si considera che, lo ripeto, questo è per me una commedia più che un film d'azione...una commedia con molto sangue (e sto usando un eufemismo), i dialoghi abbastanza scontati e poco credibili, i personaggi sembrano quelli dei films anni '50 e '60, solo con un linguaggio ovviamente "upgradato" ai giorni nostri. Se "Quella sporca dozzina" fosse stato girato un anno fa, sarebbe venuto probabilmente così.
    Questo film non ha nulla di originale, in quanto sembra un mix di tre / quattro pellicole di decenni fa (Quella sporca dozzina, La Brigata del Diavolo e Quel maledetto treno blindato ad esempio), riottimizzato per essere presentato al pubblico attuale.
    Non è che non conosca Tarantino...Kill Bill è a mio avviso una coppia di films geniali (più il primo che il secondo), ma questo davvero non l'ho digerito...troppi stereotipi (il classico ufficiale delle SS, mezzo schizoide che alla fine cerca il patto per salvare la pelle), troppo inverosimile la storia (questi che girano in lungo e in largo per territori occupati senza essere mai scoperti, facendo il bello e il cattivo tempo). Ok, è una pellicola fatta per "divertire", non certo per insegnare la storia (ve li ricordate i films con Luis de Funes che si prendeva gioco dei tedeschi nella Parigi occupata?), ma l'eccessiva crudezza di alcune scene (come quando il tipo con la mazza da baseball rompe la testa al tedesco, oppure la "scalpatura" dei cadaveri dei nazisti uccisi) ne vanifica anche questo ultimo obiettivo. Questo sempre a mio modesto avviso, poi magari qualcuno tra voi lo troverà* un altro colpo di genio di Quentin...ma io sono abituato allo stile di Michael Caine ne "La notte dell'aquila", che ci volete fare.
    Un saluto
    Marco
    Passo il tempo cercando gocce di storia, fili di verità e tracce di me stesso.

  9. #49
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    123

    Re: Bastardi senza gloria...

    Concordo pienamente, anzi hai usato termini un po troppo educati. Io però a differenza nua non ho buttato via 8 euro per una schifezza simile, mi sono bastati i provini ( o trailer per chi ha difficoltà* con l'italiano) per avere i soliti conati di vomiti.
    Ho semper avuto poca stima di Tarantino come persona ( uno che seleziona le attrici in base ai loro piedi) e come regista , vedi kill bill e il penultimo grindhouse, ma quì ha toccato il fondo.
    Che dire, una tarantinata

  10. #50
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,562

    Re: Bastardi senza gloria...

    Anche io mi sono fermato ai trailer ed alle recensioni...
    La cosa che però mi fà* girare di più i cosiddetti è che molti ragazzòtti lo prenderanno per oro colato!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •