Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Film: torneranno i prati

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    VC
    Messaggi
    242

    Film: torneranno i prati

    che ne pensate? dal trailer sembra bello e interessante ( parere mio). Nei cinema dal 6 novembre
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,395
    Sicuramente il maestro Olmi ha sempre fatto ottimi film, da ricordare per stare nel settore IL MESTIERE DELLE ARMI:
    Speriamo abbia avuto un budget adeguato e dei referenti intelligenti,
    Penso che andrò a vederlo
    sven hassel
    duri a morire

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    VC
    Messaggi
    242
    Speriamo in bene, comunque facendo ricerche su internet si vedono i posti dove sono state fatte le riprese, posti veramente belli. Se non sbaglio è stato girato in Val Formica

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    142341172-b2826746-6b06-44f1-8db3-90c4d0991b3a.jpg
    Ermanno Olmi ha scelto di girare in trincea a 1.100 e 1.800 metri il suo film torneranno i prati "per avere le vere facce da freddo" e per ricostruire il senso di isolamento vissuto dai soldati della Prima Guerra Mondiale. Sull'Altipiano di Asiago, dove ha scelto di vivere, il regista bergamasco ha ricostruito il caposaldo italiano, il camminamento, il bunker e il ricovero dove si svolgono le poche ore del suo film girato tutto in una notte di luna. Siamo sul fronte del Nord-Est, dopo gli ultimi sanguinosi scontri del 1917, e in un avamposto delle linee italiane a pochi metri da quelle austriache c'è un gruppo di soldati guidati da un capitano (Francesco Formichetti) piegato dalla febbre e dagli ordini "criminali" (come lui stesso li definisce) cui il suo ruolo lo costringe. Arrivano all'avamposto un maggiore (Claudio Santamaria) e un tenentino (Alessandro Sperduti) con gli ordini che vengono dal basso e che non si curano delle condizioni, terribili, in cui si trovano i soldati.
    Sara' sicuramente un bel film.PaoloM

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934
    questa sera sono ad Asiago al cinema Lux a vederlo
    ore 20,30
    -poi vi racconto se è un bel film

  6. #6
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    Sono molto curioso lo confesso.................

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934
    Citazione Originariamente Scritto da squalone1976 Visualizza Messaggio
    Sono molto curioso lo confesso.................

    ChM
    ...e io confesso che con i cineasti italiani son sempre un po' prevenuto, speriamo in ben

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    ...e io confesso che con i cineasti italiani son sempre un po' prevenuto, speriamo in ben
    ... speriamo
    E' la somma che fa il totale.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934
    non mi è piaciuto (impressione totalmente personale, sia chiaro)
    -tutto lento, tutto scuro, tutto ....Olmi
    si esalta la fotografia del figlio fabio Olmi?... bella sforzo, l'Altopiano è già straordinario di suo, al buio della notte Cima Portule, la luna..la neve gli abeti e i larici. non serve un fotografo cineasta per valorizzare quella location
    -niente da dire sui reperti messi nel film, c'era solo la canna di una mitragliatrice, 5 o 6 mod. 91 e una decina di gavette poste su una stufetta da trincea illuminata dall'interno con una lampadina bianca
    -bella la poesia che il regista voleva dare all'insieme cinematografico (voleva dare)
    -c'è una scena in cui un sold. italiano si spara in testa, devo controllare se con la canna lunga del 91 è possibile , visto che il ditino non era inquadrato
    Spero che qualcuno ci trovi qualcosa di positivo, purtroppo io fatico in questa impresa

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,178
    appena sentita la immarcescibile canzone napoletana di sottofondo al trailer trasmesso da mamma RAI ... mi ero già fatto un'idea del film. Del resto anche "Il mestiere delle armi" (quella si una bella fotografia) era di una lentezza esasperante .. speriamo nelle uscite dei film austriaci (che chiaramente non troveranno distributori in Italia) ... ennesima occasione sprecata
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •