Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: FILM: Train de vie

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di memento11
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    472

    FILM: Train de vie

    Risale al 1998, ricorda in modo molto ironico la Shoah.
    Il Film Parla di un piccolo villaggio dell'Europa dell'est, dove una comunità Ebraica, in modo molto rocambolesco e diverte tenterà di raggiungere la *Terra Promessa* passando l'Unione Sovietica, appunto utilizzando un treno.
    Per rispetto a chi non lo ha visto non vi anticipo nulla, ma ve lo consiglio....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Ricordati di non Dimenticare

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,178
    bellissimo e consigliatissimo ... un concentrato mitteleuropeo di umorismo yiddish ... da non perdere ... altro che Benigni & compagnia danzante ....
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di memento11
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    472
    Anche il film di Benigni è bellissimo, ma personalmente questo lo preferisco per il ritmo incalzante che ti trascina, non so se ti ha fatto lo stesso effetto...
    Ricordati di non Dimenticare

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,178
    è vero memento11... e gli attori (semisconosciuti) sono molto espressivi ... anche la musica zigana fa la sua scena. Bellissima la scena dell'istituzione da parte degli ebrei comunisti dei soviet di vagone ... ci vuole tutto lo spirito yiddish per sorridere in modo intelligente su una tale tragedia. Cioa, Tonle
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di memento11
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    472
    Si gli attori sono fantastici e molto realistici, vero anche della musica zigana, sembra di essere avvolti e di sentirsi parte di quei momenti drammatici, ma nello stesso tempo la salvezza e la speranza è palpabile in ogni scena.
    La mia scena preferita è il monologo del pazzo, fantastico....ricordo di avere un appunto di tutto il monologo da qualche parte....
    Mi è venuta voglia di rivederlo...
    questa sera quasi quasi....
    Ricordati di non Dimenticare

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,127
    Film davvero da vedere.

    RR
    Tutto considerato, un militare non è altro che un uomo rubato alla sua abitazione. (Il buon soldato Sc'vèik)

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •