Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Film: Weekend a Zuydcoote

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Film: Weekend a Zuydcoote

    Un film di Henri Verneuil. Con Jean-Paul Belmondo, Catherine Spaak, François Périer, Jean-Pierre Marielle Titolo originale Week-end à Zuydcoote.Sottotitolo italiano: Spiaggia Infuocata. Guerra, durata 116' min. - Francia 1964

    1-2 giugno 1940: ultime ore di alcuni soldati francesi in una fase critica della seconda guerra mondiale. Dovendo evacuare Dunkerque le truppe britanniche si ammassano sulla spiaggia di Zuydcoote nel tentativo di imbarcarsi per l'Inghilterra. Francese di ideazione e produzione, ma hollywoodiano nella magniloquenza spettacolare e nell'efficienza dei particolari, il film possiede, nonostante i compromessi, una certa onestà di fondo nella rappresentazione della guerra. Ottima l'interpretazione dell'inossidabile Belmondo e
    del cast francese. La sceneggiatura e' molto curata e la trama rispecchia la realta' dei fatti. Da vedere.

    zuidcoote.jpgzuidcote.jpgzuidcoet.jpg
    WEEK-END-A-ZUYDCOOTE-1964_.jpg

  2. #2
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Le scene di massa sulla spiaggia mostrano un numero enorme di equipaggiamenti e mezzi franco-inglesi del 1940, che esistevano ancora negli anni '60
    Si pensi al bel bus Citroen nel quale il gruppo di sbandati si è accampato...

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Stupendo film!!!!!!!!...grazzzie per aver dato l'opportunità di parlare di questo filn, che nonostante sia una produzione europeann ha nulla da invidiare alle grandi produzioni hoolywoodiane dell'epoca. Un Belmondo in piena forna e una giovine e graziosissima Catherine Spaak, oltre ad altre svariate migliaia di attori e comparse.
    Come fatto notare, oltre alle scene di massa (...come in realtà si verificarono sulle spiagge di Dunkuerque...) ci sono tantissimi automezzi, abbandonati e non...
    Posto qualche foto "di scena"...

    week-end-a-zuydcoote-64-05-g.jpg

    week-end-a-zuydcoote-64-04-g.jpg

    wz20.jpg

    WEEK-END-A-ZUYDCOOTE-WEEK-END-A-ZUYDCOOTE-1964_portrait_w858.jpg

    vlcsnap00620.jpg

    Il carro R35 è in realtà un Beute R35 riconoscibile dal "taglio" della cupola del capocarro, ma fa lo stesso la sua bella figura!
    Una di queste sere guardo se lo strovo in streaming...eppoi me lo riguardo molto volentieri!!

    Piesse: ho avuto la fortuna di conoscere alcuni anni fa un anziano signore che mi raccontò la sua storia straordinaria. Fatto prigioniero dai francesi nei primissimi giorni della guerra, fu poi trasferito, assieme ad un altra cinquantina di prigionieri italiani in Inghilterra, passando per l'inferno di Dunkuerque.
    Prima o poi magari racconterò la sua storia...
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  4. #4
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    A occhio e croce oltre al R35 beute si vedono un paio di rimorchi portamunizioni, autocarri Renault 45 ed UNIC, automobili Citroen Traction Avant e Juvaquatre, una camionetta Laffly 15.
    La sfolgorante Catherine Spaak, è appoggiata al parafango anteriore di un Renault 45 del tipo semplificato prodotto per la WH a partire dal 1941.
    Si riconosce per la caratteristica costolatura perimetrale sulla lamiera stampata.
    Guarda caso, proprio il tipo di veicolo di cui parlo nellla mia discussione sul diorama Berlino '45...

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,395
    Film veramente bello e che mi sono goduto molto. L'equipaggiamento personale francese credo che sia molto ben rappresentato.

    Per Hetzer: quando avrai tempo e voglia (magari il vino lo mettiamo noi) il racconto del prigioniero italiano passato per Dunkuerque non me lo voglio perdere!
    sven hassel
    duri a morire

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Se può interessare, qua l'elenco più o meno completo dei mezzi impiegati nel film...

    IMCDb.org: "Week-end à Zuydcoote, 1964": cars, bikes, trucks and other vehicles

    ....direi che sono un bel pò!!

    Tiziano, la storia la racconto volentieri, basta che il vino sia di quello buono!!
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    352
    Il film è tra i miei preferiti. Mi sono anche comprato l'omonimo romanzo di Robert Merle da cui è tratta la pellicola.
    Saluti

    Odysseios

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •