Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: FNA 43

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364

    FNA 43

    Sono anni che osservo in giro per musei / siti / fiere ecc . ecc
    e mi sorge un dubbio.......ma possibile che siano tutti con matricola 5000(esempio vedi questo sito)
    http://www.ilanzi.it/pistolemitragliatr ... tivate.htm

    in parecchi anni di osservazione non ho mai visto una matricola differete dal 5000
    non è che ne sono stati fatti solo 1000 pz ???

    gradirei aver un vostro parere in merito
    grazie
    Perk

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: FNA 43

    Quella della effettiva quantità* di FNAB43 prodotti è una delle incognite non ancora risolte.
    In effetti tutti i numeri di matricola rilevati sino ad oggi sono tra 5000 e 5999 ed inoltre è tutt'altro che comune trovare foto di armi in uso durante la guerra, (personalmente ne ho trovato solo una).
    Paradossalmente è più facile osservarle in uso alla resistenza algerina.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364

    Re: FNA 43

    Grazie Kanister OTTIME LE FOTO
    non sono l'unico che si è posto questa domanda,
    l'ho trovato per caso anche sul sito di Wikipedia

    http://it.wikipedia.org/wiki/FNAB-43


    certo che se cosi fosse di questo modello ne sono stati fatti solo 1000 pz!!!
    sarebbe interessante avere altre foto delle matricole

    ciao
    Perk

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: FNA 43

    Continuando nei paradossi trovo anche curioso che i rarissimi esemplari di questa PM che si trovano in vendita siano tutti marcati con la tecnica del "bassorilievo" (spero di non sbagliare), con scritte in tedesco macheronico.
    Mi sono sentito con uno dei venditori francesi di una di queste ed ha affermato che la stessa proveniva dall'Algeria.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364

    Re: FNA 43

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Continuando nei paradossi trovo anche curioso che i rarissimi esemplari di questa PM che si trovano in vendita siano tutti marcati con la tecnica del "bassorilievo" (spero di non sbagliare), con scritte in tedesco macheronico.
    Mi sono sentito con uno dei venditori francesi di una di queste ed ha affermato che la stessa proveniva dall'Algeria.

    Kanister
    non vorrei sbagliare dalla foto che hai postato si vede male , ma mi par fresato


    scritte in tedesco macheronico. ?????
    bho io tutti quelli che ho visto erano simili come carattere a queste foto che si trovano in rete
    ciao
    Perk
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: FNA 43

    Circa la definizione di tedesco macheronico ti posto una foto più dettagliata della scritta:
    puoi notare che la dizione Maschine -pistole non è corretta: può essere che l'abbiano fatta riportare a qualcuno che non conosceva il tedesco.
    Non è comunque l'unico simulacro su cui abbia visto questi errori, tanto da immaginare che si tratti di falsi messi in opera da qualcuno che abbia tentato di imbrogliare degli ingenui acquirenti: qualche scritta in tedesco aumenta il prezzo di vendita.
    Quelle che hai postato sono le due classiche scritte che si trovano in foto su libri e nella rete, mentre questa sembra sia stata ricavata dopo aver eliminato una di quelle su tre righe.

    Circa la dizione "bassorilievo", mi scuso, non sono un tecnico in questo campo.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364

    Re: FNA 43

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Circa la definizione di tedesco macheronico ti posto una foto più dettagliata della scritta:
    puoi notare che la dizione Maschine -pistole non è corretta: può essere che l'abbiano fatta riportare a qualcuno che non conosceva il tedesco.
    Non è comunque l'unico simulacro su cui abbia visto questi errori, tanto da immaginare che si tratti di falsi messi in opera da qualcuno che abbia tentato di imbrogliare degli ingenui acquirenti: qualche scritta in tedesco aumenta il prezzo di vendita.
    Quelle che hai postato sono le due classiche scritte che si trovano in foto su libri e nella rete, mentre questa sembra sia stata ricavata dopo aver eliminato una di quelle su tre righe.

    Circa la dizione "bassorilievo", mi scuso, non sono un tecnico in questo campo.
    [corners=:18amllqf][/corners:18amllqf]




    Kanister
    è una fresatura con pantografato queste scritte
    è sicuramente stata fatta per farla passare come tedesca
    non ho idea da chi........e il perchè .....
    io ne ho trovata un'altra identica alla tua su una rivista francese con le medesime scritte
    posto la foto + una foto dell'epoca.
    ciao
    Perk
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #8
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: FNA 43

    Foto interessante! Hai per caso idea a che zona e tempo si riferisca?

    Circa il fatto che le strane scritte siano probabilmente l'indice di un imbroglio mi fa piaciere che concordiamo.....
    Grazie per l'indicazione della " fresatura...." ti ringrazio: non è, il mio campo.

    Come da mio solito sono andato OT rispetto al quesito iniziale: tutte le persone con cui ho avuto occasione di parlare della faccenda concordano comunque che i numeri di matricola conosciuti sono nel range 5000-5999. Di più nessuno è stato in condizione di dire.
    Posso solo aggiungere che quelli fresati che si trovano sul mercato francese risultano tutti senza matricola, o comunque con matricola abrasa.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: FNA 43

    Ebbi l'occasione di "incontrare" tantissssssimi anni fa un paio di Fnab43, custoditi assieme ad altrettante "cugine" TZ45...ma la giovine età* di allora mi fece soprassedere dal verificare le matricole delle italiche armi....sorry....
    Ma, considerando che come tutte le armi prodotte sul patrio suolo, e sotto il tallone del tedesco padrone/invasore, fossero appunto destinate anche ai germanici, potrebbe essere stato una sorta di "escamotage" per mentire sulla reale produzione delle armi e poterne distribuire di più alle sempre affamate formazioni RSI senza incappare nelle ire funeste dell'alleato....(...cheddite ci può stare come ipotesi???)
    Ma una domanda mi sono sempre fatto, e la rivolgo a kanister, notorio conoscitore e appassionato di armi: qual'era il motivo del meccanismo che serviva a "rovesciare" il caricatore del Fnab43???...a cosa serviva all'atto pratico?...me lo sono sempre chiesto e nn ho mai trovato una spiegazione a ciò....
    Resto poi sempre dell'avviso che le poche risorse disponibili era meglio impiegarle nella costruzione del robusto Mab piuttosto che scialaqquare i pochi forndi e le poche risorse disponibili in armi simili, che seppur di buona qualità*, nn apportarono all'atto pratico nessun miglioramento alle forze che le ebbero in dotazione.
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364

    Re: FNA 43

    Citazione Originariamente Scritto da Hetzer
    Ebbi l'occasione di "incontrare" tantissssssimi anni fa un paio di Fnab43, custoditi assieme ad altrettante "cugine" TZ45...ma la giovine età* di allora mi fece soprassedere dal verificare le matricole delle italiche armi....sorry....
    Ma, considerando che come tutte le armi prodotte sul patrio suolo, e sotto il tallone del tedesco padrone/invasore, fossero appunto destinate anche ai germanici, potrebbe essere stato una sorta di "escamotage" per mentire sulla reale produzione delle armi e poterne distribuire di più alle sempre affamate formazioni RSI senza incappare nelle ire funeste dell'alleato....(...cheddite ci può stare come ipotesi???)
    Ma una domanda mi sono sempre fatto, e la rivolgo a kanister, notorio conoscitore e appassionato di armi: qual'era il motivo del meccanismo che serviva a "rovesciare" il caricatore del Fnab43???...a cosa serviva all'atto pratico?...me lo sono sempre chiesto e nn ho mai trovato una spiegazione a ciò....
    Resto poi sempre dell'avviso che le poche risorse disponibili era meglio impiegarle nella costruzione del robusto Mab piuttosto che scialaqquare i pochi forndi e le poche risorse disponibili in armi simili, che seppur di buona qualità*, nn apportarono all'atto pratico nessun miglioramento alle forze che le ebbero in dotazione.



    qual'era il motivo del meccanismo che serviva a "rovesciare" il caricatore del Fnab43???...a cosa serviva all'atto pratico?...

    bhe io credo + comodità* al trasporto, poi tenendo conto che era l'unico che aveva la particolarità* di poter sparare ad otturatore chiuso era immediato all'uso
    ciao
    Perk

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato