Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 41

Discussione: Foderi M8 per pugnale M3 e baio M4

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Ciao Artu, ho l'impressione che dovremmo spiegare bene la differenza tra cordura e canapa, al di la del colore, e poi anche quella tra gomma e cuoio.
    Circa l'adozione della baionetta per la carabina M1 tempo fa, al momento dall'acquisto della mia, avevo posto un quesito per capire qualcosa circa le date. Non avevo avuto risposta ed allora mi sono arrangiato. La decisione di dotare la M1 di baionetta fu presa nell'ottobre '43 e dopo diversi tentativi fu scelto il modello che conosciamo nel maggio '44. Tuttavia, ed una cosa poco comprensibile, non compaiono foto di carabine con baionetta per tutta la seconda guerra mondiale. Mi risulta che le prime foto siano della guerra di Corea. Hai qualche notizia più certa?
    In effetti il giovane amico non ha le idee chiarissime dato che il cordura (fibra tessile sintetica ad alta resistenza) è beatamente arcipostbellico, ed è chiaramente fuorviato dalla roba moderna per amanti dell'outdoor. La roba militare in tessuto è stata per oltre un secolo fatta di tela di canapa più o meno spessa, per dirla all'americana "web" o all'inglese "canvas" che tradotti significano uno "tela" e l'altro "canapa". I colori poi sono sempre chiamati con appellativi fantasiosi mentre almeno quelli della WWII sono stati ben definiti con i nomi di Olive Drab No.3 e Olive drab No.7 abbreviati in OD3 e 0D7. Il primo è della seconda metà* del 1942 e si presenta da nuovo come un khaki color sabbia leggermente ombrato di verde mentre il secondo è decisamente verde oliva. Dal 1910 al 1917 fu usato alternativamente il khaki o l'olive drab senza numero mentre la fabbrica di cinturoni Mills usava il cosidetto "pea greenish" cioè verdastro pisello tipico della sua produzione. Nel 1918 il colore venne unificato nel khaki fino al 1942 quando venne fuori appunto l'OD3.
    La gomma della riproduzione di Green è in realtà* una resina siliconica quindi flessibile completamente sintetica che nin ha nulla a che vedere con l'albero della gomma o caucciù.
    Per la M1 con baionetta la mia fonte favorita recita:"Sebbene la produzione di massa della baionetta M4 fosse iniziata nel 1944, le carabine con l'attacco arrivarono in mano alle truppe poco prima della fine della guerra. Dalle foto d'epoca disponibili e dalla memoria dei veterani si evince che pochissime o addirittura nessuna carabina con l'attacco per la baionetta fu usata nel teatro europeo. E' possibile che qualcuna fosse a Okinawa e comunque in pochi esemplari. Tuttavia anche se la M4 ebbe quasi nessun uso come baionetta nella WWII, fu ampiamente usata come coltello da cinturone di uso generale."

    Al di là* delle castronerie che si vedono nei film, solo durante la guerra di Corea fu introdotta la versione M2 automatica per la quale fu sviluppato il caricatore da 30 colpi e la bandoliera con le munizioni in clip da 10 colpi. Oggi in tutto il mondo la M1 è l'arma più cannibalizzata della storia, una carabina con i pezzi che non fanno a cazzotti fra loro e il calcio giusto raggiunge in USA quotazioni impressionanti.

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Ciao Artu, ottimo!
    Solo un piccolo OT, da quello che ho letto le M1 vennero assemblate da una decina di fabbriche, in testa l'Inland, poche la Winchester, con pezzi prodotti da centinaia di subfornitori. Se questo è vero non riesco a capire come sia possibile trovarne di non mescolate: nessuna fabbrica ne ha mai prodotta una interamente. La mia, ad esempio dovrebbe essere stata assemblata dopo il maggio 44, in quanto tutti i pezzi portano date o riferimenti precedenti, ma non credo sia mai stata rimaneggiata successivamente, e non penso che in fase di smontaggio e riassemblamento si preocupassero di far combaciare i pezzi, mica si preoccupavano dei collezionisti di oggi.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Citazione Originariamente Scritto da artu44
    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Ciao Artu, ho l'impressione che dovremmo spiegare bene la differenza tra cordura e canapa, al di la del colore, e poi anche quella tra gomma e cuoio.
    Circa l'adozione della baionetta per la carabina M1 tempo fa, al momento dall'acquisto della mia, avevo posto un quesito per capire qualcosa circa le date. Non avevo avuto risposta ed allora mi sono arrangiato. La decisione di dotare la M1 di baionetta fu presa nell'ottobre '43 e dopo diversi tentativi fu scelto il modello che conosciamo nel maggio '44. Tuttavia, ed una cosa poco comprensibile, non compaiono foto di carabine con baionetta per tutta la seconda guerra mondiale. Mi risulta che le prime foto siano della guerra di Corea. Hai qualche notizia più certa?
    In effetti il giovane amico non ha le idee chiarissime dato che il cordura (fibra tessile sintetica ad alta resistenza) è beatamente arcipostbellico, ed è chiaramente fuorviato dalla roba moderna per amanti dell'outdoor. La roba militare in tessuto è stata per oltre un secolo fatta di tela di canapa più o meno spessa, per dirla all'americana "web" o all'inglese "canvas" che tradotti significano uno "tela" e l'altro "canapa". I colori poi sono sempre chiamati con appellativi fantasiosi mentre almeno quelli della WWII sono stati ben definiti con i nomi di Olive Drab No.3 e Olive drab No.7 abbreviati in OD3 e 0D7. Il primo è della seconda metà* del 1942 e si presenta da nuovo come un khaki color sabbia leggermente ombrato di verde mentre il secondo è decisamente verde oliva. Dal 1910 al 1917 fu usato alternativamente il khaki o l'olive drab senza numero mentre la fabbrica di cinturoni Mills usava il cosidetto "pea greenish" cioè verdastro pisello tipico della sua produzione. Nel 1918 il colore venne unificato nel khaki fino al 1942 quando venne fuori appunto l'OD3.
    La gomma della riproduzione di Green è in realtà* una resina siliconica quindi flessibile completamente sintetica che nin ha nulla a che vedere con l'albero della gomma o caucciù.
    Per la M1 con baionetta la mia fonte favorita recita:"Sebbene la produzione di massa della baionetta M4 fosse iniziata nel 1944, le carabine con l'attacco arrivarono in mano alle truppe poco prima della fine della guerra. Dalle foto d'epoca disponibili e dalla memoria dei veterani si evince che pochissime o addirittura nessuna carabina con l'attacco per la baionetta fu usata nel teatro europeo. E' possibile che qualcuna fosse a Okinawa e comunque in pochi esemplari. Tuttavia anche se la M4 ebbe quasi nessun uso come baionetta nella WWII, fu ampiamente usata come coltello da cinturone di uso generale."

    Al di là* delle castronerie che si vedono nei film, solo durante la guerra di Corea fu introdotta la versione M2 automatica per la quale fu sviluppato il caricatore da 30 colpi e la bandoliera con le munizioni in clip da 10 colpi. Oggi in tutto il mondo la M1 è l'arma più cannibalizzata della storia, una carabina con i pezzi che non fanno a cazzotti fra loro e il calcio giusto raggiunge in USA quotazioni impressionanti.
    Sgurgle! Io pensavo che "Cordura" fosse il termine italiano per "Canvas" o "Web"...comunque intendevo appunto il Canvas...in che colore fu fatto quello per l fodero M8 ed M8A1 (Nelle varie versioni)?
    Per la baionetta della M1 io credevo che di base la M1 non avesse l'attacco che, durante la WW2, fu aggiunto ad alcune, ma la maggioranza ne rimase sprovvisto...
    Le bandoliere per la M1 quindi non esistevano durante la WW2?
    Oltre la Inland e la Winchester c'era pure la IBM a produrre le Carabine M1.
    Ciao
    Pvt Guy P Rossi

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Visto quanta roba devi ancora imparare,Guy?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Citazione Originariamente Scritto da Pfc._Guy_P._Rossi
    Sgurgle! Io pensavo che "Cordura" fosse il termine italiano per "Canvas" o "Web"...comunque intendevo appunto il Canvas...in che colore fu fatto quello per l fodero M8 ed M8A1 (Nelle varie versioni)?
    Per la baionetta della M1 io credevo che di base la M1 non avesse l'attacco che, durante la WW2, fu aggiunto ad alcune, ma la maggioranza ne rimase sprovvisto...
    Le bandoliere per la M1 quindi non esistevano durante la WW2?
    Oltre la Inland e la Winchester c'era pure la IBM a produrre le Carabine M1.
    Ciao
    Ciao Rossi, continuiamo l'OT: ti consigliere ogni volta che ti è possibile di dare una scorsa ad un vocabolario italiano-inglese, ti eviteresti confusioni con termini abbastanza comuni quali appunto cordura, canvas, web....
    So di essere pedante però consigliere anche di leggere qualche buon libro sugli argomenti che vuoi trattare prima di cominciare a parlarne.
    La carabina M1 fu introdotta nell'ottobre 1941, quindi poco prima dell'inizio della guerra e fu assemblata da una decina di fabbriche diverse che non sto ad elencare, pur se disegnata dalla Winchester, da cui il nome con cui è comunemente conosciuta. Insisto sul termine assemblata in quanto nessuna delle fabbriche la produsse completamente, ma assemblò parti di produzione propria e di altri costruttori.
    L'attacco per la baionetta venne introdotto nel maggio '44 e costruito dall'ottobre successivo, però esistono sempre i dubbi esposti anche da Artu circa il suo effettivo utilizzo.
    Non so a quale bandoliera tu ti riferisca.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Eccoti la bandoliera e la stripper clip da 10 colpi. C'è anche il cappuccio di gomma che proteggeva la bocca dei caricatori e lo spegnifiamma. Tutta roba da Corea in poi. Basta pensare che il caricatore WWII era da 15 colpi quindi la clip da 10 era assurda. Il colore del web dell'M8 era OD7 oggi lo vedi un pò sbiadito e simile al pea greenish Mills della WWI. Comunque diffidare sempre delle foto specie se fatte col flash.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Certamente i pezzi furono fatti da parecchi subfornitori, ma come per la 1911A1 taluni non sono mai finiti a certi assemblatori ma solo ad altri e questo i collezionisti americani, che hanno una dozzina di forum dedicati alla M1, lo sanno.
    In più vi sono già* delle differenze visibili ad occhio nudo che ti fanno riconoscere il cannibalizzato, basta pensare che esistono due tipi di otturatore (tondo e spianato) due di sicura (a bottone o a leva) per non parlare dei calci che fra disegno e soprattutto marcature non ti puoi permettere di sbagliarti a montarlo che ti scoprono subito. E' poi classico vedere la diottra regolabile messa ovunque. Forse non sai che da un annetto in USA stanno vendendo ai civili le M1 dei nostri Carabinieri che sono perfettamente rimesse a nuovo con legni che neanche una doppietta ha ma che hanno subito 60 anni di cannibalismo.
    Se la cosa ti interessa a fondo ti possi dare qualche link di forum USA.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Ciao Artu, continuiamo con l'OT, tanto i moderatori sono altrimenti occupati. Ho parecchio materiale sulla M1, ma comunque mi fa sempre piacere incrementare le mie conoscenze, quindi mi faresti un piacere dandomi questi links. Penso che non ci siano problemi a pubblicarli, magari possono interessare anche qualcun altro. Grazie.

    Non sono del tutto d'accordo sul termine cannibalizzato: molte armi venivano portate ad uno standard più elevato durante la guerra, non solo riassemblate nel dopoguerra, magari a cura di qualche esercito neo possessore.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Citazione Originariamente Scritto da Pfc._Guy_P._Rossi
    Sgurgle! Io pensavo che "Cordura" fosse il termine italiano per "Canvas" o "Web"...comunque intendevo appunto il Canvas...in che colore fu fatto quello per l fodero M8 ed M8A1 (Nelle varie versioni)?
    Per la baionetta della M1 io credevo che di base la M1 non avesse l'attacco che, durante la WW2, fu aggiunto ad alcune, ma la maggioranza ne rimase sprovvisto...
    Le bandoliere per la M1 quindi non esistevano durante la WW2?
    Oltre la Inland e la Winchester c'era pure la IBM a produrre le Carabine M1.
    Ciao
    Ciao Rossi, continuiamo l'OT: ti consigliere ogni volta che ti è possibile di dare una scorsa ad un vocabolario italiano-inglese, ti eviteresti confusioni con termini abbastanza comuni quali appunto cordura, canvas, web....
    So di essere pedante però consigliere anche di leggere qualche buon libro sugli argomenti che vuoi trattare prima di cominciare a parlarne.
    La carabina M1 fu introdotta nell'ottobre 1941, quindi poco prima dell'inizio della guerra e fu assemblata da una decina di fabbriche diverse che non sto ad elencare, pur se disegnata dalla Winchester, da cui il nome con cui è comunemente conosciuta. Insisto sul termine assemblata in quanto nessuna delle fabbriche la produsse completamente, ma assemblò parti di produzione propria e di altri costruttori.
    L'attacco per la baionetta venne introdotto nel maggio '44 e costruito dall'ottobre successivo, però esistono sempre i dubbi esposti anche da Artu circa il suo effettivo utilizzo.
    Non so a quale bandoliera tu ti riferisca.
    Quindi avevo ragione per il fatto che la M1 non fu prodotta solo da Inland e Winchester e per la storia dell'attacco della baionetta...
    La bandoliera a cui mi riferisco è quella di cui ha parlato artu44:
    Al di là* delle castronerie che si vedono nei film, solo durante la guerra di Corea fu introdotta la versione M2 automatica per la quale fu sviluppato il caricatore da 30 colpi e la bandoliera con le munizioni in clip da 10 colpi.
    io credevo che la bandoliera fosse in uso pure durante la WW2 ed invece è post...
    Pvt Guy P Rossi

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: Foderi M8 per coltello M3 e baio M4


Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato