Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Fodero per otturatore .. ma di quale arma?

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Napoli
    Messaggi
    1,329

    Fodero per otturatore .. ma di quale arma?

    Salve,
    per me e' un rompicapo sono sicuro che qualcuno di voi
    conosce bene questo oggetto si tratta di una fodera
    in canapa pesante con delle chiusure, la sua funzione
    vista la forma serve a coprire dalla sabbia (credo?)
    l'otturatore di un fucile militare ma di quale arma
    esercito si tratta? WW1 WW2? i ganci di chiusura sono
    marcati HD.
    Vi ringrazio
    Quex


    Immagine:

    37,2Â*KB


    Immagine:

    61,94Â*KB



    Immagine:

    39,6Â*KB



    Immagine:

    58,77Â*KB
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    991
    ho una cassetta in legno,spalleggiabile, ricoperta con la stessa tela,ed ha lo stesso tipo di chisura.Ma dal colore della mia,credo sia post.Comunque devo dire che non so' ancora a cosa serva.almeno dalle chiusure si sa' che e' italiana.Se interessa, posso postarla x un raffronto tela ,chiusure.saluti

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    991
    appena fatto


  4. #4
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Salve Mecca,
    ti ringrazio per aver postato la cassetta, come sono marcate
    le chiusure? l'attribuzione all'esercito italiano come e'
    stata determinata? scusami per la sequela di domande ma sono
    un curioso di natura. In effetti lo spazio inferiore del
    grilletto ricorda molto il nostro fucile 91.
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    991
    ciao quex.secondo me e' italiana,ho di provenienza iglese,(leggi copiatura,come x la maggior parte del nostro aquipaggiamento fino a pochi decenni fa'),ma sempre esercito italiano,sia x il tipo di tela,che per i rinforzi in cuoio che hanno il colore usato nella 2^GM,come anche i ganci degli spallaci e gli spallaci stessi.le chiusure,sono entrambe identiche,ma le mie non sono marcate.se vuoi delle foto particolareggiate dei rinforzi,dell'interno e di tutto quello che puo' servire a capire se la cassa e quindi il tuo pezzo e' italiano,e di che epoca,posso farti tutte le foto che vuoi,particolareggiate quanto di pare,ora che ho una digi degna di questo nome,sperando pero',di saperla anche usarla come dio comanda.finisco dicendoti che la feci vedere tempo fa' ad un maresciallo in pensione,amico di famiglia che aime,e' scomparso da un po' di tempo ,e lui mi disse(entro' nell'esercito nel 194che si trattava di roba italiana,che aveva gia' visto,ma che non si ricordava a cosa sertviva,purtroppo.quindi vediamo se ,magari con l'aiuto di qualcun'altro,ne veniamo fuori.(tieni presente che non ho mai fatto ricerche in merito,anche se mi ha sempre intrigato scoprire l'epoca,e sapere a cosa esattamente servisse tale cassa).Per quanto mi riguarda inizio fin da ora a cercare sul web,e vedi mai se con un po' di fortuna,io non riesca a beccare una foto con uno dei due soggetti in studio.fammi sapere per le foto.saluti

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Localitā
    Roma
    Messaggi
    151
    Ciao, se vi puo' aiutare vi posto questa foto si tratta di una copertura per l'MG 42 seconda guerra, direi che questa e' postbellica.

    Immagine:

    80,11*KB
    Cerco materiale da Paracadutista Italiano

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Localitā
    Lombardia
    Messaggi
    446
    E' stato correttamente notare come il disegno inferiore si sposa bene con un'arma tipo i ns. '91 ... mi permetto di aggiungere che la patta superiore di chiusura č a mio modestissimo avviso divisa in due settori per permettere di lasciar spuntare, nello spacco tra i due, il manubrio dell'otturatore... un manubrio che presumibilmente avrebbe potuto anche essere dritto... ed un manubrio posizionato, come sui ns. '91 sulla verticale della mezzeria del gruppo ponticello/serbatoio ... su un mauser o un Lee Enfield al contrario il manubrio viene a trovarsi dietro il ponte posteriore, in posizione molto pių arretrata ...

    axel 1899

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Localitā
    italia
    Messaggi
    2,046
    ....scusate amici, ma perchč solo quell'otturatore doveva essere conservato nella bambagia, cosa aveva di diverso da quello di un Enfield, di un Mauser, o di un 91? per me č una custodia di un'ottica di puntamento, forse nemmeno per fucile...............

    Ciao Affettuosamente Savoia1948
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    157
    da che mondo č mondo la polvere e la sporcizia sono il peggior nemico per qualsiasi arma e per il suo funzionamento....

    In zona d'operazioni era facile che i vari meccanismi si sporcassero e provacassero un inceppamento degli stessi...salvo costante e minuziosa manutenzione o un canevaccio avvolto frettolosamente sull'otturatore...

    č pratica comune di tuti gli eserciti e fucili, almeno dalla I guerra mondiale....

    saluti[]

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Localitā
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Penso di aver capito l'equivoco in cui č caduto Savoia e che inizialmente ha ingannato anche me:
    Quella copertura non č per il solo otturatore, separato dall'arma ma č una "cuffia" che viene montata sul fucile in corrispondenza del castello della stessa come protezione.
    Fasciando e "sigillando" la cassa salva il meccanismo di ripetizione da terriccio e polveri che durante il trasporto in zone a rischio possono arrivare a provocare il blocco dell'arma.
    Ovviamente in prossimitā* dell'uso del fucile veniva tolto e riposto a parte...
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    Č tempo di morire. (Blade Runner)

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato