Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 58

Discussione: Forchetta inglese

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    157
    Veramente particolare!!Il materiale sembra uguale alla mia, ma nella parte dietro del manico della forchetta non c'è nessuna marcatura?comunque i miei complimenti, il pezzo è molto interessante!!
    Luca

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Siena
    Messaggi
    1,296
    ciao Umile, purtroppo sui marchi, non so il significato, ma se puo essere utile ti inserisco un cucchiaio inglese usato a mo di crogiolo che potrebbe essere benissimo il compagno di codesto, ma con i marchi differenti

    Immagine:

    24,8*KB

    Immagine:

    26,97*KB
    ciao
    lo squadrista
    -------------
    Và nuova Italia, combatti!
    Stringi in un sol destino quanti hanno la bella tua lingua!
    Pianta le insegne romane sui limiti antichi di Roma!
    -------------
    Cerco materiale del ventennio e italiano della 2^GM - cerco anche materiale del 7° Rgt. di Artiglieria di Corpo d'Armata e foto su Siena nel periodo 1919-1945
    www.rabem.it
    www.arsmilitaris.altervista.org

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    62
    Giulio, bellissimo il tuo cucchiaio...il simbolo A.M. sta per air ministry ovvero un ministero del governo britannico che si occupava di dirigere la R.A.F. Insomma il tuo cucchiaio era probabilmente appartenuto ad un componente della Royal Air Force...
    Ciao
    Paolo

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    157
    [II]Magari avessi il tuo stesso marchio sul manico della mia forchetta!![]Complimenti anche per il tuo cucchiaio modificato a crogiolo!!!per curiosità*, di che materiale sono i tuoi due cucchiai?Grazie Giulio!![ciao2]
    Luca

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    157
    Questa alpacca mi ha parecchio incuriosito,qualcuno ne sa qualcosa di più?La usavano solo gli inglesi?
    Luca

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Siena
    Messaggi
    1,296
    che materiale sia di preciso non lo so, sembra lo stesso materiale usato dagli inglesi anche per tante altre cose
    ciao
    lo squadrista
    -------------
    Và nuova Italia, combatti!
    Stringi in un sol destino quanti hanno la bella tua lingua!
    Pianta le insegne romane sui limiti antichi di Roma!
    -------------
    Cerco materiale del ventennio e italiano della 2^GM - cerco anche materiale del 7° Rgt. di Artiglieria di Corpo d'Armata e foto su Siena nel periodo 1919-1945
    www.rabem.it
    www.arsmilitaris.altervista.org

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    157
    Ecco le foto dopo la mia pulizia.

    Immagine:

    129,22Â*KB

    Immagine:

    134,26Â*KB

    Nel marchio A è un simbolo strano. Nel marchio B la prima lettera non si legge xchè è consumata, la seconda è una B, la terza è una r, la quarta è una v,e l'ultima è un 8. Nel marchio C sono due numeri 08 o 80. invece nel marchio D si leggono due lettere B.P

    Grazie Giulio per l'alpacca!
    [ciao2]
    Luca

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Mediolanum
    Messaggi
    648
    Più tardi controllerò i marchi,ora non sono a casa.Per quanto riguarda l'alpacca,è sostanzialmente una lega di rame e nichel,talvolta con l'aggiunta di altri metalli,è stata spesso utilizzata per la produzione di oggetti come lampade e candelabri,e soprattutto posateria.Gli oggetti di alpacca,quando sono puliti ed in buone condizioni,presentanao una lucentezza che non ha nulla da invidiare a quella dell'argento.Ovviamente,data la sua natura,è una lega costosa,ed in tempo di guerra ne è stato abbandonato l'uso a favore di materiali più economici.Commercialmente la si può trovare con diversi nomi,come per esempio packfong,maillechort,neusilber,questo perchè ogni produttore apportava e sue "correzioni" alla lega di base,allo scopo di migliorarne le caratteristiche. Ciao. Dan.
    Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    157
    Grazie Dan!!!!!!!!![ciao2]
    Luca

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    157
    Scusa Dan, sei poi riuscito a controllare i marchi?
    Ciao
    Luca
    Luca

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •