Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: fortificazioni Greche

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    36

    fortificazioni Greche

    Buongiorno a tutti! Sto per partire per la Grecia e mi piacerebbe sapere se esistono fortificazioni ancora visibili.
    Ho l'opportunità* di girarla in lungo e in largo, quindi....
    Vi ringrazio anticipatamente!
    Fausto

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    Orpo che opportunità*!
    Sulla costa non so, ci dovrebbero essere resti di opere tedesche al Pireo.
    Poi c'era la LINEA METAXAS...in rete dovresti trovare.[ciao2][8D]
    http://www.bunkry.cz/knihy/book.asp?act ... il&id=c034
    http://www.pevnosti.cz/pevnosti19L.html

    Ligne Aliakmon (Wikipédia).
    La Ligne Aliakmon est, pendant la bataille de Grèce, une ligne défensive d'environ 96km entre les cà´tes de la Mer à?gée près du Mont Olympe et la frontière yougoslave, au nord d'Arnissa. Elle devait àªtre défendue par les troupes britanniques, jusqu'à* ce qu'en avril 1941 les troupes allemandes s'engouffrent entre la Ligne Aliakmon et l'armée grecque concentrée plus à* l'ouest, en Albanie.


    Ligne Metaxas
    La Ligne Metaxas est une ligne de fortifications construite le long de la frontière greco-bulgare. Elle fut construite dans le but de protéger la Grèce d'une éventuelle invasion bulgare pendant la Seconde Guerre mondiale. Elle tire son nom de Ioannis Metaxas, alors dirigeant de la Grèce, et consiste pricipalement en une succession de tunnels qui débouchent sur des postes d'observations ou des nids de mitrailleuses. Les constructions étaient si robustes qu'elles sont toujours en place, certaines étant toujours en service et d'autres ouvertes au public.
    Les plans de la Ligne Metaxas furent dressés en 1935 et les travaux commencèrent à* Kerkini en 1936. A l'origine, elle devait aller jusqu'à* Ormenion, mais lorsque la guerre éclate, elle n'atteint que la ville de Komotini et ne fait que 155 km de long.

    La Ligne Metaxas consiste en 22 groupes de fortifications dont la plus grande est la forteresse de Roupel, qui couvre 6,1 des 155km de la ligne et culmine à* une hauteur de 322m. L'éclairage était à* l'origine fourni par des lampes à* huile, bien que des générateurs furent également installés. De nos jours, les fortifications sont raccordées au réseau électrique mais sont toujours équipées de générateurs. Des conduites ravitaillaient l'ensemble en eau.
    La construction dura quatre ans pour un coà»t total à* l'époque de 100 400 000 drachmes
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    36
    Grazie! mi hai dato una piacevole dritta per arricchire il mio itinerario..... quando tornerò posterò qualche foto![]

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    36
    grazie mille! Se eventualmente qualcuno sapesse dell'esistenza di bunker o musei... sono tutt'orecchi!![]

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    36
    Grazie!!!!! Questo non me lo perdo di sicuro![]

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    36
    Ciao a tutti! Sono tornato da poco dalla Grecia...
    Il paese è veramente bello è merita di essere visitato! Purtroppo non sono riuscito a visitare il War Museum di Atene in quanto chiude alle 14(ho fatto una vacanza un pò zingara in moto) e la tabella di marcia (e la mia ragazza) non me lo hanno permesso[nero]
    La linea Metaxas invece era troppo fuori mano per raggiungerla.
    Mentre visitavo i monasteri delle Meteore ho avuto una bella sorpresa... All'interno del monastero di Megalo Meteoro vi è un piccolo museo che contiene alcuni reperti della campagna in Grecia. In particolare vi erano una divisa italiana, una britannica e alcune armi.
    Notevole una serie di dipinti che riguardano le battaglie(tutte vinte dai Greci). Vi sono anche alcune pagine della Domenica del Corriere che raffigurano episodi favorevoli agli italiani.
    Se vi capita di passarci....

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao Fausto sei riuscito a scattare qualche foto del piccolo museo ??se sì postale, il vedere non è mai troppo.[ciao2]
    luciano

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Italien
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Genova e Massa Carrara
    Messaggi
    4,855
    Ve-de-re!
    Ve-de-re!
    LA MIA PAGINA "FORTIFICATA" SU FACEBOOK©: http://www.facebook.com/pages/Italien/323925510817

    Nel mezzo del cammin di questa vita, mostrassi alfin la truce metà oscura...
    ché la pazienza mia era finita, e lo baston calassi su ogne testa dura.


    Fatti non fummo, a viver come inermi... bensì pello inimico, far divorar dai vermi.


  10. #10
    Utente registrato L'avatar di sidescanner
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    249
    A proposito di Grecia, forse a Settembre dovrò fare dei rilievi a Cefalonia...spero solo di avere tempo per girare e fotografare...e per pensare a quello che laggiù è successo...


    Fausto...ma le foto le hai fatte o no?!
    Procura de moderare Barone sa Tirannia...

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato