Ciao ragazzi, posso confermarvi che la Puglia (la mia regione) e' piena zeppa di simboli fascisti. Se ne trovano ovunque. Di fontane con il fascio ce ne sono parecchie. Il fascio si trova anche sui cartelli che indicano le vie, sui tombini (tantissimi). Si leggono ancora le scritte sui muri. Ad esempio sul prospetto della scuola elementare di Acquaviva delle Fonti (BA) si puo' ancora leggere benissimo questo: "Bisogna essere forti prima di tutto nel numero". Su un palazzo di Lecce puo' ancora leggersi: "Tutto nello Stato, niente al di fuori dello Stato, nulla contro lo Stato". Nell'atrio della Camera di Commercio di Foggia si conserva la rappresentazione in marmo dell'impero fascista con le conquiste colorate di nero, l'aquila fascista e all'ingresso sulla porta compare l'insegna sabauda contornata da due fasci. Sulla facciata del Comune di Foggia si conservano due grandi sculture in marmo (sono grossi pannelli) che rappresentano in una un Mussolini a cavallo e nell'altra un Mussolini tra gli agricoltori che indica qualcosa. Ancora un grande pannello in marmo sulla facciata laterale della sede del Consorzio per la bonifica di Capitanata con un Mussolini tra la gente e al di sopra della scultura una loggia contornata da due fasci. Non e' eccezionale tutto cio'? E mi fermo qui. In sostanza posso dirvi che la Puglia non ha subito particolari danni alle vestigia del fascismo che ancora si conservano intatte. Se mi sara' possibile vi postero' delle foto. Ciao.