Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Fotografie forti diGenova

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Liguria
    Messaggi
    3

    Fotografie forti diGenova

    Da modesto appassionato di fortificazioni contemporanee mi sono interessato a quelle nei dintorni di Genova.
    Tuttavia, tra le tante immagini sisponibili sia su carta che in rete, non ho mai visto foto realtive ai periodi di attività* bellica.

    Penso ai grossi forti come il Ratti o lo Sperone. O magari anche al Diamante.

    Qualcuno puo' aiutarmi ?

    Un ringraziamento a tutti

    Finisterre

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Italien
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Genova e Massa Carrara
    Messaggi
    4,855
    Ciao.
    A dire il vero, si tratta di una ricerca a cui (un paio di anni fa) ho dedicato parte del mio tempo libero... ma i risultati sono stati (oserei dire) "un quasi-naufragio".
    Sono tuttavia riuscito a reperire (in rete):

    1 foto del F.te Ratti con tutta la batteria AA;
    2 foto del F.te Monte Guano (una con tutta la batteria AA e una con vari edifici all'interno);
    1 foto del F.te S.Giuliano (con la postazione di cannone che dominava C.so Italia);
    1 foto di una postazione imprecisata sul litorale di S.Giuliano;
    1 foto di F.te S.Martino risalente agli anni 60-70 (con tutte le postazioni AA al suo interno).
    2 foto della batteria AA di Monte Quezzi (una veduta d'insieme della collina e una della postazione telemetrica).
    Stop.

    Tutte queste immagini provengono (alcune però non ci sono +) da due arci-noti siti che trattano di fortificazioni liguri e di vecchie cartoline illustrate (ben noti agli utenti di questo forum).
    Saluti.
    LA MIA PAGINA "FORTIFICATA" SU FACEBOOK©: http://www.facebook.com/pages/Italien/323925510817

    Nel mezzo del cammin di questa vita, mostrassi alfin la truce metà oscura...
    ché la pazienza mia era finita, e lo baston calassi su ogne testa dura.


    Fatti non fummo, a viver come inermi... bensì pello inimico, far divorar dai vermi.


  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Liguria
    Messaggi
    3
    Buongiorno.
    Temevo una risposta del genere. Purtroppo a fronte di documentazione piu' o meno recente (dagli anni '60 in poi)abbondante è difficilissimo reperire foto d'epoca. Eppure non stiamo parlando di mille anni fa....
    Chissà* che prima o poi, da qualche archivio polveroso, non venga fuori un po' di materiale interessante.

    Saluti a tutti

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Italien
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Genova e Massa Carrara
    Messaggi
    4,855
    Hai perfettamente ragione.
    Infatti (secondo me) i documenti esistono (eccome!), ma sono lasciati "a fare la muffa"... [incazz][incazz][incazz]
    LA MIA PAGINA "FORTIFICATA" SU FACEBOOK©: http://www.facebook.com/pages/Italien/323925510817

    Nel mezzo del cammin di questa vita, mostrassi alfin la truce metà oscura...
    ché la pazienza mia era finita, e lo baston calassi su ogne testa dura.


    Fatti non fummo, a viver come inermi... bensì pello inimico, far divorar dai vermi.


  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Liguria
    Messaggi
    60
    Buongiorno. Il problema è che queste fortificazioni, a partire (mi pare) dal 1934, non potevano essere più fotografate per motivi di sicurezza militare. Tutte le immagini che si possono trovare, aventi come oggetto le batterie contraeree, scattate nel periodo bellico, sono in realtà* immagini "rubate". Ossia, scattate dagli stessi militi. Negli archivi non credo sia possibile trovar nulla, a parte i disegni di progetto, o di modifica di fortificazioni ottocentesche (ad esempio la caserma del Forte Quezzi, o la Batteria San Simone) da parte della milizia, o dei soldati tedeschi.
    Quindi, le foto che escono fuori, appartenevano a militari che hanno prestato servizio lì, deceduti nel tempo, e vendute dai parenti. Vendute quando va bene: nella peggiore delle ipotesi venivano buttate via ...
    Bisogna avere pazienza (tanta), e cercare nei mercatini.
    Buona giornata a tutti.
    Stefano

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato