Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: France mai 1940

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    France mai 1940

    Ho sempre avuto un debole per la campagna di Francia del 1940. Se è vero che le armate tedesche sconfiggono il pur potente esercito francese in quaranta giorni (più o meno) in quella che sembra una cavalcata inarrestabile, è altrettanto vero che i soldati francesi in diversi casi oppongono una strenua resistenza, contrattaccando il nemico, mettendolo diverse volte in difficoltà e procurandogli perdite anche sensibili.

    Questo preambolo per presentare una delle mie ultime "fatiche" modellistiche. Avevo da anni un paio di confezioni molto vecchie dei kit della Heller dedicate al Renault R35 e all'Hotckiss H39 dove all'interno erano anche le stampate del piccolo canon legere 25 mm francese con tre serventi (...decisamente di scarsa qualità...).
    Fatti i carri erano rimaste le stampate, per cui ho avuto l'idea di presentare questo piccolo cannoncino, abbandonato dai serventi dopo uno scontro con le truppe tedesche avanzanti.
    Il cannoncino si monta davvero in un paio d'ore, l'unica vera difficoltà, essendo la plastica tutta bianca, è stato fare delle foto decenti!

    Vado con la foto della confezione...

    [attachment=7:3mjr9d1b]Francia 006.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    il cannoncino realizzato pronto per la colorazione...

    [attachment=6:3mjr9d1b]Francia 032.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    [attachment=5:3mjr9d1b]Francia 033.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    Non avendo a disposizione un "verde francese" espressamente dedicato, ho fatto una mescola utilizzando diversi colori Tamiya ottenendo questo risultato...

    [attachment=4:3mjr9d1b]Francia 048.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    [attachment=3:3mjr9d1b]Francia 049.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    [attachment=2:3mjr9d1b]Francia 050.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    Dato che avevo intenzione di rappresentare un pezzo abbandonato nei primi giorni della campagna, per cui non molto usurato, ho fatto un lavaggio generale di terra di cassel ad olio diluito in acqua ragia, e poi una volta asciutto, col pennello a secco ho ripassato gli angoli, i leveraggi, i bulloni ecc...

    L'idea per l'ambientazione era quella di ricreare una piccola postazione da dove il cannoncino faceva fuoco contro il nemico. Una volta individuata la postazione dai soldati tedeschi fu colpita, mettendo in fuga gli artiglieri.
    In un paio di pomeriggi ho quindi realizzato la basetta.....

    [attachment=1:3mjr9d1b]Francia 054.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    [attachment=0:3mjr9d1b]Francia 055.jpg[/attachment:3mjr9d1b]

    Ho usato il das bianco sia per la realizzazione del terreno sia per i sacchi a protezione del cannone. Con colori acrilici di diverse tonalità ho colorato il terreno, su cui usando colla vinilica diluita, ho fatto cadere a pioggia l'erbetta.
    Ormai tutto è pronto per accogliere il piccolo cannoncino e gli equipaggiamenti abbandonati che completeranno la scenetta....
    Il tutto però alla prossima puntata!!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: France mai 1940

    Bravo mi piace questa sequenza completa, dalla scatola al modello finito!
    Intanto attendo l'evolversi dei lavori.
    Di che anno è la confezione? Sembra parecchio vecchio!

  3. #3
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396

    Re: France mai 1940

    Bel working progress ragazzo.
    Sicuramente la scatola è datata, ma se ti faccio vedere le mie degli aerei italiani che ho e non ho montato andiamo a quasi vent'anni fa.
    sven hassel
    duri a morire

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: France mai 1940

    Bello , ma credo che una volta messo nel diorama renderà ancora meglio :P

    Quando ho visto la scatola avevo pensato che ci avresti fatto vedere il Renault, la Heller, anche se meno blasonata e quindi meno costosa di altre ditte, produceva buoni pezzi, forse è ancora sul mercato.

    Attendiamo il pezzo in posizione
    luciano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Re: France mai 1940

    Bel lavoro! Questo modello della Heller deve avere almeno 30 anni, mi ricordo d'averlo realizzato qund'ero ancora ragazzino, parliamo dei primi anni '80... In effetti per l'epoca non era affatto male, il cannoncino anti-carro compreso nella confezione era un'aggiunta molto gradita: per altro non penso che nessuna casa modellistica abbia ancora realizzato questo pezzo d'artiglieria in scala 1/35. Lo sto cercando anch'io per completare una cingoletta Renault UE!

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Re: France mai 1940


    Guarda, a mio modesto avviso, questi diorami piccoli ma curati sono il "top"...
    Restiamo in attesa delle foto definitive...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: France mai 1940

    Grazzzzie raga per i graditi commenti!
    I kit in questione sono davvero mooooooolto datati, comprati tanto di quel tempo fa ad una bancarella di nn ricordo più nemmeno dove.
    Sull'Hoctkiss H39 realizzato tanti anni fa feci pure un'articoletto per un sito di modellismo, magari quando trovo il tutto lo posto!

    Ma torniamo alla seconda, un ultima parte, del piccolo diorama.
    Il cannoncino e gli accessori sono alla fine stati fissati alla base, e questo più o meno è il risultato...

    [attachment=7:38t5c8li]Francia 058.jpg[/attachment:38t5c8li]

    [attachment=6:38t5c8li]Francia 060.jpg[/attachment:38t5c8li]


    [attachment=5:38t5c8li]Francia 061.jpg[/attachment:38t5c8li]

    Il piccolo cannoncino dopo aver sparato diversi colpi contro il nemico è stato individuato, nonostante le reti mimetiche e preso sotto tiro, i serventi si sono dati alla fuga; bossoli ed equipaggiamento vario sono sparsi sul terreno....

    [attachment=4:38t5c8li]Francia 072.jpg[/attachment:38t5c8li]

    Il piccolo diorama è servito anche come "banco di prova" per testare alcuni sfondi e fare alcune foto d'epoca...

    [attachment=3:38t5c8li]Francia 074.jpg[/attachment:38t5c8li]

    [attachment=2:38t5c8li]Francia 083.jpg[/attachment:38t5c8li]

    [attachment=1:38t5c8li]Francia 085.jpg[/attachment:38t5c8li]

    ...e per finire, mi piace aggiungere un cimelio ai diorami che realizzo...

    [attachment=0:38t5c8li]Francia 088ridd.jpg[/attachment:38t5c8li]

    L'elmetto me lo regalò tantissimi anni fa un anziano di Finale Emilia e mi raccontò che lo raccolse quando era ragazzino assieme a tantissimo altro materiale abbandonato dai tedeschi in ritirata nell'aprile del 1945. Mi sono però sempre chiesto però cosa ci facesse l'elmetto francese in mezzo a quella roba.
    Oh...sempre che sia davvero francese!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: France mai 1940

    Molto bello , sembra davvero abbandonato, poi in b/n e con lo sfondo sembra vero .
    Ottimo lavoro
    I bossoli dei colpi sparati e credo di non sbagliare, (si vede un "doppio" colletto) sono colpi interi tagliati, anch'io a suo tempo per qualche diorama ho dovuto fare così non avendo a disposizione i bossoli, sia per la scala coerente con il modellino, sia che dovevo acquistarli a parte e avendo poche £. ho optato per il taglio.

    Elmetto ne ho uno identico ed è (mi è stato detto) un Adrian francese Mod.26
    luciano

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: France mai 1940

    Notevole!
    Ci dai qualche nota tecnica sulla realizzazione dei dettagli?

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: France mai 1940

    Peo, per quanto riguarda i sacchi li ho sempre fatti col das bianco,li ho lavorati con la punta di un cutter e ancora freschi ci imprimo un tulle per ricrearne la trama.
    Gli oggetti sparsi intorno sono di provenienza della scatola (bossoli, elmetti Adrian...) mentre le bottliglie, i barattoli ecc... sono della Verlinden.
    Le reti mimetiche sono realizzate con garza medicale, intinte nella soluzione di vinavil diluito con colore verdastro e posizionate ancora bagnate. Un ritocco a pennello asciutto e il gioco è fatto!

    Buono a sapersi sul fatto dell'originalità dell'elmetto francese Cocis, gli ho fatto alcune foto e magari le posto nell'apposita sezione.....quanto prima!
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato