Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: FREGIO AEREO WW1

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    19

    FREGIO AEREO WW1

    Ciao a tutti,ho da sempre in casa e mi ha sempre affascinato molto questo fregio di aereo presumo austroungarico o tedesco.E' in tela di cotone (penso),da una faccia è completamente rivestito da una sorta di vernice beige per lo sfondo e nera per la croce mentre il retro non è verniciato e si vede la tramatura della tela.Un braccio della croce è attraversato da una cucitura con i punti disposti a croce di S.Andrea.Nel retro è riportato un nome,credo della persona che l'ha rinvenuto e la scritta a penna "Cieli del Montello 28 gennaio 1918".Mi piacerebbe,se possibile,risalire al tipo velivo che si fregiava di questa croce.Le ricerche che ho fatto in internet non mi hanno portato molto lontano ho trovato però un sito che riporta che il 28 gennaio del '18 nel Montello fu abbattuto un aereo nemico che si scoprì poi essere germanico.Che sia proprio il mio?Devo dire che questa coincidenza un po' mi emoziona...
    ecco il link:
    http://www.frontedelpiave.info/public/m ... nnaio-1918

    Grazie a tutti per ogni eventuale risposta

    ciao ciao

    P.S.
    Chiedo scusa per la pessima foto ma il fregio è incorniciato e il vetro crea problematici riflessi...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: FREGIO AEREO WW1

    Di aerei non ci capisco nulla,ma mi sembra un gran bel pezzo di storia.Attendiamo gli esperti.Saluti Lukino

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: FREGIO AEREO WW1

    Interessantissimo e idrei unico questo reperto!!!!
    Potrebbe trattarsi di un Aviatik C.I biposto da osservazione di produzione tedesca.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    394

    Re: FREGIO AEREO WW1

    sembrerebbe un pezzo di tela di un rumpler taube ( parte del direzionale )

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: FREGIO AEREO WW1

    Pezzo interessante, mom posso aiutarti per l'identificazione ma attendo gli sviluppi con interesse.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: FREGIO AEREO WW1

    Pezzo molto interessante
    Non è di facile collocazione (almeno per me), da quanto ho letto questo tipo di croce è ante 1918, purtroppo dai libri non ho trovato le misure, ritengo comunque parte del timone e non alare per le sue dimensioni ed escludo la fusoliera perchè solitamente era bordata di bianco o pitturata su uno sfondo solitamente bianco, comunque diversi arerei avrebbero potuto averla fatta così senza bordure.
    luciano

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    19

    Re: FREGIO AEREO WW1

    Grazie a tutti delle risposte a dell'interessamento!Partendo dall'indicazione di Peo ho provato a fare una piccola ricerca sull'Aviatik C.1 anche perché, essendo un biposto potrebbe facilmente essere l'aereo abbattuto il 28 gennaio 1918, il sito parla infatti di due aviatori rimasti uccisi nello schianto. Ho cercato il maggior numero di foto e disegni di tale aereo e ne ho selezionati due,un disegno e una foto scattata in maniera quasi perpendicolare al velivolo. Scalando le foto in base alla lunghezza (7.92 metri) e all'apertura alare (12.5 metri) ho misurato la grandezza del fregio del pannello di coda. La croce in mio possesso misura 48x50 cm (è fatta a mano.. ), quella del il disegno risulta circa 51 cm mentre dalla foto circa 43,c'è da dire però che l'aereo in foto è visto, seppur di poco, in prospettiva quindi la lunghezza risulta essere leggermente più corta.
    Considerando il metodo di misurazione un po' barbaro devo dire che i risultati ottenuti sono decisamente soddisfacenti

    Qualcuno di voi-magari di nuovo Peo-esperto di aerei saprebbe indicarmi che altri biposto sono stati usati dai tedeschi sul fronte italiano? Cosi ripeto la mia ricerca..
    Grazie di nuovo a tutti
    ciao ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    602

    Re: FREGIO AEREO WW1

    Il Phonix C o D, biposto, quello, per intendersi, che viene accreditato come probabile abbattitore di Francesco Baracca, tesi pubblicata questo mese su Storia Militare.
    Interessante e particolare,
    Buona ricerca

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato