Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Ft.Reno, Italiani + souvenir nazi

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Northport, NY USA
    Messaggi
    249

    Ft.Reno, Italiani + souvenir nazi

    Howdy dall'Oklahoma,
    ho appena finito il mio ultimo giro di picchetto presso il cimitero di Ft.Reno ( gli 8 Italiani li' sepolti e dimenticati dal 1945 ). Presso la sede della socita' storica ( ex edificio del Comandante ) ho aiutato un civile locale a mettere ordine nella soffitta. E'
    saltata fuori, coperta da un telo cerato una vecchia radio commerciale con un enorme svastica. Dopo numerosi starnuti, dovuti alla polvere e dopo aver ripulito la radio, ecco saltare fuori delle iscrizioni in tedesco, fatte probabilmente dal propietario originale della radio negli anni di prigionia. Le iscrizioni a matita riportano diversi segni della SS, Panzer Waffen SS, il nr. 88 un paio di volte, Amis geht raus ( americani andatevene, Juden verrecken ( ebrei marcite ), Endloesung ( il verbo che si usava per la soluzione finale degli ebrei ), ME109k ed un ultima scritta che non riesco a tradurre ( a meno che sia il nome del propietario ( Bidenweiler March loos. Nella rosa di sintoizzazione sono marcate diverse stazioni. Ft. Reno era un campo di prigionia tedesco per soldati e sottufficiali, principalmente per il DAK arreso in Tunisia nel 1943, con qualche elemento arrivato dopo il 1944.
    In questa occasione ho anche portato dei fiori agli Italiani, i primi del 2008. Ogni tanto qualche xenofobo fa sparire i Tricolori davanti alle lapidi, cosi' aggiro l'ostacolo con i fiori in Tricolore. La Bandiera in fotografia ( che sventola solo durante l emie visite ), era una delle tante appese alle finestre della Caserma Vittorio Veneto di Bolzano, dove un Geniere Alpino li' aggregato per una manifestazione, non seppe resistere alla tentazione del souvenir di caserma.
    Il negro, Alfonso Benson di 85 anni, e' uno dei civili volontari che cura il Cilitero, e' anche uno dei pochissimi rimasti Buffalo Soldier originali, reduce dalla Campagna del Pacifico 865th Combat Eng. Batallion ( una unita' segregata di soli neri ).

    Saluti Alpini

    Immagine:

    106,47*KB



    Immagine:

    159,85*KB
    Immagine:

    124,93*KB


    Immagine:

    101,32*KB

    Immagine:

    87,21*KB
    Insisti e Resisti

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060
    Interessante discussione. Se hai altre foto del cimitero militare, sarebbero interessanti.

    Per quanto riguarda la radio, non so darti un parere tecnico sull'apparecchio, ma le scritte a mio giudizio non c'entrano nulla e non credo siano state fatte da alcun tedesco: caratteri e scrittura sbagliati,tedesco traballante, sigle di reparti di fantasia e un pot pourri di beceri slogan razzisti e neonazisti mi fanno pensare all'opera di qualche "white supremacist" del posto.
    La sigla "88" è comune tra i gruppi di white supremacists e neo-nazisti, ma è una invenzione relativamente recente.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Bidenweiler March é scritto sbagliato, sarebbe Baden... e dovrebbe essere se non ricordo male una delle marce preferite da Hitler. Mi sa che BKG ha centrato l'obbiettivo e la radio che viene mostrara sia stata sporcata da graffitari pseudo nazi. Se deve iniziare la supremazia bianca cominciamo dall'ortografia[][]
    Invece carina la foto del sergente con carabina a leva che non mi sembra però di ordinanza, col castello in ottone sembra un 66.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    1,177
    Concordo su quanto detto da BKG e Andrea58 x quanto riguarda le scritte. "88" è un'invenzione post-WW, ma comunque la radio mi sembra un modello abbastanza vecchio e, se non proprio bellico, almeno degli anni '50.
    Ci sapresti dare, invece, qualche info sui "buffalo soldiers"? Io sapevo che questo termine era usato nell'800, ma non ho mai sentito usare "buffalo soldiers" nella 2ww.
    <Sleep, my friend, and you will see
    That dream is my reality
    They keep me locked up in this cage
    Can't they see it's why my brain says “rage”>

    Metallica - Welcome home (Sanitarium)




    Photobooks fortificazioni <----- NEW! : Fortezze nascoste


    THOR, ODIN'S SON, PROTECTOR OF MANKIND, RIDE TO MEET YOUR FATE, YOUR DESTINY AWAITS!
    Amon Amarth - Twilight of the thunder god

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Grazie pionieri tridentina.. grazie per il post e un grazie molto particolare per quello che fai nel cimitero per i Nostri Soldati.. un saluto particolare all'amico Buffalo Soldier Alfonso Benson.. ciao Viper 4
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Ottimo servizio,Pionieri Tridentina!!!Grazie!!!Mi associo ai saluti di Viper 4 al Mr Alfonso Benson della gloriosa 92nd Infantry Division che liberò il paese nel quale vivo.Chissà* se Mr Benson era tra quei soldati?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Confermo anch'io che le scritte sono post!
    Per il resto meriti un plauso immenso.Bravo e grazie.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,622
    molto interessante un unità* di yankee formata da afroamericani....voglio saperne di più!la radio mi sa tanto di anni 50 e quelle scritte pseudo nazi sono davvero orrende....cosa cosa cosa???nel campo di prigionia c erano componenti del Deutsches Afrika Korps....quì serve un bell approfondimento!


    ottimo topic
    cerco e scambio materiale wehrmacht e afrikakorps!!!

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Allora,la 92nd Infantry Division si formò già* nell'Ottocento sotto il nome di 10° Cavalry Regiment.In seguito venne ingrandita a 92nd Infantry Division e si coprì di onore sia nella WWI,sia nella WWII.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Northport, NY USA
    Messaggi
    249
    Vi ringrazio degli input, al prossimo giro mi prendo gli estremi della radio, se effettivamente non era in produzione negli anni 40, allora il tutto "sola est". per la calligrafia ho mandato le foto ad un conoscente in germania, professore universitario, anche lui si riserva il parere, in quanto la calligrafia dell'epoca era diversa. mi fara' sapere.
    Insieme agli Italiani, ci sono le tombe di 62 tedeschi deceduti anche loro in prigionia in Oklahoma, di cui ben 9 deceduti per suicidio ( impicaggione ). Suicidi che poi nella maggior parte dei casi, erano i verdetti dei tribunali dei nazi hard core. E' interessante notare come le dati dei decessi in generale, siano molto numerose nel periodo dopo il maggio 45. Quando si scopri' il fatto dei campi di sterminio nazisti, gli americani tagliarono i viveri ai prigionieri, per ritorsione/rabbia. Vennero tagliati anche i viveri agli Italiani di Hereford TX, anche se con in campi di sterminio non c'entravano. Nelle memorie di un reduce di italiano di Hereford, si legge che nell'estate del 1945 sparirono dalla zona del campo, cani, gatti, cavallette, scarafaggi, serpenti: ci si puo' immaginare il motivo.
    Settimana prossima mi rechero' ad Umbarger TX, in ricognizione presso la St.Mary's Church, completamente affrescata dagli Italiani prigionieri a Hereford. La gentile signora che mi ha invitato, testimone temporale, mi chiese al telefono se ho sentito del Generale Di Bello e rimase molto delusa e sorpresa dal mio no, mai sentito nominare. Mi fece pervenire un libro in inglese " Hunger in Umbarger", gli affreschi e sculture della chiesa sono in pratica l'opera del Generale dei Bersaglieri Franco Di Bello, deceduto a Udine nel 1997. Il nome Di Bello a Umbarger e' usato come sinonimo di Da Vinci !! Vi faro' sapere l'esito della ricognizione.
    Per quanto riguarda Private Alfonso Benson, ha fatto la guerra nel Pacifico. Il titolo, adesso altamente onorifico, di Buffalo Soldier ( con tanto di tessera militare ) spetta solamente a coloro che hanno militato nei "all negro units" , chiuse definitivamente nel 1946

    Saluti Alpini, " rompete le righe, marsc "
    Insisti e Resisti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato