Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 25 di 25

Discussione: fucile avancarica?

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    89
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    Alcuni appunti a quanto scrivi:
    - secondo te una 6,35 del 1905 è un'arma da guerra? Ma anche un semplice '91?
    - visto che esiste una licenza di collezione per armi antiche (più di otto) per quale motivo inertizzarne una?
    - viste che esiste una licenza di collezione per armi comuni (più di tre) per quale motivo inertizzarne una a meno che non si tratti di "armi da guerra" (ma non quelle che dici tu).
    - e comunque anche inertizzata hai presente che devi possedere un certificato che attesti le operazioni compiute?

    Ciao G.U. troverai tutte le risposte che cerchi sul T.U.L.P.S. (testo unico sulle leggi di pubblica sicurezza), così ti togli tutti i dubbi.
    Ps. tanto per la cronaca anche UN SOLO bossolo del '91, oppure un bicchiere di granata è considerato "detenzione abusiva di munizionamento da guerra o parte di esso" ed è un reato penale...non lo dico io ma i testi di legge...(sono d'accordo che è una cosa assurda, ma è così e basta!)
    -il '91 è un arma da guerra. e spero che tu non ne abbia a casa in grado di sparare perchè sennò sono guai....ah...stesso discorso anche per le baionette ecc...ciao, ciao

  2. #22
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,596
    Ermanno, i 91 sono armi catalogate caccia, le baionette soro armi bianche.
    Leggi attentamente la legge che mi sa tanto che ti è sfuggito qualcosa.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Citazione Originariamente Scritto da maxtsn Visualizza Messaggio
    Leggi attentamente la legge che mi sa tanto che ti è sfuggito qualcosa.
    Posso solo concordare.

    Per il resto dici assurdità tali che non vale la pena rispondere.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    89
    Sotto il profilo strettamente tecnico, per arma deve intendersi qualunque strumento atto ad offendere, per sua destinazione naturale (armi proprie) o per le modalità di impiego (armi improprie). Le "armi proprie" sono quelle da fuoco (pistola, fucile, etc.), da getto (lancia, arco, etc.), da taglio o da punta (spada, pugnale, etc.), batteriologiche o chimiche (in ragione degli aggressivi in esse contenuti), i congegni esplodenti, dirompenti o incendiari (bom​be a mano, bombe incendiarie, etc.). Nella categoria delle "armi improprie", invece, rientrano le mazze, i tubi, le catene, i bulloni, le sfere metalliche, etc.


    La definizione giuridica, invece, è quella che si desume dal combinato disposto delle norme del Cod. Pen. (artt. 585 e 704) e del t.u.l.p.s. (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza) (art.30), della legislazione vigente in materia ed in particolare della legge 18 aprile 1975, n. 110, e successive modificazioni ed integrazioni.Sotto questo aspetto è possibile operare la seguente distinzione:
    ai sensi dell'art. 585 del c.p., agli effetti della Legge penale, per armi si intendono: quelle da sparo e tutte le altre la cui destinazione naturale è l'offesa della persona;
    tutti gli strumenti atti ad offendere dei quali è dalla legge vietato il porto in modo assoluto, ovvero senza giustificato motivo;
    le materie esplodenti ed i gas asfissianti o accecanti, in quanto espressamente assimilati.


    Agli effetti delle contravvenzioni concernenti la prevenzione dei delitti contro la vita e l'incolumità individuale (artt. 695-703 c.p.), ai sensi dell'art. 704 del c.p., per armi si intendono:
    quelle indicate nel n.1 cpv. dell'art. 585 c.p.;
    le bombe, qualsiasi macchina o involucro contenente materie esplodenti e i gas asfissianti o accecanti.
    Ai sensi dell'art. 30 del t.u.l.p.s. per armi si intendono:
    le armi proprie, cioè quelle da sparo e tutte le altre la cui destinazione naturale è l'offesa della persona;
    le bombe, qualsiasi macchina o involucro contenente materie esplodenti ovvero gas asfissianti o accecanti.


    Varie sono le classificazioni sui diversi tipi di arma.Ai sensi dell'art. 1, 1° comma della legge 110/75, "sono da guerra le armi di ogni specie che per la loro spiccata potenzialità d'offesa sono o possono essere destinate al moderno armamento delle truppe nazionali o estere per l'impiego bellico, nonché le bombe di qualsiasi tipo o parti di esse, gli aggressivi chimici, i congegni bellici micidiali di qualunque natura, le bottiglie e gli involucri esplosivi o incendiari".


    "Sono invece armi tipo guerra quelle che pur non rientrando tra le armi da guerra possono utilizzare lo stesso munizionamento delle armi da guerra o sono predisposte al funzionamento automatico per l'esecuzione del tiro a raffica o presentano delle caratteristiche balistiche o di impiego comuni con le armi da guerra" (art. 1, 2° comma, legge 110/75).Rientrano tra le armi comuni da sparo ai sensi dell'art. 2, 1° comma della legge 110/75:
    "i fucili anche semiautomatici con una o più canne ad anima liscia;
    i fucili con due canne ad anima rigata, a caricamento successivo con azione manuale;
    i fucili con due o tre canne miste, ad anima liscia o rigata, a caricamento successivo con azione manuale;
    i fucili, le carabine ed i moschetti ad una canna ad anima rigata, anche se predisposti per il funzionamento automatico;
    i fucili e le carabine che impiegano munizioni a percussione anulare, purché non a funzionamento automatico;
    le rivoltelle a rotazione;
    le pistole a funzionamento semiautomatico;
    le repliche di armi antiche ad avancarica di modelli anteriori al 1890;



  5. #25
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    E dopo questo sfoggio di erudizione armiera (che andrebbe comunque aggiornato.......) cosa pensi di aver dimostrato? Forse che un '91 è ancora un'arma da guerra?
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato