Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: fucile da caccia a luminello

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: fucile da caccia a luminello

    la ciulata sta nel fatto che se non dovessero accettare la denuncia come arma antica, l'onere della dimostrazione sta a te ed il costo è sicuramente superiore al valore del pezzo a meno che tu non trovi da qualche parte una firma del livello di un Cominazzo.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046

    Re: fucile da caccia a luminello

    ...le armi antiche mono canna a luminello, sono detenibili e cedibili liberamente, a parer mio puoi pulirlo ben bene e appenderlo sul caminetto, non credo che sia la trasformazione di un fucile militare tutto lascia invece pensare, sia per rifiniture che per estetica ad un discreto fucile a polvere nera da caccia a munizione spezzata, a pallini insomma, databile intorno al 1850 o giù di li. La bacchetta mi sembra accorciata dovrai sicuramente rifarla, vedo anche dei tarli, provvedi ad eliminarli. Ciao Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Tarcento-Friuli Venezia Giulia
    Messaggi
    76

    Re: fucile da caccia a luminello

    16,8 mm non corrispondono al calibro 16 da caccia.Il calibro che si avvicina di più a questo valore è il 24 con 16,45 mm,tuttavia in passato erano diffusi anche calibri intermedi come il 22 .Inoltre differenza con i valori attuali può anche essere dovuta alla non standardizzazione dimensionale del calibro,che è avvenuta nei primi anni del 900.

    Se inoltre ( anche se è poco probabile) presenta una strozzatura atta a concentrare la rosata dei pallini,il calibro reale è superiore ai 16,8 mm misurati.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046

    Re: fucile da caccia a luminello

    ....e mo mi fai venire il dubbio pure a me!!!!!!prova a dare un'occhiata al sito del giudice Mori. Se è di libera vendita una replica, sicuramente più efficace, perchè mai non l'originale quasi sicuramente non sparante per via delle morchie depositate tra luminello e culatta? Ma è ovvio che i dubbi vanno fugati con dovizia di particolari,tanto se poi vorrai usarlo e comprare la polvere nera quella dovrai denunciarla, paradossi delle leggi italiane. Ciao Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046

    Re: fucile da caccia a luminello

    ...faccio ammenda, e......colazione pagata appena ci incontriamo, Ciao Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Tarcento-Friuli Venezia Giulia
    Messaggi
    76

    Re: fucile da caccia a luminello

    No,la legge vale per le armi originali monocolpo ad avancarica E per le repliche.Non c'è distinzione e vorrei tanto sapere il riferimento normativo che prevede che gli originali siano considerati diversamente,tanto più che questa armi possono anche non presentare la matricola e ovviamente il numero di catalogo

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Tarcento-Friuli Venezia Giulia
    Messaggi
    76

    Re: fucile da caccia a luminello

    Dal sito di E. Mori


    â?¢ A. liberalizzate: Tutte le repliche di armi ad avancarica monocolpo e le armi ad aria compressa od a gas, di potenza non superiore a 7,5 Joule, sono liberamente acquistabili presso gli armieri e non vanno denunziate; possono essere liberamente trasportate. Con esse si può sparare in qualsiasi luogo non aperto al pubblico e in poligoni pubblici e privati. Quelle ad avancarica già* detenute prima del 2000 sono liberalizzate senza alcuna formalità*; per quelle ad a.c. il ministero ha introdotto, forse in modo illegittimo, il controllo del Banco di Prova. Non sono armi proprie ai fini della legge penale, ma strumenti atti ad offendere con un regime particolare. Possono essere usate in poligoni pubblici o privati. Non si può sparare in campagna, perché è luogo aperto al pubblico; si può sparare in un giardino ben recintato. à? vietato ovviamente cacciare con esse.

    Si vede il riferimento agli originali.Prova a chiedere a Mori cosa serve per liberalizzare le armi detenute DOPO il 2000.Credo che serva solo qualcuno che ti dica che liberamente detenibile

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato