Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Gaas gaas gaas!!!

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    118

    Gaas gaas gaas!!!

    Dalle linee tedesche si innalza una nube color giallo che corre radente al terreno;dopo l'urlo delle sentinelle ed il segnale di allarme gas,tutti i soldati raccolti nei ricoveri e nelle trincee cercano freneticamente i loro portamaschera per sperare di avere almeno una possibilità* per contrastare l'offesa nemica...


    Mi piace pensare che queste istruzioni per la Polivalente sono passate tra le mani di uno di questi ragazzi,e poi giunte miracolosamente a noi.
    Piu' probabilmente si tratta di qualche fondo di tipografia che come si vede,risente un pochino della sua eta'!
    Spero vi piaccia.

    Teo

    Immagine:

    60,83*KB

    Immagine:

    60,83*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Molto belle ed interessanti Nembo, anche perchè riguardano un piccolo e grande pezzo di storia patria, inteso in tutti i suoi significati, stiamo parlando della maschera polivalente modello 1916.
    Infatti nel corso della grande guerra la ricerca italiana per neutralizzare gli attacchi con i gas andò sempre molto a rilento; tamponi di vario tipo ed altri mezzi artigianali vennero impiegati fino al 1916 quando, di fronte all'orrore del San Michele si approntò questa maschera simile alla M2 francese. Ma quando il 24 ottobre del 1917 a Plezzo gli austro tedeschi bombardarono le linee italiane con proiettili di iprite e gas soffocanti queste maschere dimostrarono tutta la loro inefficacia.
    I francesi inviarono subito 800.000 maschere M2 e dal giugno del 1918 al E.E.I. vennero dati in dotazione anche gli Small Box Respirator inglesi.
    Grazie del contributo []
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    118
    Giustoper curiosita',è un pezzo raro o si tratta di materiale piuttosto comune?
    Io l'ho vista solo una volta in collezione privata,poi mi è capitata questa per le mani...ed eccola qui.

    Ciao e grazie

    Teo

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Ti riferisci alle istruzioni oppure alla maschera ?
    In entrambi i casi non sono affatto dei pezzi comuni, anche e sopratutto per il materiale con cui e composta la maschera (tela e garza) che dopo 90 anni ........purtroppo è sempre piu raro, per non dire estremamente raro, trovarne di belle e sane.
    Ciao
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    ciao Nembo
    Dalle foto non si vede ma qual'è la ditta che c'è scritta in fondo al foglio?
    []

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Ciao Nembo,

    Hai anche qualche altro pezzo sulla Guerra dei Gas da postare??? Sai che noi Lakoisti siamo sempre molto interessati a tutto cio!!!

    ciao
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    118
    Ciao,effettivamente so anche io che la maschera in se è molto rara,ne ho vista una sola che mi piaceva parecchio ma era over budget di molto![V][V][V]
    Pensate che un conoscente ne ha trovato una da ghiacciaio praticamente perfetta ed ha avuto la faccia di c...o di dirmi"che sfortuna,uno degli oculari è rotto"!!!!!

    Le istruzioni sono marcate in basso a destra dalla"Sanitaria Società* Ambrosiana m,a non sono sicuro di quest'ultima parola perchè se ne è strappata una buona parte.

    Caro Drappo,di materiale WW1 non ne ho molto,ma se a qualcuno interessa potrei postare qualche foto dei primi tamponi usati dai tedeschi ed altro materiale cartaceo sempre WW1.

    Se interessati all'argomento mi permetto di consigliarvi il libro"GAS"di G.Seccia edito da Nordpress.

    Ciao a tutti

    Teo

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771
    Ciao a tutti !
    Qualcuno di voi ricorda le maschere M2 francesi presenti a Militalia di Novembre?
    Il venditore mi disse che ne aveva anche grigio-verdi realizzate per l' Italia .
    Il prezzo partiva dai 2-300 euro; non credo sia molto ma non è il mio campo....

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Vai con le maschere Nembo, anche se carnevale è ormai finito a noi appassionati ww1 piacciono sempre.
    Si Endopat le ho viste, mah .... francamente non le ho esaminate bene per poter esprimere un qualsiasi giudizio, lo farò sicuramente la prossima volta se ci saranno ancora.
    [][]
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    118
    Per quel poco che ne so io le M2 non erano grigioverdi ma...posso sbagliarmi.Per le mie valutazioni 2-300 euro è un pochino piu' del suo ma siamo circa lì.

    A breve il resto del cartaceo e spero poi di stupirvi con effetti speciali!!!!!![][]

    A presto
    Teo

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato