Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 46

Discussione: Gavette italiane ,tipi e modelli

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    ciao!
    direi un'ottima idea!, proporrei di aprire un topic per argomento.
    Avanti!
    ciao
    mauro

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705

    Gavette italiane per Alpini ...tipi e modelli

    Passiamo a quelle per alpini e art da Mont.
    Qui il panorama è molto più scarso [] data la rarità* dei materiali
    A differenza di quelle per fanteria non avevano il ponticello basso

    Tipo: 1 con ponticello saldato

    39,11Â*KB


    Tipo: 2 con ponticello rivettato

    32,7Â*KB


    Coperchio: 1 stampato

    33,97Â*KB



    Coperchio: 2 calandrato (bruttino neh??)

    47,95Â*KB


    Attacco dei manici: 1

    39,53Â*KB


    Attacco dei manici: 2

    55,77Â*KB

    La matricola fu impressa fino alla mobilitazione. E' per questo motivo che la maggior parte di residuati con placchetta si trovano sul fronte isontino, dove furono concentrati i reggimenti permanenti; le brigate di nuova formazione persero la matricolazione delle gavette. Penso che chiunque abbia ricercato residui potrà* confermare il fatto che sul fronte trentino sono abbastanza rari i ritrovamenti di gavette matricolate, ovviamente in relazione ai ritrovamenti carsico-isontini. Questo perchè in linea generale, certo poi ci sono fior di eccezioni, lo sforzo principale avvenne verso est e quindi lì furono concentrate le forze disponibili, già* pronte.
    In questa foto un codice alfanumerico, penso ultimo periodo di matricolazione ossia senza l'ausilio di placchette
    Marticola impressa sul corpo alto

    36,86Â*KB

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    31

    Fodera per gavetta italiana

    Visto l`interessante articolo sulle gavette italiane, vi propongo due telini (fodere)

    Il primo costruito in due pezzi: uno laterale che fascia interamente la gavetta e sulla parte sommitale ha un cordicella per chiudere il tutto a modo di sacchetto; un altro pezzo di stoffa fa da fondo.
    Vi sono inoltre tre passanti per fissare la gavetta tramite cinghia in cuoio allo zaino: uno frontale in posizione centrale (vedi foto), uno posteriore in posizione alta ed infine uno sul fondo.
    (P.S: In pratica si tratta di un sacchetto coi tre passanti e cordicella di chiusura sommitale )


    Immagine:

    25,48*KBcopri-gavetta

    Vi propongo inoltre un altro tipo di copri-gavetta fatto in quattro pezzi:
    uno frontale,
    uno posteriore che comprende anche il copri-coperchio,
    uno che funge da prolungamento del coperchio ed infine
    uno per il fondo e i lati.
    Vi è solo un passante in cuoio grigioverde sul retro.
    Sul davanti il fissaggio è assicurato da alcune asole che permettono di infilare la cinghia tramite i ponticelli della gavetta e del coperchio.



    Immagine:

    31,25*KB



    Immagine:

    35,74*KB

    Esistono altre varianti?
    Attendo vs.foto o descrizioni di oggetti analoghi, ma costruiti in maniera diversa.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    36
    ciao
    una curiosita', anzi due
    che provenienza hanno, non avevo mai visto questo tipo di "corredo"?
    sono per gavetta modello truppe alpine?

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    31
    Per VALDEROA1970.

    Ritrovamento RUSPANTE di molti anni fa.

    Entrambe sono per la gavetta piccola.
    Però per la prima postata posseggo anche la versione per truppe alpine, identica, tranne per la misura.

    Ciao Kurz2001

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    anch'io non li avevo mai visti...
    grazie per averli postati

    []
    H/Haflinger

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Molto belle entrabe Kurz2001.
    Nemmeno io le avevo mai viste, ottimo topic.
    Un saluto
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    ciao!
    Grazie Kurz, si esistevano due tipi di coperture a sacchetto per le gavette, per quella da fanteria (m.'96) a per truppe alpine. Non so le tue, ma quelle che mi è capitato di vedere erano sempre molto aderenti una volta infilate, tanto che non è infrequente trovarne di strappate longitudinalmente.
    La cosa molto molto curiosa è la seconda, quella col coperchio. Comunemente viene definita della seconda guerra (seconda metà* degli anni trenta).... Questo esemplare secondo me lo è, ma
    c'era sicuramente anche prima della Prima guerra Mondiale. E direi che questa foto non lascia dubbi di sorta (anche se è in realtà* una fotocopia della foto, ma ho visto l'originale)

    Fodera gavetta tratta da foto IWM

    126,83Â*KB

    Del resto anche la circolare n.58 del 17 febbraio 1910, a leggerla con attenzione, fa riferimento ad: "...un involucro formato da due pezzi di tela, uno che comprende il coperchio, la parte posteriore ed il fondo della custodia, un altro formante la parte anteriore che fascia il corpo della gavetta [...] La parte anteriore è fornita superiormente di un orlo verso l'esterno fatta a macchina. Al coperchio è cucita tutto in giro una piccola fascia [...] I problemi iniziano quando si parla di 3 passanti cuciti (come in quelle a sacco) e non si cita il taglio anteriore (direi che quello nella foto possa essere un passante non un intaglio). Le fodere con coperchio viste finora hanno solo un passante di cuoio posteriore, come la tua e i tagli anteriori, superiormente non c'è nulla.
    Quindi in giro, forse, ci doverbbero essere fodere con coperchio ma anni 10.
    ciao
    mauro

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    122
    ma il secondo tipo mostrato da Kurz non è seconda guerra mondiale?????????
    perchè l'ho visto identico però con il modello di gavetta della seconda guerra...
    «Il soldato tedesco ha stupito il mondo, il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco.» (Erwin Rommel)

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071
    Si la seconda custodia è stata adottata negli anni trenta, mentre la
    prima è della 1GM.
    Ciao, Luca.
    MEMENTO AUDERE SEMPER

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato