Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 23

Discussione: genova e metal detectors

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990
    Personalmente dubito che i forti di Genova siano soggetti a divieto di uso dei metal detector come bene archeologico o di interesse storico; in ogni caso credo sia sufficiente interpellare la locale Sovraintendenza ai beni culturali per saperlo.
    Al confronto, mi risulta che nel Trentino si usi tranquillamente il metal anche intorno ai forti della Grande Guerra, che oltretutto in teoria potrebbero essere sottoposti al vincolo della disgraziata legge del 2001 sulla tutela dei beni relativi a quel conflitto.

  2. #12
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Ora non ti capisco...
    Forti Trentini della Grande Guerra e Forti Genovesi...
    Se ho ben capito, questi ultimi sono mooolto più antichi, pertanto... mi pare lecito immaginare un regime giuridico differente... io non mi cimenterei a scavare intorno ad un Castello Trentino medioevale, per esempio...

    Non solo... non contiamo troppo sul fatto che i tutori dell'ordine non abbiano, talvolta, notato qualcuno o molti scavare...

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    197
    Che il mondo della tutela del patrimonio viva in situazioni di arretratezza, restrizioni e persino negligenze è abbastanza comune ma sarebbe assurdo che siti di rilevanza storica e monumentale come i forti di Genova non fossero vincolati.
    Qui c'è un link che potrebbe essere utile
    http://www.unifi.it/ri-vista/quaderni/2 ... storti.pdf

    Quindi mi trovo ancora daccordo con Klaus.
    Tranne che per il controllo sul territorio.
    Probabilmente la situazione è molto differente da regione a regione, il controllo è maggiormente possibile in aree non boschive o accidentate ed eseguito soprattutto su aree di elevato interesse.
    Dalle mie parti giro per montagne e boschi da oltre trent'anni e a parte qualche guardiacaccia e forestale non ho mai incontrato nessuno, oltretutto la tutela del patrimonio archeologico non è loro competenza, ma di nuclei specifici (e ridotti) delle forze dell'ordine.
    Ma sappiamo bene che veri professionisti (non certo cercatori della "domenica" con MD) con ruspe e quant'altro operano devastazioni del tutto indisturbati...

  4. #14
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Quando ero praticante avvocato, un mio collega, praticante anche lui, presso un prestigioso studio del centro-sud, difese un tipo fermato e denunciato dai Carabinieri mentre si aggirava, bel bello, con il metal detector in campagna...
    Normalissimi Carabinieri di pattuglia per prevenzione criminalità* comune...
    Il fatto che ci siano nuclei specializzati per la tutela del Patrimonio Artistico, infatti, non significa che solo loro possano effettuare controlli e fermi, anzi!
    Normalmente quei nuclei effettuano indagini e ricerche, ma qualsiasi tutore dell'ordine può effettuare fermi, perquisizioni e, se del caso, arresti, in flagranza di reato...

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990
    Citazione Originariamente Scritto da Klaus

    Ora non ti capisco...
    Forti Trentini della Grande Guerra e Forti Genovesi...
    Se ho ben capito, questi ultimi sono mooolto più antichi, pertanto... mi pare lecito immaginare un regime giuridico differente... io non mi cimenterei a scavare intorno ad un Castello Trentino medioevale, per esempio...
    Non solo... non contiamo troppo sul fatto che i tutori dell'ordine non abbiano, talvolta, notato qualcuno o molti scavare...
    I forti di Genova sono stati costruiti tra il 1600 e tutto il corso dell'800, quindi, almeno per i concetti prevalenti in Italia, non dovrebbero rientrare nell'ambito dell'"archeologia" strettamente intesa, che qui da noi di solito viene concepita come cosa che riguarda il mondo dell'antichità* classica con qualche estensione al medioevo; poi oggi fortunatamente la maggior parte dei forti di epoca moderna e contemporanea vengono sempre più riconosciuti, anche dagli enti governativi, come beni di interesse culturale meritevoli di tutela: a mio parere però questo non implica automaticamente e in ogni caso un divieto all' impiego dei m.d. nell'area di immediata vicinanza alle fortificazioni.

  6. #16
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Citazione Originariamente Scritto da Festungsartillerie

    Citazione Originariamente Scritto da Klaus

    Ora non ti capisco...
    Forti Trentini della Grande Guerra e Forti Genovesi...
    Se ho ben capito, questi ultimi sono mooolto più antichi, pertanto... mi pare lecito immaginare un regime giuridico differente... io non mi cimenterei a scavare intorno ad un Castello Trentino medioevale, per esempio...
    Non solo... non contiamo troppo sul fatto che i tutori dell'ordine non abbiano, talvolta, notato qualcuno o molti scavare...
    I forti di Genova sono stati costruiti tra il 1600 e tutto il corso dell'800, quindi, almeno per i concetti prevalenti in Italia, non dovrebbero rientrare nell'ambito dell'"archeologia" strettamente intesa, che qui da noi di solito viene concepita come cosa che riguarda il mondo dell'antichità* classica con qualche estensione al medioevo; poi oggi fortunatamente la maggior parte dei forti di epoca moderna e contemporanea vengono sempre più riconosciuti, anche dagli enti governativi, come beni di interesse culturale meritevoli di tutela: a mio parere però questo non implica automaticamente e in ogni caso un divieto all' impiego dei m.d. nell'area di immediata vicinanza alle fortificazioni.
    No, eh?
    A tuo parere...
    Che dire? Uomo avvisato... In bocca al lupo...!

  7. #17
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    poi oggi fortunatamente la maggior parte dei forti di epoca moderna e contemporanea vengono sempre più riconosciuti, anche dagli enti governativi, come beni di interesse culturale meritevoli di tutela:
    [/quote]

    Allora... dato che chiunque potrebbe leggere queste note e fraintendere, credo che convenga chiarire...

    I forti di Genova sono stati costruiti tra il 1600 e tutto il corso dell'800, quindi, almeno per i concetti prevalenti in Italia, non dovrebbero rientrare nell'ambito dell'"archeologia" strettamente intesa, che qui da noi di solito viene concepita come cosa che riguarda il mondo dell'antichità* classica con qualche estensione al medioevo;

    E' difficile comprendere su cosa ti basi per porre un discrimine del tutto inedito...
    Una cosa è quello che si scava in Italia, e ciò chel'uomo della strada intende per archeologia, altra cosa è ciò che si tutela...
    A seconda degli scopi tecnici o giuridici, il discrimine per la tutela e la definizione di antichità* più arretrato che si rinviene nelle norme era il 1870...
    Oggi si tutelano i beni che hanno più di cinquant'anni e l'autore sia non più vivente...

    a mio parere però questo non implica automaticamente e in ogni caso un divieto all' impiego dei m.d. nell'area di immediata vicinanza alle fortificazioni.

    Ogni parere è parere... chissà*,poi, che ne penserà* il giudice...
    Di fatto: non si può scavare, non si può tenere quello che si rinviene e se si usa il m.d. il reato è pluri-aggravato..

    Detto questo... ognuno intende ciò che vuole...

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990
    Citazione Originariamente Scritto da Klaus
    Di fatto: non si può scavare, non si può tenere quello che si rinviene e se si usa il m.d. il reato è pluri-aggravato..

    Detto questo... ognuno intende ciò che vuole...
    Fortunato te che hai certezze così assolute. Io continuo a pensare che, soprattutto in Italia, le cose non siano mai così scontate, e che oltretutto in questi casi ci siano come minimo un' infinità* di regolamenti e leggi a livello nazionale regionale provinciale comunale ecc. con cui vedersela contemporaneamente. Ragione per cui, come minimo ogni caso, ogni singola località* fa testo a sè, e ciò che potrebbe essere vietato in un caso potrebbe assolutamente non esserlo in un altro, a seconda del tipo di tutela più o meno esistente (SE esistente) riguardo a una determinata fortificazione. Per non parlar poi del fatto che oltretutto qui le leggi vengono "interpretate" ad assoluto arbitrio dalla magistratura... sulla situazione di Genova ho espresso semplicemente un mio parere, che come è intuibile lascia il tempo che trova dato che, come avevo detto, non sono nè genovese nè un recuperante. Personalmente poi se un giorno mi venisse voglia di darmi alle ricerche col metal vicino alle fortificazioni della mia zona, cercherei di regolarmi con un po' di buon senso: informandomi bene prima sui possibili vincoli e divieti presso gli enti competenti.

  9. #19
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Senti, non ho nulla di personale, ma in Italia c'è ancora la certezza del diritto... almeno su cose così semplici...
    Nessun regolamento locale può derogare la legge, penale, nazionale...
    il dubbio non è sull'uso del metal detector, che non è fine a sè stesso, su questo concorderai, ma alla conseguente attività* di ricerca, scavo e appropriazione non autorizzata di reperti....
    Non mi occupo di questa materia, nello specifico, da anni.
    C'è stata più di una novella, ma le leggi le so ancora leggere.
    Dato che sono un giurista sento il dovere, morale, di informare correttamente, senza compiere leggerezze.
    Secondo scienza e coscienza, come da giuramento effettuato...

    Non credo, francamente, che la magistratura operi secondo "assoluto arbitrio", ma che operi secondo legge, scienza e coscienza.
    Credo che si possa finirla, in Italia, di esprimere giudizi su sistema e sull'ordinamento giuridico e sugli operatori del diritto, senza avere competenze o esperienze specifiche...
    Avendo lavorato, per oltre un decennio, con molti tutori dell'ordine, autorità* amministrative e magistrati italiani e stranieri, mi sento di poter dire che ho fiducia nelle loro elevatissime competenze e nel loro grado elevatissimo di indipendenza ed equilibrio. Vorrei aver trovato sempre ed in ogni luogo, pubblico e privato, la competenza e la correttezza che si trovano nei nostri tribunali. Essendo luogo di composizione di conflitti è ovvio che qualcuno ne esce deluso più di altri e poi c'è la legge dei grandi numeri. Ma, conoscendo la Giustizia Italiana... non posso che scriverla con la lettera maiuscola.

  10. #20
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    473
    Anche sè,forse non siamo daccordo sul risparmio energetico,devo dare piena ragione a Klaus riguardi il M D.
    Guai a farse beccare nella nostra zone,in area di combattimenti della I Guerra,forse e peggio di passare un semaforo con il rosso.
    Non parliamo poi degli stati a noi confinanti.
    Lo scempio che è stato fatto sulle nostre montagne dai cercatori di ricordi,è immane.
    Tra i molti che scavano per sè ed i moltissimi che scavano per lucro,hanno disseminato i fronti di buche.
    Peggio ancora,in montagna erano molto frequenti i monumenti spontanei.Normalmente vicino a qualche lapide,una volte erano frequentissime,erette dai parenti dei caduti,tutti i passanti ammucchiavano con un certo ordine i reperti rinvenuti nei boschi.
    Ora non solo sono state asportate le ferraglie ma anche le lapidi ed i graffiti per accontentare i mercatini ed i collezionisti.
    Sono stati asportati,anche reperti cementati,distrutte trincee per recuperare gli scudi e sono di conseguenza state varate le varie ordinanze regionali.
    Stranamente chi compra,non pensa che forse erano cose di tutti!
    Non beccano tutti,ma ricordate che quello che viene beccato,paga per tutti.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •