Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: A gentile richiesta

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769

    A gentile richiesta

    Su gentile richiesta di Drapponero posto 2 SS atipici, un mimetico sabbia e un Polizei trasformato SS con decal riversa. Purtoppo gli elmi non sono perfettissimi ma risultano vissuti diciamo combat:

    La storia:
    Il mimetico è un m.35 ET66 originariamente verniciato in grigio ardesia (non feldgrau) probabilmente era un biscudo in quanto sul lato sinisto sulle lacune del sabbia compaiono i pezzetti della decal rossi, neri e bianchi ridotti ale dimensioni di teste di spillo, purtroppo con il mio catano di digitale non è possibile fotografarli, successivamente l'elmo fu tinto interamente (compreso l'interno) in color sabbia (prassi poco comune in quanto spesso ci si limitava solo a ritingere le falde interne) e fu applicata la decal sopravvissuta, infine ricevette un successivo stato di colore mimetico simile al primo che sporcoò anche parte del cerchione in alluminio (poco apprezzabile dalla foto). La decal è piuttosto vissuta ma per lo meno c'è! se fosse stato verde sicuramente non mi sarebbe stato bene!!!

    Immagine:


    105,94*KB



    Immagine:

    111,14*KB



    Immagine:

    132,67*KB



    Immagine:

    103,53*KB

    Questo lo recuperai personalmente nel Tarvisiano anni fa, l'elmo è un m.40 SE62, in origine era un Polizei e ha un fondo logico, c'era un comando di un reggimento in zona dopo il 43, forse dopo integrazione delle divisioni Polizei nelle SS si decise di rimettere una decal sopra l'aquila della Polizei ottenendo così un SS riverso, venne altresì eliminato lo scudetto nazionale a mio avviso perchè l'elmo fu usato in operazioni antiguerriglia contro le formazioni partigiane titine, lo scudetto rosso poteva apparire troppo visibile, la zano era spesso sede di scontri cruentri tra le farie fazioni, l'episodio più conosciuto risale al 44 con l'eccidio di 22 Carabinieri a Malga Bala vicino all' odierno confine.
    L'elmo conserva la colorazione polizei in verde acquamarina e presenta anche una rottura sulla parte sinistra dovuta con tutta probabilità* ad un propiettile. (vedi foto)
    E' ben visibile al di sotto delle rune la tipica aquila Polizei, le punteggiature chiare sono solo accumuli di ruggine non tinteggiature mimetiche si nota molto bene anche l'impronta lasciata dallo scudetto nazionale dopo la rimozione dello stesso.

    Immagine:

    102,37*KB

    Immagine:

    98,85*KB

    Immagine:

    120,62*KB

    Immagine:

    82,51*KB

    Immagine:

    127,88*KB

    Scusate per le foto poco particolareggiate delle decal ma la macchina fa quel che può! è vecchia quasi quanto gli elmi!!! eheheheh!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Elmetti con storia. Complimenti davvero.
    In effetti era una prassi poco comune il ridipingere gli elmetti anche internamente. Vuol dire che l'interno veniva smontato a livello di deposito e li ridipinto e riassemblato. Almeno credo anche perchè ne ho uno come il tuo (dello stesso colore) ridipinto internamente ed esternamente con l'aquila wehrmacht che si intravede sotto. Complimenti ancora.
    Andrea
    andrea

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ciao Andrea diciamo che la prima verniciatura sabbia fu piuttosto accurata quindi è presumibile che in effetti l'interno fu smontato sapere dove però è un mistero, sicuramente esistevano officime di riparazione anche vicino al fronte dove era possibile fare tutti gli interventi di manutenzione, in fondo si trattava di avere a disposizione il colore, il diluente, sabbie e segature per i mimetismi e qualche pacchetto di decal da attaccare sugli elmi!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Dal colore del tuo primo elmetto sembra comunque che la campagna d'Africa se la sia fatta. La rete metallica probabilmente è stata apposta successivamente durante la campagna italiana o nei balcani.
    Andrea
    andrea

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    In Africa non c'erano SS forse solo qualche reparto in comandi ma non Waffen SS in combattimento, la leggenda nacque dal fatto che anni fa si trovarono dei caschi tropicali con le insegne SS questi furono utilizzati perlo più nelle isole dell'Egeo, più probabilmente l' elmo in questione trattasi di campagna italiana dove sovente furono utlizizzate anche le belle sahariane a volte (raramente) guarnite con i fregi tropicalizzati!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Ciao Lafitte,

    Voglio essere sincero e diretto: a me il tuo primo elmo non piace.
    Apparte il fatto che un chicken-wire SS e' una delle cose piu' rare al mondo (ne ho visto solo uno buono in vendita da Rupture Duck anni fa' e finito sul libro di Radovic) in quanto anche le evidenze fotografiche di elmi SS decallati con wire sono poco comuni(la spiegazione comune e' che le waffen SS avevano gia' una protezione mimetica).
    Apparte che un SS mimetico decallato non ha senso, o e' mimetico o e' decallato (come ben spieghi tu, venivano tolti gli scudi per ragione di mimetismo), apparte che le evidenze fotografiche di SS camo sono pochissime, di SS camo decallati sono praticamente inesistenti, insomma apparte questo di elmi camo SS buoni ne ho visti davvero pochi in vita mia.
    Apparte che in africa come da te ben detto non c'erano le Waffen SS apparte il Comando SD di Tunisi, come da te ben detto la mimetizzazione afrika era usata in tutto il mediterraneo e egeo(in friuli passarono sia i LAH che come da evidenze fotografiche avevano vestiario afrika - testimonianza diretta da un reduce LAH ex battaglioni M che dopo l'8 settembre volontario' nella suddetta ricevendo in cambio un Schiffen con totenkopf, scarponici e sahariana cachi con monogramma sulle spalline ma senza aquila al braccio...e passo' per il friuli e la slovenia dirigendosi in russia - sia la Reichsfuhrer di ritorno dalla Corsica che la Karstjager, ambedue avevano in dotazione anche uniformi tropicali..per referenze fotografiche vedere il nuovo libro "Karstjager"), esistono poche evidenze fotografiche di elmi SS camo afrika, pochissimi esemplari SS camo afrika in circolazione e ancor di meno decallati.
    Cio' non significa che non esistettero elmi simili ma solo che per dato di fatto sono elmi rarissimi.
    Detto cio', che dovrebbe comunque farti pensare alla allucinante rarita' del tuo elmo se e' genuino come si reputa, va' detto che a me la tua runa non piace per niente (per quel poco che si vede dalle foto, ricordiamoci che la valutazione su internet non puo' mai essere obbiettiva).
    Ti dico il perche':
    1)i tratti della runa primo tipo non apparetengono a nessun originale
    2)l'usura a "scoppio di ruggine" e' assolutamente inusuale per una decal SS: non ho mai visto una decal "esplodere" cosi'..a parte...
    3)i bordi dello scudo sono troppo sottili per una runa primo tipo
    4)avevo un elmo con una runa quasi identica, stesso scudo, stessa tipologia, stessa "esplosione" della decal...era un falso, ben fatto, ma falso. L'ho postato questo inverno sull'altro forum, forse Franzesco e Quex se lo ricordano dato che me lo hanno "massacrato".......

    La prova del nove e' questa: domanda; la consistenza della tua decal e' granitica (e intendo che non si muove nemmeno se ci passi sopra un coltello) oppure e' possibile rimuovere parti della decal staccandone come dei piccoli pezzetti?

    Ti ricordo che qua' stiamo tutti imparando e dalle foto si impara sempre male pertanto ti faccio presente che la mia valutazione non vale un cazzo e che puo' benissimo essere che mi sbaglio e il tuo elmo e' genuino, dato che come detto le foto ingannano sempre.

    Per quanto riguarda il tuo elmo Polizei SS, pensa te avevo un DD Polizei genuinissimo, venuto fuori dalla Slovenia, stesso colore e stessa "sporcizia grigia mimeticale" sul guscio: identico ma ovviamente senza rune, lo avevo comprato da quello che ti dicevo "Dei metal".
    Il tuo pare buono da lontano, la decal pare un first ma non mi azzardo a valutare senza una foto piu' chiara e ravvicinata:mi riservo altri giudizi anche se la decal ha qualcosa che non mi convince troppo a partire dall'usura stranissima.
    In ogni caso spero che tutti ora mi diano contro cosi' almeno confermiamo come originali entrambi gli elmi!

    A presto e attendo i pareri di tutti gli altri.
    Grazie per aver postato i tuoi pezzi.
    Tommaso
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Salve,
    la rete da pollaio o chicken-wire produce sugli elmi una
    corrosione/ossidazione che spesso tende a spezzare la stessa
    in piu' punti, lo sfregamento prodotto dalla stessa crea dei
    solchi di ruggine ben definiti sull'elmo, anche la vernice
    dell'elmo che dovrebbe essere sandfarbe non ha la giusta
    tonalita' di colore, lo scudetto SS applicato sulla stessa
    non ha le caratteristiche degli originali conosciuti.
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato